Peperoni gratinati al forno con pangrattato

Peperoni gratinati al forno con pangrattato sono un contorno facilissimo e gustoso, da preparare un pochissimo tempo! Io stavolta ho aggiunto anche due cipolle gratinate, ma in generale potete preparare in questo modo tutte le verdure: zucchine, pomodori, melanzane!

Sono uno di quei piatto semplici ma che non mi stufano mai!

Clicca qui per leggere altri sfiziosissimi CONTORNI!

peperoni gratinati al forno
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    40 minuti
  • Porzioni:
    per 4 presone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 2 peperoni (grandi)
  • 2 Cipolle dorate
  • 1 spicchio aglio
  • q.b. Prezzemolo
  • 6 cucchiai Pangrattato (colmi)
  • q.b. Sale
  • q.b. Olio di oliva

Preparazione

  1. Per prima cosa lavate bene i peperoni e puliteli. Tagliateli a strisce, io di solito li divido in 4. Togliete i semi interni, i filamenti bianchi che sono più difficili da digerire.

    Sbucciate le cipolle e tagliatele a fette di circa 1 cm.

  2. Disponete tutte le verdure su una teglia da forno, con carta forno sotto e salate leggermente la superficie.

  3. In un frullatore mettete il pan grattato, lo spicchio di aglio, il sale e il prezzemolo ben lavato ed asciugato (io utilizzo a volte anche del prezzemolo surgelato che preparo e conservo io, in questo modo la preparazione dei peperoni gratinati è davvero velocissima!).

    Tritate bene tutto, creando un composto sabbioso e omogeneo.

    Versate in una ciotola ed aggiungete l’olio di oliva (mettetene abbastanza!)

  4. peperoni al forno con pangrattato

    Ora condite i peperoni e le cipolle con il trito preparato, mettetene in abbondanza.

    Date ancora una girata di olio sopra e mettete a cuocere in forno a 180°C per circa 40 minuti.

    Sfornate e lasciate intiepidire.

    Gustate tiepidi o freddi.

Note & Consigli

Peperoni gratinati al forno con pangrattato —  Potete utilizzare questa ricetta su tutte le verdure che volete, per creare dei coloratissimi contorni, che stanno divinamente sia con carne che con pesce. Se volete potete aggiungere al trito di pangrattato anche altri aromi come basilico o maggiorana.

Si conservano per 2/3 giorni al massimo in frigorifero. Volendo potete congelarli sevi avanzano (non credo! ahah) Ripassateli al forno e saranno ottimi!

BUON APPETITO DALLA CUCINA DI E’ QUASI MAGIA!!!!

TORNA ALL’INDICE DELLE RICETTE

Mamme conoscete il mio blog dedicato a voi e ai vostri bambini? Vi aspetto su AMORE DI MAMMA!

Scrivimi!

comments

Precedente Ricotta al limone al forno, senza farina Successivo Polpette con salsiccia saporite

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.