Risotto agli asparagi selvatici ricetta semplice

Risotto agli asparagi selvatici – Questo è un risotto molto semplice da preparare, non velocissimo, ma di sicuro qualche passaggio in più non vi peserà quando lo assaggerete ne sarete davvero soddisfatti ed appagati! Nella sua semplicità, questo piatto esalta tutto il gusto ed il sapore di questi asparagi che iniziano proprio in questo periodo a crescere spontanei soprattutto nelle zone di bosco e di campagna.

Risotto agli asparagi selvatici

Visto che mi è stato donato un mazzetto di queste delizie, non potevo non provare a farci un bel risotto che, come si dice qui dalle mie parti, “è proprio la morte sua”!!! Ovviamente anche una bella frittata non ci stava male! 😉 Come vedrete dagli ingredienti ho preferito lasciare l’asparago protagonista, esaltando il gusto intenso e un po’ amarognolo, senza aggiungere altri ingredienti particolari. Vi lascio alla ricetta del Risotto agli asparagi selvatici!

 

Risotto agli asparagi selvatici

INGREDIENTI per due persone

Un mazzetto di asparagi selvatici
200g di riso
Un cucchiaino di brodo liofilizzato bio (o mezzo dado)
1/4 di cipolla bianca
Una noce di burro
Olio di oliva
Sale

TI PIACE QUESTA RICETTA? NON PERDERNE NEMMENO UNA, seguimi su  Facebook e ISCRIVITI AL MIO BLOG, è gratis! ^_^


N.B. CONTROLLA LA TUA CASELLA DI POSTA E CONFERMA L’ISCRIZIONE!

Procedimento

  • Sciacquate con abbondante acqua ed asciugate bene gli asparagi selvatici.
  • In una piccola pentolina mettete a bollire un po’ di acqua in cui farete scottare le punte degli asparagi. Bastano 5 minuti, poi scolatele e lasciatele da parte.
  • In un’ altra pentola mettete a lessare la parte restante degli asparagi, puliti, senza mettere la parte più legnosa e dura. Tagliate a pezzi piccoli e fare lessare in acqua salata per almeno 15 minuti.
  • Sciogliete dentro anche un cucchiaino di brodo liofilizzato. A cottura ultimata frullate tutto con un mixer ad immersione: questa sarà l’acqua di cottura del risotto.
  • In una pentola fate soffriggere poca cipolla tritata finemente in un po’ di olio di oliva e poi aggiungete il riso, fate tostare 2 minuti e poi iniziate la cottura del risotto con l’acqua e asparagi frullati.
  • Portate a cottura mescolando di tanto in tanto e aggiungendo brodo.
  • Aggiustate di sale.
  • A cottura ultimata aggiungete una noce di burro e le punte degli asparagi, spegnete il fuoco e mescolate bene.
  • Se vi piace aggiungete anche un po’ di parmigiano grattugiato.

Come saprete, gli asparagi sono noti per le loro proprietà diuretiche (in parole povere il suo effetto “pipì puzzolente”), ma hanno anche moltissime altre proprietà: oltre ad essere un alimento ipocalorico, hanno proprietà depurative di reni e fegato, contengono molte vitamine e sali minerali. Anche se sono di stagione vi consiglio di non consumarli giornalmente per non appesantire proprio i reni. Ma una volta a settimana (o due) va più che bene!

BUON APPETITO DALLA CUCINA DI E’ QUASI MAGIA!!!!

TORNA ALL’INDICE DELLE RICETTE

Mamme conoscete il mio blog dedicato a voi e ai vostri bambini? Vi aspetto su AMORE DI MAMMA!

Scrivimi!

comments

Precedente Saccottini sfogliati con lievito madre farciti con marmellata o cioccolato Successivo Muffin alla panna senza burro

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.