Crea sito

Uova al purgatorio nel pane

Le uova al purgatorio nel pane sono un piatto completo presentato in modo insolito.

Ho infatti utilizzato la fetta di pane casereccio come una sorta di formina per l’uovo che cuocendo é diventato un tutt’uno con il pane insaporendolo in un modo unico.

Solitamente le uova in purgatorio si  fanno in tegame con un fondo abbondante di sugo di pomodoro qui pure ho messo un fondo di passata di pomodoro ma nella fetta di pane svuotata per poi aggiungere l’uovo.

Se questa ricetta ti è piaciuta vedi anche :

Pulcini pasquali antipasto

con uova sode

Barchette di uova sode

Uova nuvola senza grassi

Le Uova in Purgatorio

Uova ripiene topolino

Uova spaventose di Halloween

Uova al purgatorio nel pane
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:5 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 4 Uova
  • 4 cucchiai Passata di pomodoro
  • 4 cucchiai Fontina (Grattugiata)
  • Sale
  • 1 cucchiaino Olio di oliva
  • 1/4 Cipolle rosse di Tropea
  • 4 fette Pane casereccio

Preparazione

  1. Uova al purgatorio nel pane

    Prepariamo il fondo ponendo in un tegame l’olio di oliva con la cipolla ppm a cubetti piccoli fate insaporire qualche minuto e unite la passata di pomodoro.

    Fate cuocere per qualche minuto e togliere dal fuoco.

    Con un coltello tagliate l’interno della fetta lasciando solo la crosta.

    Ora utilizzando la fetta svuotata come una formina per il nostro piatto, mettete un cucchiaio di passata sul fondo e poi sgusciate sopra l’uovo.

    Chiudete con il coperchio e fate cuocere per circa 5 minuti.

    Aggiungete il formaggio grattugiato, io ho usato la fontina ma potete utilizzare anche l’emmental e chiudete con la mollica tolta in precedenza.

    Ora con una paletta rivoltate la fetta di pane e fate ancora cuocere per qualche minuto e poi servite.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinterest

Pancakes soffici ed alti

La colazione della domenica cosa fare ci ho pensato un pochino e poi l’idea i pancakes soffici alti come quelli americani.

È si perché i pancakes sono una tradizione tutt’altro che mediterranea ma americana.

A dirla tutta non sono una fanatica delle uova la mattina ma una volta ogni tanto ci si può coccolare.

E non importa se non avete lo sciroppo d’acero potete elegantemente sopperire con qualche cucchiaio di miele di acacia leggermente scaldato avrete un risultato molto simile e del tutto nostrano.

Se questa ricetta ti è piaciuta vedi anche :

Torta di susine (dolce per la colazione)

Torta alla marmellata per la prima colazione

Nastrine merendine come l’originale

Succo di susine (naturale e sano)

Brioches allo yogurt sofficissime

Crostatine alla marmellata (merende sane)

Croissant sfogliati alla marmellata

Pancakes soffici
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:10 minuti
  • Cottura:20 secondi per lato minuti
  • Porzioni:8 pancakes
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 1 Uova
  • 100 g Farina
  • 125 ml Latte
  • 1/4 cucchiaino Bicarbonato
  • 1/2 bustina Lievito in polvere per dolci senza glutine
  • 1 pizzico Sale
  • 1 cucchiaino Burro
  • 15 g Zucchero
  • 1/4 cucchiaino Aceto di vino bianco

Per farcire i pancakes

  • Marmellata
  • 3 cucchiai Miele di acacia
  • Nutella
  • Frutta fresca

Preparazione

  1. Preparato per pancakes

    Separate il tuorlo dall’albume e montate a neve ferma l’albume.

    Aggiungete il latte e l’aceto al tuorlo e con la frusta unite le polveri (farina, zucchero, sale, bicarbonato e lievito).

    Mescolate fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo senza grumi.

    Aggiungete mescolando dal basso verso l’alto gli albumi in modo da non smontare il composto.

  2. Pancakes soffici

    Ora ungete una padella piccola ed eliminate l’eccesso di grasso con della carta assorbente.

    Ponete un mestolo di composto al centro in pochi secondi compariranno delle bolle girate il pancakes ancora per qualque secondo e toglietelo dal fuoco ma non impilateli subito si appiattirebbero irrimediabilmente.

    Continuare fino ad esaurimento ungendo se necessario.

