Crea sito

Tartare con sfoglia al parmigiano

La tartare con sfoglia al parmigiano é un piatto fresco e leggero che in estate almeno in Piemonte si mangia sempre volentieri.

Essendo poi io piemontese DOC la preparazione della carne cruda é nel mio DNA e la tartare con sfoglia al parmigiano é veramente un piatto da provare.

Fondamentale nella preparazione di questa ricetta ovviamente é la materia prima ovvero la carne cruda di vitello che deve essere macinata,  magra ma soprattutto freschissima per avere un risultato perfetto.

Se questa ricetta ti è piaciuta vedi anche le altre ricette con la carne cruda :

Tartare di carne cruda con coulis di pomodori

Tartare con i pistacchi di Bronte

Tartare di vitello con la senape

Battuta al coltello con trito di acciughe

Battuta al coltello con il pesto

Battuta al coltello nel cucchiaio

Tartare con sfoglia al parmigiano
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:5 minuti
  • Porzioni:6 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • 600 g Carne bovina (Macinata)
  • 5 cucchiai Olio extravergine d’oliva
  • 1/2 cucchiaino Sale
  • 2 pizzichi Pepe nero (Macinato)
  • 120 g Parmigiano reggiano (Grattugiato )
  • 1/2 cucchiaino Senape
  • 1/2 spicchio Aglio
  • 1 cucchiaio Farina di mais

Preparazione

  1. Tartare con sfoglia al parmigiano

    In una ciotola capiente condite la carne di bovino macinata con l”olio extravergine di oliva, il pepe, il sale, lo spicchio d’aglio privato dell’anima e la senape.

    Coprire con pellicola e lasciate riposare il tutto in frigorifero fino al momento di servire.

    Mescolate il parmigiano grattugiato con la farina di mais.

    Rivestite una teglia con la carta da forno fate sei mucchietti di parmigiano e passate in forno fino a farlo sciogliere basteranno pochi minuti a 180 gradi.

    Togliete la teglia dal forno e fate raffreddare

    Ponete la carne nei coppa pasta e prima di servire decorate con la cialda di parmigiano croccante.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinteres

Barchette saporite

Le barchette saporite sono un’antipasto semplice e veloce da preparare.  

Queste barchette rappresentano dei perfetti finger food adatti ad essere presentati nei buffet.

Il ripieno di queste barchette saporite é dato da formaggio caprino emulsionato con della paprika, insaporito con un pizzico di sale ed un cucchiaino di olio di oliva.

Queste barchette saporite sono create con delle fette di salame di tipo Milano.

Se questa ricetta ti è piaciuta vedi anche :

Barchette di frolla salata ripiene

Barchette di uova sode

Barchette ai porri di Cervere

Barchette di patatine con capricciosa

Tartelette zucchine e ricotta

Tartelette di frolla ripiene

Tartellette con ricotta e porro di Cervere

Barchette saporite
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:No minuti
  • Porzioni:6 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • 24 fette Salame tipo Milano
  • 150 g Caprino (Fresco)
  • 1/2 cucchiaino Paprika dolce
  • 1 pizzico Sale
  • 24 Olive taggiasche (Denicciolate)
  • 1 cucchiaino Olio di oliva

Preparazione

  1. Barchette saporite

    Lavorate in una ciotola il formaggio caprino con la paprika dolce, il pizzico di sale e un cucchiaino di olio di oliva fino ad ottenere una crema morbida e aromatica.

    Prendete una fetta di salame mettete un cucchiaino di formaggio così condito guarnite con un’oliva taggiasca denicciolata e fermate il tutto con uno stuzzicadenti in modo da creare le nostre barchette saporite.

    Ponete le barchette saporite su un piatto da portata e mantenete in frigo fino al momento di servire.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinteres

Panzanella al tonno ricetta toscana

Estate e la voglia di mangiare cose fresche impazza la panzanella al tonno é un piatto che allora proprio non può mancare sulla vostra tavola.

La panzanella é un piatto della tradizione Toscana che adoro.

