Crea sito

Sformatini di boraggine con salsa rossa

Gli sformatini di boraggine sono  un antipasto dal sapore delicato che ben si sposa con la salsa rossa di pomodoro piccante.

La boraggine è un’erba spontanea con bellissimi fiori blu e foglie al tatto pelose.

Le foglie devono essere trattate proprio come gli  spinaci ossia lessate perché crude non devono essere consumate.

I fiori invece li potrete usare crudi in frittata, in insalata o semplicemente come decorazione e ve lo assicuro fanno veramente un figurone nei piatti.

Se questa ricetta vi è piaciuta vedi anche

Rotolo di frittata soffiata alle erbe di primavera

Come conservare le erbe aromatiche estive

Frittata contadina al forno

Flan di spinaci con salsa al parmigiano

Sformatini di boraggine
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 5 per le foglie 25/30 per sformatini Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 6 sformatini
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 20 g Borragine (Foglie)
  • 1 Uova
  • 25 g Burro
  • 25 g Farina
  • 500 g Latte
  • 50 g Ricotta
  • q.b. Noce moscata
  • q.b. Sale
  • 150 g Passata di pomodoro
  • 2 cucchiai Olio di oliva
  • 1 cucchiaino Peperoncini (In polvere)
  • 1 Cipolle (Piccola)
  • q.b. Origano
  • 1 cucchiaio Pangrattato

Preparazione

  1. Sformatini di boraggine

    Prepariamo la salsa rossa ponendo in una pentola il battuto di cipolla con un filo di olio di oliva.

    Fate rosolare qualche minuto e unite la passata di pomodoro.

    Insaporite il tutto con origano e peperoncino in polvere e dopo qualche minuto di cottura terminate con un filo di olio di oliva a crudo.

    Per gli sformatini di boraggine invece partiamo dalla besciamella ossia in una pentola con il fondo preferibilmente spesso sciogliamo il burro e uniamo mescolando la farina.

    Aggiungete a questo punto il latte e sempre mescolando portare al punto di ebollizione.

    Salate , aromatizzate con la noce moscata e tenete da parte.

    Lessate le foglie di borragine per circa cinque minuti in poca acqua come per gli spinaci.

    Strizzatele e tenetele da parte.

    Mescolate ora la besciamella con l’uovo, unite le foglie di borragine,  la ricotta e frullate il tutto con un frullatore ad immersione.

    Ungete dei pirottini di alluminio con un filo di olio ponete un cucchiaio abbondante di pangrattato e scuotete in modo tale che aderisca alle pareti.

    Ora riempite i pirottini per 3/4  e fateli cuocere in forno a bagno maria per circa 25/30 minuti a 180 gradi.

    Sformateli aiutandovi passando un coltello sul margine meglio quando si saranno raffreddati e serviteli caldi sul letto di salsa rossa piccante guarnendo con i fiori di boraggine.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina e non dimenticare di venire a trovarmi su Facebook o su  Instagram e su Pinterest

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da prontoesfornato

Sono Elisabetta, sono sposata e adoro il mio splendido marito Richi che mi ha spinto a cimentarmi in questa avventura. Ebbene sì il blog è tutta farina del mio sacco e ve lo assicuro per chi non é un asso al pc non é cosa da poco. Come potrete immaginare mi piace cucinare e soprattutto sperimentare. Grazie agli amici che si sono sottoposti a cene e pranzi perché le ricette prima di proporvele sono state sempre provate, e approvate grazie a voi per la fiducia accordatami.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.