Torta salata agli asparagi selvatici



La torta salata agli asparagi selvatici è un’antipasto perfetto anche per i vegetariani. È un piatto tipicamente primaverile in quanto gli asparagi selvatici crescono proprio in questo periodo dell’anno. Gli asparagi selvatici come gli asparagi coltivati hanno proprietà diuretiche molto spiccate pertanto sono da consumare con parsimonia da parte di persone con problemi renali. Inoltre sono ricchi di acido colico il che li rende particolarmente indicati alle donne incinte e di fibre e vitamine in particolare C, A e B.

Torta salata agli asparagi selvatici
Torta salata agli asparagi selvatici

Torta salata agli asparagi selvatici

Ingredienti:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 180 gr di latte
  • 2 uova
  • 100 gr di parmigiano grattugiato
  • noce moscata qb
  • olio extravergine di olive
  • pepe qb
  • 100 gr di asparagi selvatici
  • 70 gr di porri
  • 1 spicchio d’aglio

Preparazione:

Tagliate il porro sottile a rondelle e passateli in padella con un filo d’olio extravergine d’oliva, aggiungete 30 gr di latte e continuare la cottura per qualche minuto spostate il tutto in una ciotola e fare raffreddare. Dopo aver bolliti gli asparagi selvatici per circa sette minuti scolateli e passateli in padella con un filo di olio extravergine d’oliva e uno spicchio d’aglio per qualche minuto. Ora in una pentola mettete il latte rimasto e portate a bollore aggiungete la noce moscata e il pepe, togliete dal fuoco e aggiungete il parmigiano grattugiato sempre mescolando. Foderate una tortiera con la pasta sfoglia. Frullate i porri con gli asparagi selvatici e le uova e unire la fonduta di parmigiano e stendete il composto sulla pasta sfoglia. Cuocere il tutto per 35 minuti a 180 gradi fino a che la torta risulti dorata e non mi resta che augurarvi buon appetito stelline.

Se questa ricetta vi è piaciuta, se l’hai provata lascia un commento e non dimenticarti di venirmi a trovare su Facebook pronto e sfornato

Antipasti, Finger food, Piatti unici, Ricette Vegetariane, Torte salate

Informazioni su prontoesfornato

Sono Elisabetta, sono sposata e adoro il mio splendido marito Richi che mi ha spinto a cimentarmi in questa avventura. Ebbene sì il blog è tutta farina del mio sacco e ve lo assicuro per chi non é un asso al pc non é cosa da poco. Come potrete immaginare mi piace cucinare e soprattutto sperimentare. Grazie agli amici che si sono sottoposti a cene e pranzi perché le ricette prima di proporvele sono state sempre provate, e approvate grazie a voi per la fiducia accordatami.

Precedente Dado senza glutammato Successivo Risotto ai pinoli

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.