Un piatto della cucina povera, si utilizza rigorosamente il pane avanzato il giorno prima,  molto semplice e gustoso da preparare.

In questa ricetta per la panzanella al tonno ho utilizzato in più il tonno che non c’è nella ricetta originale Toscana ma che vi assicuro ci sta benissimo.

Questo abbinamento in particolare l’ho provato in vacanza all’Isola d’Elba e ne sono rimasta estasiata pertanto non ho resistito e ve l’ho riproposto, rivisitato sempre alla mia maniera.

Spesso troverete la panzanella fatta con i cetrioli ma non li amo e pertanto nelle mie ricette non li troverete ma nulla vi vieta di aggiungerli se questo è il vostro gusto personale. 

Se questa ricetta ti è piaciuta vedi anche :

Panzanella nel barattolo piatto semplice della cucina Toscana

Panzanella (tipico della Toscana)

Insalata greca ricetta vegetariana

Galette salata con patate e cipolle

Cipolle rosse caramellate

Pici all aglione ricetta originale Toscana

Spaghetti con le briciole di pane

Panzanella al tonno
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:15 minuti
  • Cottura:No minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 4 fette Pane casereccio (Del giorno prima )
  • 3 Pomodori ramati
  • 1/2 Cipolle rosse di Tropea (Piccola)
  • 6 foglie Basilico
  • 3 cucchiai Olio di oliva
  • 1/2 cucchiaino Aceto balsamico
  • Sale
  • 120 g Tonno sott’olio (Sgocciolato)

Preparazione

  1. Panzanella al tonno

    Bagnare con un po’do acqua le fette di pane raffermo e lasciatele ammorbidire per alcuni minuti.

    Private i pomodori della pelle e tagliateli a cubetti e poneteli in una ciotola.

    Tagliate sottile la cipolla e spezzettate il basilico con le mani manterrà più sapore ve lo assicuro.

    Aggiungete il tutto ai pomodori condite con un’emulsione di olio di oliva, aceto balsamico e sale.

    Aggiungete metà del tonno che avrete provveduto a spezzettare.

    Distribuite la panzanella al tonno sulle fette di pane e completate con il tonno che avete tenuto da parte.

     

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinteres

The freddo ai frutti rossi

Il the freddo ai frutti rossi é una bevanda multi vitaminica che conquisterà con la sua dolcezza sia grandi che piccini.

Spesso troviamo il the freddo sugli scaffali dei supermercati ma fare il the freddo ai frutti rossi in casa é semplice, economico ma sopratutto sano.

Potrete infatti innanzitutto diminuire il carico zuccherino del the sostituendo lo zucchero con dolcificanti naturali come la stevia.

Se questa bevanda ti è piaciuta se l’hai provata vedi anche :

Limonata fresca bevanda dissetante

Acqua aromatizzata alle fragole

Bevanda dissetante dell’estate

Bevanda rinfrescante al limone menta e zenzero

Acqua aromatizzata alla frutta

Come fare i cubetti di ghiaccio con la frutta

The freddo ai frutti rossi
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:10 minuti
  • Cottura:5 minuti
  • Porzioni:4 tazze
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • 4 tazze Acqua
  • 3 bustine The
  • 1 tazza Lamponi
  • 4 Stevia (Pastiglie )
  • 1 Limoni
  • 1 rametto Menta

Preparazione

  1. The freddo ai frutti rossi

    Iniziamo preparando il the mettendo in un pentolino l’acqua quando arriva a ebollizione aggiungete le bustine di the e la menta e una volta raffreddato mettetelo in una brocca in frigorifero.

    Spremete il limone e filtratene il succo tenendolo da parte.

    In un colino a maglie fini ponete i lamponi e poi con un cucchiaio iniziate a schiacciarli raccogliendo il succo in una ciotola.

    Filtrate il the facendolo passare nel colino con i lamponi avanzati, rilasceranno ancora il loro sapore e poi aggiungete il limone e il succo di lampone precedentemente filtrato.

