Sfogliata di pomodori

La sfogliata di pomodori è un piatto unico o un’antipasto veramente gustoso. Una cena tra amici é stata galeotta  ho provato questi abbinamenti e li ho trovati spettacolari, la sfogliata di pomodori è una torta salata estiva che bene abbina il gusto delicato dei pomodori con il gusto piú deciso dei pomodori secchi e viene addolcito dalla presenza della crescenza e della sua cremosità. Si utilizza per questa preparazione la pasta sfoglia e a me piace insaporirla con i semi di sesamo che la rendono croccante e molto rustica.   Questa torta salata è particolarmente adatta anche ai piccoli, potete tranquillamente spacciarla per una pizza un po’ particolare, i pomodori sono addolciti dalla crescenza e la rende particolarmente golosa.

SFOGLIATA DI POMODORI
SFOGLIATA DI POMODORI

141

Sfogliata di pomodori

Ingredienti:

  • 2 rotoli di pasta brisé
  • 2 pomodori costoluti
  • 80 gr di pomodori secchi
  • 1 crescenza (tipo certosino)
  • 5 pizzicotti o mini scamorze bianche
  • Olio qb
  • 1 cucchiaino di miele
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 bicchiere di aceto bianco
  • Semi di sesamo
  • 2 cucchiai di latte

Preparazione:
Fare rinvenire i pomodori secchi nell’aceto e nel vino bianco per circa 6 minuti. Lavate i pomodori e tagliateli a fette non troppo spesse conditeli con un filo d’olio, il sale e il cucchiaino di miele. Tagliare a fettine sottili la scamorza. Ora stendete la pasta brisé e ponete sul fondo le fette di scamorza e poi quelle di pomodoro fresco. Scolare i pomodori secchi asciugarli accuratamente e tagliateli a listarelle metteteli sopra ai pomodori freschi. Aggiungere la crescenza a pezzi e chiudere con l’altro disco di pasta brisé. Spennellare con il latte e spolverare abbondantemente con i semi di sesamo. Cuocere in forno caldo per 35 minuti a 180′, fino a che la sfogliata risulti dorata.

Se questa ricetta vi è piaciuta vienimi a trovare su Facebook PRONTO E SFORNATO

Antipasti, Ricette Vegetariane ,

Informazioni su prontoesfornato

Sono Elisabetta, sono sposata e adoro il mio splendido marito Richi che mi ha spinto a cimentarmi in questa avventura. Ebbene sì il blog è tutta farina del mio sacco e ve lo assicuro per chi non é un asso al pc non é cosa da poco. Come potrete immaginare mi piace cucinare e soprattutto sperimentare. Grazie agli amici che si sono sottoposti a cene e pranzi perché le ricette prima di proporvele sono state sempre provate, e approvate grazie a voi per la fiducia accordatami.

Precedente Sugo di zucchine pesto e pomodori Successivo Crepes (ricetta base)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.