Crea sito

Pasta per il pane o la pizza

La pasta per il pane o la pizza è una preparazione base semplice e indispensabile in molte preparazioni salate, dal pane, alla focaccia, alla pizza, ai calzoni ripieni, alla pizza fritta. L’impasto per la pizza o per il pane è una preparazione povera, a base di farina, acqua,lievito di birra, sale e olio con cui si possono realizzare molte varianti, del piatto italiano per eccellenza, sottili come in pizzeria o più alte come quelle al taglio. La pizza è un prodotto diffuso in tutto il mondo,tuttavia,  l’unica originale pizza è quella verace napoletana. Utilizzando la ricetta della pasta per la pizza otterrete una base croccante che aspetta solo di essere farcita con del pomodoro fresco, della mozzarella filante e del basilico profumato.  O pagnotte fragranti e profumate. Il profumo del pane e dei prodotti da forno in genere è un piacere per l’olfatto. La lievitazione è importante  per avere pane fragrante è necessaria più di una lievitazione per ottenerla potrete utilizzare un semplice trucco mettere il panetto coperto da un panno in forno spento solo con la luce accesa, creerete un microclima perfetto per la lievitazione.

Pasta per il pane o la pizza
Pasta per il pane o la pizza

Pasta per il pane o la pizza

Ingredienti:

  • 500 gr di farina 00
  • 250 gr di acqua tiepida
  • 10 gr di sale
  • 50 gr di olio extravergine di oliva
  • 20 gr di lievito di birra

Preparazione:

In una ciotola capiente porre la farina, unite l’olio extravergine di oliva e iniziate a mescolare. Stemperare lo lievito di birra con l’acqua tiepida e il sale e farlo sciogliere accuratamente, aggiungere il composto così ottenuto alla farina e sempre lavorando con le mani creare una palla. Incidere a croce e mettere a lievitare in forno con la luce accesa (in questo modo otterrete un microclima di 25 gradi che favorirà la lievitazione). Il panetto sarà pronto quando sarà lievitato del doppio, sgonfiatelo e rimettetelo a lievitare per ancora un’ora sempre in forno a luce accesa. Ora per il pane create delle pagnottelle e lasciatele ancora riposare mezzora prima di cuocerle in forno caldo a 180 gradi per circa mezz’ora. Per la pizza invece dovrete stendete la pasta in una teglia unta, aiutandovi con i polpastrelli così da avere nostra base tutta da farcire con passata di pomodoro, pomodori freschi, mozzarella, prosciutto, olive e chi più ne ha più ne metta.

Se questa ricetta vi è piaciuta seguimi su Facebook PRONTO E SFORNATO

Pubblicato da prontoesfornato

Sono Elisabetta, sono sposata e adoro il mio splendido marito Richi che mi ha spinto a cimentarmi in questa avventura. Ebbene sì il blog è tutta farina del mio sacco e ve lo assicuro per chi non é un asso al pc non é cosa da poco. Come potrete immaginare mi piace cucinare e soprattutto sperimentare. Grazie agli amici che si sono sottoposti a cene e pranzi perché le ricette prima di proporvele sono state sempre provate, e approvate grazie a voi per la fiducia accordatami.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.