Pane grattugiato fatto in casa croccante e veloce

Il pane grattugiato fatto in casa é il modo perfetto per riciclare a nuova vita il pane oramai immangiabile in quanto duro. A chi infatti non é mai capitato di avanzare il pane a pranzo o a cena ? Quando capita lo tengo da parte perché mi spiace troppo buttarlo e poi  dopo averlo passato in forno per asciugarli per bene, ogni tanto lo trito nel robot da cucina o se lo avete penso venga benissimo anche nel Bimby. Il pane grattugiato fatto in casa  potrá essere usato per creare dorate impanature per milanesi, polpette o usato per gratinate qualunque piatto. Il pane grattugiato é un preparato alimentare costituito da pane secco macinato a vari gradi di finezza che si usa in cucina per creare impanature o gratinature ma anche come addensante di salse o ingrediente per minestre. Il nome deriva dal fatto che nel passato lo si faceva passando il pane raffermo su una grattugia e poi si faceva croccare e asciugare in forno.  In pangrattato fatto in casa si conserva anche per qualche settimana in luogo fresco e asciutto e potrete anche aromatizzarlo con un trito di erbe fini.

Pane grattugiato
Pane grattugiato

Pane grattugiato fatto in casa

Ingredienti:

  • 300 gr di pane raffermo
  • 50 gr di farina di mais

Preparazione:

Tagliate grossolanamente il pane raffermo e trasferitelo in una teglia da forno. Fatelo croccare in forno per circa dieci  minuti a 180 gradi . Fatelo raffreddare e trasferite il pane dorato nel bicchiere del robot da cucina. Iniziate a tritare il tutto  fino a ridurre il pane raffermo in una polvere sottile. Unite la farina di mais e  tritate ancora un minuto a velocità elevata. Trasferite il composto in albarelle di vetro ermetiche e conservatelo in luogo asciutto e buio.

Se questa ricetta vi é piaciuta, se l’hai provata lasciami un commento e non dimenticarti di venirmi a trovare su  Facebook nella pagina pronto e sfornato

 

Preparazioni di base, Raccolte e scuola di cucina, Scuola di cucina

Informazioni su prontoesfornato

Sono Elisabetta, sono sposata e adoro il mio splendido marito Richi che mi ha spinto a cimentarmi in questa avventura. Ebbene sì il blog è tutta farina del mio sacco e ve lo assicuro per chi non é un asso al pc non é cosa da poco. Come potrete immaginare mi piace cucinare e soprattutto sperimentare. Grazie agli amici che si sono sottoposti a cene e pranzi perché le ricette prima di proporvele sono state sempre provate, e approvate grazie a voi per la fiducia accordatami.

Precedente Salsa allo zafferano delicato accompagnamento Successivo Strudel di mele dolcissimo e facile da fare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.