Cappelletti in Brodo Marchigiani

Cappelletti in Brodo Marchigiani – Come per ogni ricetta della tradizione che si rispetti, anche quella dei Cappelletti ha infinite varianti e ogni famiglia ha la sua ricetta tramandata da generazione in generazione. I Cappelletti sono un formato di pasta fresca molto simile ai tortellini bolognesi, ciò che cambia è il ripieno: nei cappelletti troviamo un mix di carni, solitamente maiale e pollo, o vitello e pollo, a cui si può aggiungere del prosciutto crudo o della salsiccia; insomma un bel ripieno ricco!

Possono essere conditi in vari modi, ma tradizionalmente per le feste natalizie vengono fatti in brodo (con brodo di gallina o di cappone: così si usa il brodo per il primo e si serve il lesso di gallina per secondo).

Io non ho una ricetta di famiglia, ma mi sono ispirata ad una ricetta dello Chef Uliassi, che potete trovare on line.

cappelletti in brodo marchigiani
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    10+20 minuti
  • Cottura:
    30+5 minuti
  • Porzioni:
    per 4 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

per la sfoglia

  • 3 Uova
  • 210 Farina 0
  • 90 Semola di grano duro rimacinata (+ qb per lavorare la pasta)

per la farcia

  • 100 g Filetto di maiale
  • 100 g pollo
  • 2 fette Prosciutto crudo
  • q.b. Salvia
  • q.b. Rosmarino
  • 1 spicchio aglio
  • q.b. Vino bianco
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai Parmigiano reggiano
  • q.b. noce moscata
  • q.b. Scorza di limone (facoltativa)

Preparazione

  1. Cappelletti in Brodo Marchigiani, ricetta cappelletti.

    Iniziate cuocendo la carne: fate rosolare in padella la carne tagliata a pezzettoni insieme ad un po’ di olio, aglio rosmarino e salvia. Iniziate a fiamma alta, poi bagnate con abbondante vino bianco e continuate la cottura fin quando il vino non sarà totalmente evaporato.

    Lasciate raffreddare.

    Nel frattempo preparate la sfoglia all’uovo. Io ho fatto 3 uova grandi, 210 g di farina e 100 g di semola, più la semola per stendere la pasta. (ovviamente potete seguire la vostra ricetta) Impastate e stendete con il mattarello on con la nonna papera (io spessore 6). Lasciate riposare una mezz’ora coperta da un canovaccio.

  2. come fare i cappelletti

    Prelevate la carne oramai fredda, dopo aver tolto gli aromi e tritatela (se avete il tritacarne è il top, altrimenti va bene un frullatore). Aggiungete anche il prosciutto crudo e tritate ancora.

    Mettete tutto in una ciotola e aggiungete 1 uovo, 2 cucchiai abbondanti di parmigiano grattugiato, un po’ di noce moscata, una grattata di scorza di limone, sale e pepe.

    Aggiungete anche il fondo di cottura delle carni fatto sciogliere con un pochino di acqua.

    Mescolate tutto bene ed il ripieno sarà pronto.

  3. ricetta cappelletti marchigiani

    Tagliate la sfoglia in tanti quadrati non troppo grandi (circa 4 cm di lato) e adagiate al centro una pallina di impasto: ripiegate a triangolo pizzicando bene i bordi per farli aderire e poi ripiegate le due estremità formando il cappelletto.

    Sistemateli su un vassoio infarinato e fare riposare fino alla cottura.

  4. I cappelletti possono essere preparati in vari modi, ma per le festività Natalizie si preparano in brodo di gallina o di cappone, che poi verranno serviti sulle tavole natalizie.

    Quindi cuocere i cappelletti nel brodo per 5/6 minuti. Servire caldissimi!

Note & Consigli

E voi avete una vostra ricetta di famiglia dei cappelletti in brodo? Qual’è il primo piatto immancabile sulle vostre tavole Natalizie?

BUON APPETITO DALLA CUCINA DI E’ QUASI MAGIA!!!!

**** TORNA ALL’INDICE DELLE RICETTE ***

Mamme conoscete il mio blog dedicato a voi e ai vostri bambini? Vi aspetto su AMORE DI MAMMA!

Scrivimi!

comments

Precedente Chiffon cake al limone Successivo Cardi in umido al pomodoro

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.