    Dolcificante il tutto con la stevia basteranno poche pastiglie tre, mescolate per bene, aggiungete a piacere dei cubetti di ghiaccio e servite il the freddo ai frutti rossi in bicchieri alti decorandoli a piacere con lamponi., fette di limone e foglie di menta.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinteres

Baguette al sesamo (pane francese)

Le baguette al sesamo sono un pane semplice con la crosta croccante e dalla mollica morbidissima.

Ripropongono il pane francese più famoso al mondo ma con croccanti e saporiti semi di sesamo.

Adoro fare il pane in casa e le baguette sono un formato perfetto per la famiglia e in più se non le consumate subito le potrete usare come base per comporre saporite bruschette perfette nel periodo estivo.

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata vedi anche :

Panzanella nel barattolo piatto semplice della cucina Toscana

Insalata greca ricetta vegetariana

Bruschette saporite

Bruschetta estiva

Panzanella (tipico della Toscana)

Crema di baccalà mantecato ricetta veneta

Crema alla rucola

Baguette al sesamo
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:25 minuti
  • Porzioni:3 baguettes
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 400 g Farina
  • 1 cucchiaino Sale
  • 200 g Acqua
  • 15 g Lievito di birra fresco
  • 2 cucchiai Olio di oliva
  • 2 cucchiai Semi di sesamo

Preparazione

  1. Baguette al sesamo

    In una ciotola fate sciogliere lo lievito di birra fresco con l’acqua tiepida.

    In Un’altra ciotola più capiente ponete la farina, con l’olio d’oliva, il sale, unite l’acqua e impastando ottenete una palla liscia ed elastica.

    Incidete la palla a croce e ponete a lievitare fino al raddoppio del volume.

    Dividete l’impasto in tre pezzi uguali. Allungate l’impasto formando tre baguette spennellate le baguette con un cucchiaino di olio e fatele rotolare nei semi di sesamo.

    Fate sette tagli trasversali su ciascuna baguette.

    Ponete le baguette al sesamo su una teglia rivestita di carta da forno e fatele ancora lievitare per almeno 30 minuti dovranno ancora aumentare di volume.

    Cuocete le baguette al sesamo per circa 25 minuti a 180 gradi dovranno risultare dorate alla vista.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinteres

Platessa in crosta di patate

La platessa in crosta di patate è un piatto semplice da preparare ma sopratutto completo.

La platessa é un pesce che adoro perché é senza lische  con pochissimi grassi e soprattutto cuoce velocemente risolvendo i problemi di tempo che spesso ci affliggono.

In più la platessa in crosta di patate cuoce insieme con il contorno con tanto gusto aggiunto.

La platessa é un pesce dal gusto molto delicato che ben si abbina alle patate che tagliate molto sottili cuociono velocemente e rimanendo molto croccanti.

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata vedi anche :

Platessa gratinata con capperi e olive

Platessa in crosta di pistacchi

Filetti di platessa al limone

Filetti di platessa con pomodori e olive

Ciuffi di calamaro alla diavola

Calamari grigliati

Polpette di calamari con panatura alla curcuma senza uova

Platessa in crosta di patate
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:25 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 4 filetti Platessa
  • rametto Rosmarino
  • 3 Patate
  • 2 cucchiai Olio di oliva
  • q.b. Sale
  • rametto Timo

Preparazione

  1. Platessa in crosta di patate

    Rivestite una teglia con la carta da forno.

    Spennellate la carta da forno con l’olio di oliva e poi disponete le fette di platessa in modo che non si accavallino.

    Tritate le erbe aromatiche io ho scelto timo e rosmarino e unitele all’olio d’oliva.

    Spennellate i filetti di platessa con l’emulsione di olio di oliva e erbe aromatiche .

    Tagliate con la mandolina le patate che avrete preventivamente pelato creando dei petali di patate.

    Sistemate i petali di patate così ottenuti sui filetti di platessa come fossero delle squame.

