Tortellini al forno


I tortellini al forno sono un modo un po’ diverso per proporre i soliti tortellini. A dirla tutta mi sono un po’ stufata dei soliti tortellini panna e prosciutto  e servirli cotti al forno con pomodoro e mozzarella è un’alternativa molto allettante oltre che molto buona. In più questo può essere un modo  per riutilizzare la pasta avanzata. Non so voi ma a se capita di avanzare della pasta piange il cuore pensare di buttarla via e pertanto cerco sempre modi diversi per riproporla magari a cena nella cucina degli avanzi rivisitati. I tortellini sono una pasta ripiena tipica della tradizione emiliana. I tortellini che sono presenti sul mercato sono dei tipi più disparati e il ripieno può essere di vari tipi da quelli al prosciutto crudo, alla zucca, agli spinaci e ricotta e potete scegliere quelli che più vi piacciono. In più questo sformato di tortelli ha un condimento veramente filante, il pomodoro si sposa benissimo con la mozzarella.

Tortellini al forno
Tortellini al forno

Tortellini al forno

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 gr di tortellini ripieni
  • 300 gr di passata di pomodoro
  • 1 mozzarella fior di latte o mozzarelline
  • origano in polvere qb
  • sale grosso qb (per salare l’acqua)
  • olio extra vergine di oliva qb
  • 2 cucchiai di grana grattugiato

Preparazione:

Fate cuocere i tortellini in abbondante acqua salata (ma 1 minuto in meno del tempo di cottura segnata sulle confezioni).  Scolateli e poneteli in una teglia o in pirofiline precedentemente oliate con olio extravergine. Conditeli con la passata di pomodoro, spolverate con l’origano in polvere. Tagliate a dadini la mozzarella e distribuitela sui tortellini terminando infine con la spolverata di parmigiano grattugiato. Cuocere in forno per circa 20 minuti servite caldi e filanti.

Se questa ricetta vi è piaciuta, o se l’hai provata, lascia un commento e non dimenticarti di seguirmi su Facebook PRONTO E SFORNATO

 

Piatti unici, Primi

Informazioni su prontoesfornato

Sono Elisabetta, sono sposata e adoro il mio splendido marito Richi che mi ha spinto a cimentarmi in questa avventura. Ebbene sì il blog è tutta farina del mio sacco e ve lo assicuro per chi non é un asso al pc non é cosa da poco. Come potrete immaginare mi piace cucinare e soprattutto sperimentare. Grazie agli amici che si sono sottoposti a cene e pranzi perché le ricette prima di proporvele sono state sempre provate, e approvate grazie a voi per la fiducia accordatami.

Precedente Tartare di vitello con la senape Successivo Pesto genovese (fatto in casa)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.