Stelle filanti di carnevale

Le stelle filanti di Carnevale sono dei dolci semplici che adoro per la loro consistenza croccante.
Sono dei dolci fritti che amo anche per la forma a spirale che hanno e che le rendono irresistibili.
Insomma adorerete le stelle filanti di Carnevale credetemi.
Se questa ricetta ti è piaciuta vedi anche:
bugie-di-carnevale-ripiene-di-marmellata/
castagnole-fritte/
chiacchere-di-carnevale/
frittelle-di-carnevale-al-limone/

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 2Uova
  • 300 gFarina
  • 50 gZucchero
  • 50 gBurro
  • 1Scorza di limone
  • 35 gLatte
  • Zucchero a velo

Strumenti

  • Macchina per pasta
  • Rotella dentata

Preparazione

  1. Preparate la pasta impastando con le mani o nella impastatrice, la farina, con lo zucchero e le uova.

    Fate sciogliere in un pentolino il burro nel latte e aggiungete il tutto all’impasto appena si intiepidisce.

    Profumate con la scorza del limone. Create un panetto e dividetelo a pezzetti infarinateli e passateli nella macchina della pasta creando tante sfoglie.

    Tagliate tante strisce con la rotella dentata girate le strisce su delle forme da cannolo e friggeteli facendoli dorare eliminando la forma e continuando a creare le stelle filanti.

    Prima di servire spolverate con lo zucchero a velo.

Note

Vuoi ricevere ogni giorno ricette facili e veloci in modo totalmente GRATUITO? Iscriviti al mio canale Messenger. Come? Semplice vai qui https://m.me/prontoesfornato e clicca su INIZIA ogni giorno tre proposte per organizzare i tuoi pasti .

Se questa ricetta ti é piaciuta non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinterest

/ 5
Grazie per aver votato!
Dolci, Dolci di carnevale

Informazioni su prontoesfornato

Sono Elisabetta, sono sposata e adoro il mio splendido marito Richi che mi ha spinto a cimentarmi in questa avventura. Ebbene sì il blog è tutta farina del mio sacco e ve lo assicuro per chi non é un asso al pc non é cosa da poco. Come potrete immaginare mi piace cucinare e soprattutto sperimentare. Grazie agli amici che si sono sottoposti a cene e pranzi perché le ricette prima di proporvele sono state sempre provate, e approvate grazie a voi per la fiducia accordatami.

Precedente Torta di San Valentino Successivo Tartare con trito di pomodori secchi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.