    Spennellate le patate con l’olio aromatizzato e fate cuocere il tutto in forno per 25 minuti a 180 gradi.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinteres

Bevanda rinfrescante al limone menta e zenzero

La bevanda rinfrescante al limone menta e zenzero é il modo migliore per combattere il caldo di questa estate torrida.

Questa bevanda si beve volentieri aiuta l’idratazione e se reso più dolce vi assicuro che piace anche ai bambini.

Per non esagerare con lo zucchero potete optare per dolcificanti come la stevia poche pastiglie basteranno a dare la dolcezza desiderata senza esagerare con le calorie.

Adoro il profumo fresco della menta e l’abbinamento del limone con lo zenzero é veramente da provare.

Lo zenzero poi é un’accelleratore del metabolismo e con il limone aiuta anche a dimagrire.

Questa bevanda rinfrescante é dissetante e dà il meglio se consumata fresca pertanto vi consiglio di mantenerla in frigorifero.

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata vedi anche :

Bevanda dissetante dell’estate

Limonata fresca bevanda dissetante

Centrifugato di arance mele carote limone zenzero

Acqua aromatizzata alle fragole

Acqua aromatizzata alla frutta

Succo di lamponi come conservarlo

Bevanda rinfrescante
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:10 minuti
  • Cottura:No minuti
  • Porzioni:6 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 4 Limoni (Bio)
  • 2 rametti Menta (Fresca)
  • 1 cucchiaio Zucchero
  • 1 cm cm Zenzero (Fresco)
  • 800 g Acqua

Preparazione

  1. Bevanda rinfrescante

    Lavate i limoni e tagliateli in quarti eliminando le appendici.

    Trasferite i limoni, e la menta in un robot da cucina con le lame aggiungete l’acqua, lo zucchero e azionate il robot. 

    Filtrate il tutto trasferite in una caraffa sciogliete ancora qualche pastiglia di stevia se amate il gusto più dolce.

    Pelate un centimetro di zenzero fresco grattugiatelo e poi spremetelo ponendolo in una garza e aggiungetelo al composto filtrato con qualche cubetto di ghiaccio e conservate il tutto in frigorifero fino al momento di servire.

  2. >

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinteres

Crackers al sesamo (snack leggeri)

I crackers al sesamo sono perfetti spezza fame che potrete portare in ufficio o perché no dare come merenda ai vostri bambini.

Sono semplici da preparare con pochi grassi ma tanto gusto e sopratutto si conservano tranquillamente per una settimana se avrete l’accortezza di tenerli chiusi dentro un contenitore ermetico.

Questi crackers al sesamo inoltre li potrete utilizzare come base per fragranti tartine a base di creme come humus o di paté di tonno o di prosciutto.

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata vedi anche :

Hummus con pinzimonio

Mousse di fagioli appetitosa

Paté di tonno light

Paté di prosciutto

Tartelette al patè di prosciutto

Bocconcini di fassona (finger food)

Crema alla rucola

Crema di baccalà mantecato ricetta veneta

Tartine con crema di gorgonzola

Crackers al sesamo
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:20 minuti
  • Porzioni:50 pezzi
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 250 g Farina
  • 50 g Olio di oliva
  • 100 g Acqua
  • 1/2 cucchiaino Sale
  • 1 cucchiaio Semi di sesamo
  • 4 g Lievito istantaneo per preparazioni salate

Preparazione

  1. Crackers al sesamo

    In una ciotola mescolate la farina, con l’olio di oliva e il sale.

    Mescolate lo lievito con qualche cucchiaio di acqua e aggiungete all’impasto unite infine l’acqua avanzata a poco a poco fino a creare un panetto liscio ed omogeneo.

    Aggiungere infine i semi di sesamo.

    Lasciate riposare l’impasto per qualche ora.

    Stendete l’impasto a 2 mm di spessore.

    Tagliate con dei taglia biscotti a forma di stella o fiore o rotondi.

    Ponete i crackers al sesamo su una teglia rivestita di carta da forno spennellate con un’emulsione di olio e spolverate ancora con dei semi di sesamo.

