Uova sode con bagnetto verde

Le uova sode con bagnetto verde sono un antipasto veramente sfizioso. L’uovo è un elemento ricco di acidi grassi insaturi oltre che di sali minerali come ferro, fosforo e calcio, inoltre hanno un modesto contenuto di sodio pertanto possono  essere consumate anche quando sono richieste diete a basso contenuto di questo minerale. Il rapporto al prezzo, l’uovo è l’alimento proteico più conveniente. Le uova più fresche in commercio sono quelle classificate con la denominazione “extra” o “extra fresche”, tuttavia, le uova possono essere consumate fino a 28 giorni dopo la deposizione se sono adeguatamente conservate in frigo. Le uova inoltre sono ricche di vitamina D,  fondamentale per la crescita e la salute delle ossa, questa vitamina si trova particolarmente nel tuorlo d’uovo in concentrazioni elevate, seconde solamente al disgustoso olio di fegato di merluzzo. Il bagnetto verde invece è  la salsa verde della tradizione Piemontese a base di prezzemolo e aglio che solitamente viene proposta come salsa per i bolliti o le carni in genere. Ma che può essere anche utilizzata per accompagnare verdure come i pomodori con il bagnetto verde.

Uova sode con bagnetto verde
Uova sode con bagnetto verde

Uova sode con bagnetto verde

Ingredienti:

Preparazione:

Dopo aver preparato il bagnetto verde alla Piemontese come da ricetta . Stendetene uno strato di circa 2 centimetri in un piatto da portata. Intanto bollite le uova in abbondante acqua per circa 8 minuti. Fate raffreddare ponetele una per volta in un’albarella di vetro chiudetela e sbattetela energicamente in questo modo pelerete le uova in modo velocissimo. Dividete le uova in quattro ponetele sul letto di bagnetto verde. Arrotolate i filetti di acciughe sott’olio e intervallateli ai quarti di uova.

Se questa ricetta vi è piaciuta, se l’hai provata lasciami un commento e non dimenticarti di venirmi a trovare su Facebook PRONTO E SFORNATO

 

Antipasti

Informazioni su prontoesfornato

Sono Elisabetta, sono sposata e adoro il mio splendido marito Richi che mi ha spinto a cimentarmi in questa avventura. Ebbene sì il blog è tutta farina del mio sacco e ve lo assicuro per chi non é un asso al pc non é cosa da poco. Come potrete immaginare mi piace cucinare e soprattutto sperimentare. Grazie agli amici che si sono sottoposti a cene e pranzi perché le ricette prima di proporvele sono state sempre provate, e approvate grazie a voi per la fiducia accordatami.

Precedente Marmellata di albicocche Successivo Sorbetto di albicocche

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.