    Fate scaldare il miele di acacia e versatelo sopra ai pancakes

    Guarnire e servire i pancakes soffici con Marmellata, Nutella e frutta fresca

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinterest

Torta salata rovesciata di zucchine

La torta salata rovesciata di zucchine era una ricetta che avevo in testa da un po’ ma che non trovavo mai il momento per fare.

Ebbene oggi è stato il momento giusto per prepararla finalmente siamo scesi sotto i trenta gradi e ho acceso il forno.

In estate il forno é un incubo lo so tuttavia le torte salate sono la mia salvezza e se riesco a farle per qualche sera una parte di cena é assicurata.

Questa in particolare è una gustosissima tarte tatin salata e l’abbinamento tonno zucchine e formaggio é particolarmente azzeccato.

Se questa ricetta ti è piaciuta vedi anche :

Spiedini di zucchine mozzarella e wurstel

Tartelette zucchine e ricotta

Frittelle di zucchine

Pizzette di zucchine

Involtini di zucchine al profumo di pesto

Zucchine croccanti al forno

Parmigiana di zucchine (non vi farà rimpiangere l’originale)

Torta salata rovesciata di zucchine
  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:30 minuti
  • Cottura:20 minuti
  • Porzioni:6 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • 1 rotolo Pasta Sfoglia
  • 3 Zucchine
  • 150 g Formaggio Belpaese
  • Timo
  • 160 Tonno sott’olio (Al peperoncino se amate gusto più deciso)
  • 1 cucchiaino Olio di oliva
  • 1/2 spicchio Aglio

Preparazione

  1. Torta salata rovesciata di zucchine

    Lavate le zucchine spuntatele alle estremità e poi affettatele con uno spessore di mezzo centimetro.

    In una padella mettere l’olio di oliva e lo spicchio di aglio fate insaporire e aggiungete le zucchine fate cuocere per 4/5 minuti per lato dovranno risultare dorate.

    Tagliate il formaggio a listarelle non troppo sottili.

    Sgocciolate il tonno e sminuzzatelo in un piatto con l’aiuto di una forchetta .

    Ho scelto il tonno al peperoncino per un gusto più deciso ma potete utilizzare anche quello tradizionale se amate i gusti più delicati o se avete bambini.

    Ora rivestita una teglia con carta da forno posizionate le fette di zucchina con il lato rosolato a contatto della carta da forno.

    Ponete il tonno sbriciolato e il formaggio sopra le zucchine e completate con la pasta sfoglia.

    Cercate di racchiudere il ripieno con i bordi.

    Infornate a 180 gradi per circa 20 minuti sfornate fate intiepidire e rovesciate la torta su un piatto da portata.

    Io l’ho fatta rettangolare ma potrete tranquillamente usare uno stampo rotondo.

    Tagliate a cubetti  o a fette la torta salata rovesciata di zucchine e servitela tiepida.

    Perfetta anche da portare nei pic-nic.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinterest

 

Gnocchetti acqua e farina

Adoro la pasta fatta in casa e gli gnocchetti acqua e farina sono perfetti perché semplici e veloci da preparare.

Gli ingredienti per gli gnocchetti acqua e farina sono solo tre acqua, farina e un pizzico di sale e non potete non averli in dispensa.

Li ho assaggiati in un rifugio di montagna e li ho voluti riprodurre a casa perché mi sono piaciuti un sacco.

Per farli ho utilizzato una schiumarola che vedete nella foto e una spatola di legno.

Schiacciando la pasta  sulla schiumarola si formano gli gnocchetti assolutamente irregolari ma piccolini.

Se non disponete dello strumento potete creare dei salamini con la pasta e tagliandoli a pezzetti piccoli e creare così gli gnocchetti.

Insomma si fanno lo stesso solo con due metodi diversi.

Se questa ricetta ti è piaciuta vedi anche:

Crouzet ricetta originale (crouset)

Raviole ris e coi (ricetta Piemontese)

Pasta fresca paglia e fieno

Fagottini di pasta fresca ripieni

Spaghetti al sugo con corallo al basilico

Pesto di pomodori (sugo o base per bruschette)

Sugo zucchine e pesto

Gnocchetti acqua e farina
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:30 minuti
  • Cottura:5 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 200 g Farina
  • 70 g Acqua
  • 1 pizzico Sale

Preparazione

  1. Gnocchetti acqua e farina

    In una ciotola mescolate la farina, l’acqua e il sale fino a creare un panetto morbido ma non molle.

