Crea sito
RACHELSDELICACIES

Risotto al Dolcetto con scalogno caramellato, toma e timo

Negli ultimi anni mi sono molto appassionata al mondo del vino, così ho seguito un paio di corsi di degustazione per principianti e poco tempo fa ho acquistato un Atlante del vino italiano, per imparare a conoscere meglio possibile i prodotti del nostro bellissimo territorio, con tutte le loro diversità e peculiarità.
Sono partita dal Piemonte e ho voluto sperimentare una ricetta con un vino piemontese DOC, il Dolcetto, nello specifico il Dolcetto del Monferrato: è un vino con una lieve acidità e un profumo dolce e fruttato che lo rende particolarmente adatto alla preparazione di una salsa caramellata a base di scalogno.
L’ho utilizzato per preparare un primo piatto: un classico risotto sfumato con il vino rosso e mantecato con della toma piemontese abbastanza delicata, e ho completato il piatto con degli scalogni caramellati in una salsa al Dolcetto profumata al timo.
Una ricetta molto semplice, ma elegante ed quilibrata!

  • CucinaItaliana

Ingredienti per 4 persone

  • 400 griso Carnaroli
  • 2 lbrodo vegetale
  • 1 bicchieredolcetto
  • 200 gtoma piemontese
  • 30 gburro
  • q.b.parmigiano Reggiano DOP

Per gli scalogni caramellati

  • 10scalogni
  • 20 gburro
  • 3 cucchiaizucchero di canna
  • 1 bicchieredolcetto
  • 1 mazzettotimo

Preparazione

  1. Per prima cosa prepariamo gli scalogni caramellati: sbucciate gli scalogni e lasciateli a mollo in acqua fredda per circa mezz’ora.
    In un pentolino far sciogliere il burro, saltare gli scalogni interi per qualche minuto e aggiustare di sale. A questo punto aggiungere lo zucchero di canna e lasciarlo scurire avendo cura di mescolare spesso. Infine versare il vino e aggiungere il mazzetto di timo, lasciando cuocere a fiamma medio-bassa per almeno 30 minuti: la salsa si dovrà addensare e restringere, mentre potete controllare la morbidezza degli scalogni con uno stuzzicadenti.

  2. In una casseruola tostare il riso a secco per 4 minuti, sfumare con il Dolcetto e portare a cottura aggiungendo pian piano il brodo vegetale bollente.
    Quando mancano cinque minuti alla fine della cottura del riso aggiungere la toma tagliata a cubetti.

  3. Mantecare a fuoco spento con il burro e il Parmigiano, e aggiustare di sale.
    Impiattare con un paio di mestoli di risotto, aggiungere qualche scalogno intero e irrorare con la salsa, una bella grattata di pepe e del timo fresco.

/ 5
Grazie per aver votato!