RACHELSDELICACIES

Trofie al pesto con fagiolini e patate

Ho mangiato per la prima volta questo piatto in un’osteria casalinga durante una gita a Genova e mi ha davvero conquistata. Non amo i fagiolini e l’abbinamento pasta-patate può sembrare pesante, ma vi assicuro che se assaggerete QUESTA pasta al pesto non potrete più cucinarla diversamente.
In più è veramente velocissima da realizzare: le verdure vengono cotte nella stessa acqua in cui tufferemo la pasta e il pesto si prepara nel tempo di cottura delle trofie.
Una ricetta estiva e vegetariana da preparare con il basilico fresco del vostro orto!

  • CucinaItaliana

Ingredienti per due persone

  • 180 gtrofie
  • 1patata grande
  • 2manciate di fagiolini surgelati

Per il pesto

  • 2 mazzettibasilico
  • 30 gparmigiano Reggiano DOP
  • 15 gpinoli
  • 40 mlolio evo
  • q.b.sale e pepe
  • Mezzospicchio di aglio (privato dell’anima interna)

Preparazione

  1. Pelare la patata e tagliarla a piccoli cubetti.
    Scongelare leggermente i fagiolini sotto acqua corrente fredda e tagliarli a piccoli pezzetti.

  2. Lessare le verdure in acqua salata per circa 7-5 minuti e poi buttare la pasta nella stessa pentola. Le mie trofie hanno poi cotto 15 minuti, quindi regolate la cottura preventiva delle verdure in base al tempo di cottura della pasta.

  3. Nel mentre preparare il pesto: mettere tutti gli ingredienti nel mixer e frullare con pazienza per qualche minuto, fino a quando il pesto non sarà bello cremoso. Nel caso risultasse troppo asciutto aggiungete un altro po’ di olio o dell’acqua.

  4. Scolare la pasta e la verdura, condire tutto con il pesto e una tazzina di acqua di cottura.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!