Crea sito

Risotto all’alga spirulina

Il risotto all’alga spirulina è un risotto particolare che non vi deve spaventare. L’alga spirulina intanto è un batterio che cresce nei laghi incontaminati e che viene annoverato tra i super cibi. L’alga spirulina è un integratore naturale che porta benefici in praticamente in tutto il corpo. Ha un colore verde blu e un odore non troppo gradevole tuttavia cuocendo l’odore scompare e rimangono solo i benefici di questo super cibo.

 

Risotto all’alga spirulina
  • Preparazione: 5 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 300 g Riso Arborio
  • 1 cucchiaino Alga Spirulina (In polvere)
  • 20 g Nocciole
  • fili Olio di oliva
  • 1/2 Cipolle
  • 1 Carote (Piccola)
  • 1 costa Sedano
  • 300 g Zucca
  • 1 l Brodo vegetale
  • 1 cucchiaio Farina di riso

Preparazione

  1. Risotto all’alga spirulina

    Preparate il soffritto tritando insieme cipolle, carote e sedano, trasferite nel tegame con un filo di olio di oliva. Fate insaporire aggiungete il riso fatelo tostare. Aggiungete la zucca tagliata a dadini piccoli. Fate sciogliere l’alga spirulina in una tazza di brodo. Coprite il riso con il brodo e aggiungete l’alga spirulina sciolta. Continuate la cottura per un totale di venti minuti. Fate sciogliere la farina di riso in poca acqua fino a creare una crema e aggiungetela al risotto avrete una mantecatura perfetta senza l’uso del burro. Servite con una sbriciolata di nocciole tostate

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento e non dimenticare di venire a trovarmi su Facebook pronto e sfornato 

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da prontoesfornato

Sono Elisabetta, sono sposata e adoro il mio splendido marito Richi che mi ha spinto a cimentarmi in questa avventura. Ebbene sì il blog è tutta farina del mio sacco e ve lo assicuro per chi non é un asso al pc non é cosa da poco. Come potrete immaginare mi piace cucinare e soprattutto sperimentare. Grazie agli amici che si sono sottoposti a cene e pranzi perché le ricette prima di proporvele sono state sempre provate, e approvate grazie a voi per la fiducia accordatami.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.