    Ho formato gli gnocchetti premendo l’impasto sulla schiumarola nella foto e continuando  con una spatola di legno.

    Se non avete lo strumento potrete formare gli  gnocchetti facendo dei piccoli cilindri e poi tagliando dei pezzetti irregolari.

    Fate cuocere gli gnocchetti in abbondante acqua salata per circa 4/5 minuti.

    Condite con sugo di pomodoro fresco e servire con abbondante parmigiano.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinteres

Pomodori al forno

I pomodori al forno sono sua un’antipasto vegetariano sia un contorno semplicissimo da preparare e buonissimo da consumare freddo.

Le verdure grigliate le ho sempre associate a zucchine melanzane e peperoni ma i pomodori al forno o grigliati sono veramente spettacolari e dovete assolutamente provarli non ne vorrete più fare a meno ve lo assicuro.

In estate cerco come tutti di evitare il forno ma la sera che mi decido faccio il pieno di verdure e via con le infornate perché adoro le verdure grigliate insomma soffro una sera per godere tutta la settimana della verdura pronta.

Se questa ricetta ti è piaciuta vedi anche :

Albicocche grigliate con crudo e brie

Calamari grigliati

Melanzane grigliate al pesto e ricotta

Involtini di melanzane grigliate (ricetta veloce)

Melanzane grigliate preparate al barbecue

Zucchine grigliate con briciole di pane

Melanzane grigliate con briciole e prezzemolo

Melanzane grigliate alla menta

Rosti di patate e formaggio filante

Pomodori al forno
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:15 minuti
  • Cottura:30 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 4 Pomodori
  • 2 cucchiai Olio di oliva
  • q.b. Sale
  • 1 pizzico Pepe
  • q.b. Origano
  • 1/2 spicchio Uova di quaglia
  • 1 rametto Rosmarino (Facoltativo )

Preparazione

  1. Pomodori al forno

    Scegliete dei pomodori di grandezza media.

    Lavate i pomodori, asciugateli bene.

    Tagliateli a fette di circa mezzo centimetro.

    Posizionate le fette su una teglia rivestita di carta da forno.

    In una ciotolina emulsionate l’olio di oliva, con il sale, il pepe e l’aglio tritato.

    Con un pennello di silicone o meglio ancora con  rametto di rosmarino spennellate i pomodori con l’emulsione e infine spolverate con abbondante origano.

    Infornate per circa una mezz’ora a 200 gradi.

    I pomodori dovranno essere morbidi e leggermente abbrustolito.

    Si conservano in contenitore ermetico per alcuni giorni.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinteres

Acqua stellata bevanda per la notte di San Lorenzo

L’ acqua stellata é la bevanda perfetta per la notte di San Lorenzo che tutti possono bere perché analcolica

Come sapete la notte di San Lorenzo é la notte delle stelle cadenti e soprattutto una delle notti più belle e romantiche dell’anno.

E come avrete capito sono una di quelle persone romantiche che in quella notte stellata sta col naso all’insù alla caccia di scie luminose nel cielo.

E visto che la notte è lunga niente é meglio dell’acqua stellata da sorseggiare fresca magari con il vostro innamorato.

Se questa ricetta ti è piaciuta vedi anche :

Stelle di frolla ripiene

Sfoglie con feta e cipolle caramellate

Roselline di sfoglia al limone

Galette salata con patate e cipolle

Biscotti di frolla montata

Biscotti lingue di gatto facilissime

Acqua stellata
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:No minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 4 bicchieri Acqua
  • 1 Mela
  • 1 Pesca
  • 1 Limone
  • 1 rametto Menta

Preparazione

  1. Acqua stellata

    Pelate la mela tagliatela a fette in verticale e poi intagliatela con un taglia biscotti a forma di stella fate tante stelle anche se possibile di dimensioni diverse.

    Fate la stessa cosa con la pesca e tenete le stelle di frutta da parte.

    Spremete il limone e aggiungetelo sopra la mela e la pesca per non farle annerire.

    In una caraffa poi unite le stelle di mela e di pesca di varie dimensioni e il limone sia il  succo che alcune fettine all’acqua fresca.

    Aggiungete qualche foglia di menta e lasciate in infusione per un’oretta prima di consumare.

    Suddividete l’acqua stellata in bicchieri con la cannuccia e a piacere unite ghiaccio.

    Buona notte stellata con l’acqua stellata

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinteres

Torta di susine (dolce per la colazione)

La torta di susine é una torta semplice perfetta per la colazione o la merenda dei vostri bambini.