    Fate cuocere i crackers al sesamo in forno per circa 20 minuti a 180 gradi.

     

     

     

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinteres

Sale aromatizzato al timo e limone

Il sale aromatizzato al timo e limone é un’insaporitore semplice da preparare e perfetto da abbinare per i piatti a base di pesce.

In più potrete regalare questo profumatissimo sale aromatizzato in simpatici vasetti ai vostri amici sarà senz’altro un pensiero apprezzato soprattutto per festività come il Natale. 

Questo sale aromatizzato al timo e limone inoltre ha zero calorie zero grassi ma tanto gusto. 

L’abbinamento scorza di limone rigorosamente biologica e il limone fresco dona ai piatti un’aroma unico e assolutamente persistente che vi conquisterà.

L’unica accortezza che é meglio adottare é prelevare solo la parte colorata della scorza di limone perché la parte bianca risulta al gusto più amata e quindi meno piacevole. 

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata vedi anche :

Sale aromatizzato alla rosa

Clorofilla di basilico

Maionese di pomodori datterini

Infusioni aromatiche in olio extravergine di oliva

Sale aromatizzato al sedano

(sale profumato)

Corallo al profumo di basilico

ecco come prepararlo

Come conservare le erbe aromatiche estive

Sale aromatizzato al timo e limone
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:5 minuti
  • Cottura:No minuti
  • Porzioni:1 porzione
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 4 cucchiai Sale (Di Cervia )
  • 1 Limoni (Biologico)
  • 1 rametto Timo

Preparazione

  1. Pelate con un pela patate il limone biologico che avrete preventivamente lavato e asciugato.

    Fate attenzione a prelevare solo la parte gialla della buccia del limone e non quella bianca che è amara.

    Ora in un frullatore riunite il sale di Cervia, la scorza del limone biologico e il timo azionate e continuate fino a che il sale aromatizzato al timo e limone avrà acquisito il colore e sopratutto il profumo degli ingredienti.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinteres

Torta Camilla alle carote e mandorle

La torta Camilla alle carote e mandorle é un dolce che collego alla mia infanzia e alle mitiche merendine Camille.

Io le adoravo e sinceramente mi piacciono ancora adesso.

Per questa ragione ho deciso di proporvi questa torta Camilla, morbida e dolcissima.

Perfetta per la colazione o da proporre come merenda ha una consistenza molto morbida ed umida.

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata vedi anche le altre ricette con le carote :

Purè di carote e mandorle

Tortini glutin free alle carote

Chips di carote contorno sfizioso

Tortino di carote con fonduta di raschera

Vellutata carote, zucca e zenzero

Centrifugato di arance carote e zenzero

Carote glassate

Torta Camilla
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:25 minuti
  • Cottura:40 minuti
  • Porzioni:6 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 200 g Carote
  • 60 g Zucchero
  • 1 vasetto Yogurt
  • 6 cucchiai Olio di semi
  • 300 g Farina
  • 1/2 bustina Lievito in polvere per dolci
  • 2 cucchiai Succo d’arancia
  • 3 Uova
  • 50 g Mandorle

Preparazione

  1. Torta Camilla

    Pelate le carote tagliatele a tocchetti e poi frullatele finemente con il succo di arancia e le mandorle fino ad ottenere una crema liscia e omogenea senza più presenza di pezzetti.

    Lavorate intanto in una ciotola le uova con lo zucchero con la frusta elettrica fino a che risulteranno chiare e spumose.

    Unite lo yogurt e l’olio al composto e poi la farina setacciata.

    Aggiungete la puré di carote e mandorle ed infine lo lievito.

    Trasferite il composto in una tortiera imburrata ed infarinata o rivestita di carta da forno e fare cuocere per circa 40 minuti a 180 gradi.

    Quando sfornate verificate la cottura con la prova stecchino.

    Lo stecchino dovrà risultare asciutto dopo l’inserimento al centro della torta Camilla .

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinteres