Pasticcio di melanzane light

Il pasticcio di melanzane light che vi propongo non vi farà rimpiangere per nulla la tradizionale parmigiana di melanzane piatto tipico della nostra tradizione. Le melanzane sono in assoluto la mia verdura preferita e sono buone in  tutte le versioni sia grigliate che fritte. Lo so che la parmigiana con le melanzane infarinate e fritte é buonissima ma purtroppo visto la dieta povera di grassi che ho intrapreso, ho dovuto ripiegare su questa versione light che tuttavia ha un suo perché e che quindi vi consiglio di provare. Le melanzane sono povere di grassi e ipocaloriche pertanto adattissime alle diete, hanno inoltre proprietà depurative e diuretiche. In questa ricetta le utilizzo grigliate e senza grassi di sorta. Pertanto godetevele senza alcun senso di colpa e non mi resta che augurarvi buon appetito stelline.

Pasticcio di melanzane light
Pasticcio di melanzane light

Pasticcio di melanzane light

Ingredienti

  • 1 melanzana violetta
  • 400 gr di passata di pomodoro
  • 3 fette di prosciutto cotto
  • 1 mozzarella light
  • Gusti a piacere io usato l’origano
  • Sale grosso qb

Preparazione
Tagliare la melanzana a fette non troppo sottili, porle in uno scolapasta intervallandole con del sale grosso per almeno 1 ora in modo tale da fargli perdere l’acqua di vegetazione e il gusto amaro che ne deriva . Pulitele dal sale in eccesso asciugatele e grigliatele da ambo i lati su una griglia calda. Appena avrete finito di grigliarle tutte , metterne un primo giro in una teglia. A questo punto ricoprire con le fette di prosciutto cotto, irrorare  abbondantemente con la passata di pomodoro, la mozzarella light a dadini e rifate così fino ad esaurimento degli ingredienti finendo con una spolverata di origano e infornare per almeno mezz’ora a 190′ e non mi resta da dire che buon appetito stelline.

Se questa ricetta vi è piaciuta seguimi su Facebook PRONTO E SFORNATO

 

Primi, Ricette con le melanzane

Informazioni su prontoesfornato

Sono Elisabetta, sono sposata e adoro il mio splendido marito Richi che mi ha spinto a cimentarmi in questa avventura. Ebbene sì il blog è tutta farina del mio sacco e ve lo assicuro per chi non é un asso al pc non é cosa da poco. Come potrete immaginare mi piace cucinare e soprattutto sperimentare. Grazie agli amici che si sono sottoposti a cene e pranzi perché le ricette prima di proporvele sono state sempre provate, e approvate grazie a voi per la fiducia accordatami.

Precedente Polpettone con le zucchine Successivo Limoncello casalingo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.