Crea sito

Tomino fresco con trito di pomodori secchi

Il tomino fresco con trito di pomodori secchi soprattutto se diviso a spicchi è un antipasto semplice e sfizioso che può essere usato anche come finger food in un buffet.

Il tomino fresco è un formaggio fresco,  tipico del Piemonte è un formaggio a pasta morbida non salato e senza crosta che solitamente viene servito con delle salse tipiche della nostra tradizione il “bagnet verde” o  quello rosso”.

In questa ricetta ho utilizzato il Tomino della Morra del Caseificio Valle Macra.

Il caseificio Valle Macra è un Caseificio che ha una solida storia e reputazione alle spalle che trova oggi continuità con un nuovo titolare: fondato venticinque anni fa dai coniugi Manicone, è passato sotto la guida di Fabio Claudio Simionato, che ha appreso i segreti del mestiere di una tradizione casearia pregna di spessore tecnico e culturale.

Nel 2018 il Piemonte Food Awards ha dato la Menzione Speciale come riconoscimento dell’attività svolta con passione da questa azienda.

Se questa ricetta vi è piaciuta vedi anche:

Sformato di patate e Nostrale

Zucca croccante al formaggio

Sfoglie con feta e cipolle caramellate

Torta salata rustica pomodoro cipolle e stracchino

Tomini alla piastra con speck

Tomino fresco
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: No Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 4 Tomini (Freschi della Morra del Caseificio Valle Macra)
  • 60 g Pomodori secchi
  • 1 cucchiaio Olio di oliva
  • q.b. Erbe aromatiche (Tritate)
  • Sale (Facoltativo)
  • 8 Nocciole (tostate)

Preparazione

  1. Tomino fresco

    Asciugate su carta assorbente il tomino fresco eliminando l’acqua di vegetazione in eccesso.

    Se i pomodori secchi sono troppo asciutti ammollateli per una mezz’ora in una soluzione di acqua e aceto bianco in parti uguali.

    Asciugate i pomodori secchi tritateli grossolanamente in un tritatutto con le nocciole unite l’olio e le erbe aromatiche .

    Ponete il tomino fresco in un piatto e conditelo con il trito aromatico che avrete preparato.

    Visto che il trito aromatico è già salato potrete valutare se aggiungere o meno il sale a mio avviso è sufficiente ma resta sempre il vostro di gusto personale.

Note

Vuoi ricevere ogni giorno ricette facili e veloci in modo totalmente GRATUITO? Iscriviti al mio canale Messenger. Come? Semplice vai qui https://m.me/prontoesfornato  e clicca su INIZIA ogni giorno tre proposte per organizzare i tuoi pasti .

Se questa ricetta ti è piaciuta non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinterest

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da prontoesfornato

Sono Elisabetta, sono sposata e adoro il mio splendido marito Richi che mi ha spinto a cimentarmi in questa avventura. Ebbene sì il blog è tutta farina del mio sacco e ve lo assicuro per chi non é un asso al pc non é cosa da poco. Come potrete immaginare mi piace cucinare e soprattutto sperimentare. Grazie agli amici che si sono sottoposti a cene e pranzi perché le ricette prima di proporvele sono state sempre provate, e approvate grazie a voi per la fiducia accordatami.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.