Crea sito
RACHELSDELICACIES

Torta angelica con lievito madre

Questo dolce squisito è legato ad un bellissimo ricordo d’infanzia e mi riporta indietro nel tempo, ad una domenica mattina e ad una colazione tra amiche. Il pasticcere del mio piccolo paese preparava una torta angelica da urlo, non ne ho mai assaggiata una così buona, e adesso che non c’è più mi sento fortunata ad aver potuto goderne.
Questa è la mia versione della torta angelica e vuole essere un piccolo omaggio per ricordare un passato che mi sembra fin troppo lontano e per celebrare quei sapori che sanno rimanerti nel cuore dopo tanti anni.
Per realizzare l’impasto ho utilizzato il lievito madre, tanto burro morbido, uvetta e cioccolato. Devo dire che sono molto soddisfatta del risultato, l’interno è rimasto burroso e abbastanza sfogliato. Una spolverata di zucchero in superficie aiuterà in cottura a formare una deliziosa crosticina croccante che dà davvero una spinta in più a questo dolce. Potete anche decidere di glassare la torta con della glassa ad acqua.

  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 150 glievito madre rinfrescato
  • 400 gfarina Manitoba
  • 3tuorli
  • 120 mllatte
  • 80 gzucchero
  • 120 gburro ((ve ne serviranno ancora 50 g per spennellare))
  • 1 pizzicosale
  • 150 guvetta
  • 100 ggocce di cioccolato

Preparazione

  1. Nella planetaria impastare il lievito madre, la farina, i tuorli, il latte e lo zucchero.
    Quando si sarà formata una palla aggiungere un pizzico di sale e il burro morbido a pezzetti. Aspettare fino a quando l’impasto non lo avrà assorbito tutto e risulterà omogeneo e liscio.

  2. Lasciar lievitare l’impasto per 3-4 ore nello sportello del forno con la luce accesa, fino al raddoppio del volume dell’impasto.

  3. A questo punto su un piano da lavoro stenderlo con il mattarello ottenendo un rettangolo dello spessore di circa 0,5 cm. Spennellare con del burro fuso e cospargere con l’uvetta precedentemente ammollata e le gocce di cioccolato.

  4. Arrotolare l’impasto per il lungo e sigillare le estremità. Incidere a metà per il lungo il salsicciotto che si è venuto a formare, intrecciare le due parti e posizionarle all’interno di una teglia a forma di ciambella: dovrete ottenere una ciambella intrecciata. Non vi preoccupate se parte del ripieno fuoriuscirà, cospargetelo poi in superficie.

  5. Lasciar lievitare a temperatura ambiente per almeno un’ora. Spolverare con dello zucchero e cuocere in forno statico a 180° per 45-50 minuti.

/ 5
Grazie per aver votato!