Torta salata girasole vegetariana

La torta salata girasole vegetariana è stata una piacevole scoperta. Leggera e gustosa ha un gusto delicato. Ho utilizzato per il ripieno solo spinaci, besciamella e ovviamente uova ho voluto ridurre i grassi e ho limitato molto l’uso dei formaggi. Ma nonostante tutto la torta è risultata un successo e non è sopravvissuta alla cena in cui è stata proposta ☺️

Torta salata girasole
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    35 minuti
  • Porzioni:
    6 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • 2 rotoli Pasta brisé
  • 2 Uova
  • 300 g Spinaci (surgelati )
  • Besciamella
  • 30 g Formaggio tipo raschera (o fontina )
  • 1 cucchiaino Olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaio Latte
  • Semi di sesamo nero

Preparazione

  1. Torta salata girasole

    Fate cuocere gli spinaci surgelati  per una decina di minuti in una padella con l’olio extravergine d’oliva. Preparare la besciamella come da ricetta 

    Unite le uova, alla besciamella ed anche gli spinaci e frullate il tutto con il frullatore ad immersione. Tagliate il formaggio raschera (o fontina) a pezzetti e aggiungete. Srotolate la prima pasta brisè disponete il ripieno vicino al bordo esterno in modo da creare come un anello e poi nella parte centrale creando un cerchio. Sovrapponete l’altro rotolo di pasta brisè sigillate con i rebbi della forchetta i bordi. Mettete una ciotola rovesciata nel centro e iniziate a tagliare le fette della torta girandole leggermente in modo da fare vedere il ripieno. Spennellate con il latte e spolverate con i semi di sesamo nero. Infornate in forno caldo a 180 gradi per circa 35 minuti.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento e non dimenticare di venire a trovarmi su Facebook pronto e sfornato e instagram

Antipasti, Ricette Vegetariane, Torte salate

Informazioni su prontoesfornato

Sono Elisabetta, sono sposata e adoro il mio splendido marito Richi che mi ha spinto a cimentarmi in questa avventura. Ebbene sì il blog è tutta farina del mio sacco e ve lo assicuro per chi non é un asso al pc non é cosa da poco. Come potrete immaginare mi piace cucinare e soprattutto sperimentare. Grazie agli amici che si sono sottoposti a cene e pranzi perché le ricette prima di proporvele sono state sempre provate, e approvate grazie a voi per la fiducia accordatami.

Precedente Torta alle pere e bergamotto Successivo Insalata cavolfiori e tonno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.