Umida e soffice semplicemente la adorerete.

La torta di susine si conserva qualche giorno avvolta in carta stagnola.

In estate io le torte le conservo in frigorifero nel piano basso soprattutto questi tipi di torta che hanno nell’impasto frutta fresca. Infatti c’è la possibilità che fuori frigo sviluppino muffe soprattutto con il caldo, quindi per scongiurare tali inconvenienti ascoltate il mio consiglio e vi assicuro non ve ne pentirete e sopratutto non avrete brutte sorprese.

Se questa ricetta ti è piaciuta vedi anche :

Torta alle mele al profumo di anice stellato

Torta di albicocche fresche

Torta leggera allo yogurt e marmellata

Torta al limone (senza pesare gli ingredienti)

Torta morbida alle nocciole senza farina

Torta profumata agli agrumi (ricetta casalinga)

Torta di susine
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:30 minuti
  • Cottura:40 minuti
  • Porzioni:6 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • 2 Uova
  • 12 cucchiai Farina
  • 8 cucchiai Zucchero
  • 6 cucchiai Olio di semi di mais
  • 4 cucchiai Latte o panna
  • Scorza di limone (Grattugiata)
  • 1/2 bustina Lievito in polvere per dolci
  • 300 g Susine

Preparazione

  1. Susine

    Per prima cosa lavate le susine asciugatele per bene su un canovaccio da cucina, dopodiché apritele a metà ed eliminate il nocciolo.

    Ora in una ciotola lavorate le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

    Profumate con la scorza del limone grattugiato e aggiungete l’olio di semi di mais e il latte o la panna (con la panna viene indubbiamente più soffice).

    Unite la farina e sempre con le fruste continuate a lavorare in modo da non formare grumi.

    Tagliate circa 15 susine in quattro e aggiungetele all’impasto.

    Unite infine lo lievito.

     

  2. Torta di susine

    Trasferite il composto in una tortiera rivestita di carta da forno.

    Decorate la torta con le susine spolverate con un cucchiaio abbondante di zucchero da mettere sulle susine e infornate a 180 gradi per circa 40 minuti.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinteres

Chiappe di pane croccante alle cipolle e origano

Le chiappe di pane croccante alle cipolle e all’origano sono un pane semplice da preparare e come già detto croccante che si conserva friabile in sacchetto di carta per alcuni giorni.

Mi raccomando non conservate le chiappe di pane croccante alle cipolle e all’origano in borse di plastica perderebbero del tutto la loro croccantezza.

Dalla consistenza molto simile ai crackers questo pane viene modellato con la forma di lunghe lingue di pasta da pane molto sottile.

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata vedi anche:

Crackers al sesamo (snack leggeri)

Baguette al sesamo (pane francese)

Mantovanine pane fatto in casa

Chapati (pane indiano)

Pane sfogliato all’olio d’oliva

0

Chiappe di pane
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:20 minuti
  • Porzioni:4 chiappe di pane
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 250 g Farina
  • 50 g Olio di oliva
  • 100 g Acqua
  • 1/2 cucchiaino Sale
  • 4 g Lievito madre
  • 1 Cipolle rosse di Tropea (Piccola )
  • 2 cucchiaini Origano
  • 2 pizzichi Sale di Cervia

Preparazione

  1. Chiappe di pane

    Fate sciogliere lo lievito nell’acqua.

    In una ciotola impastate la farina con l’acqua e lievito salate e lasciate riposare qualche ora in forno spento ma con la luce accesa.

    Riprendete l’impasto lavoratelo per alcuni minuti e dividetelo in quattro parti.

    Stendete la pasta sottilmente a forma di lingua lunghe di circa 10 centimetri di larghezza.

    Tagliate a fette sottili la cipolla rossa con l’aiuto di una mandolina.

    Spennellate le chiappe di pane con un’emulsione fatta con un cucchiaio di olio e uno di acqua.

    Disponete su due chiappe la cipolla tagliata e sulle altre due spolveratele con l’origano.

    Terminate con un pizzico di sale di Cervia.

    Infornate a 180 gradi per circa 20 minuti le chiappe di pane dovranno risultare ben dorate e croccanti.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinteres

Galletti sott’olio (funghi finferli)

I galletti sott’olio sono innanzitutto dei funghi nel mio dialetto, che è quello piemontese I galletti o gallinacci vengono chiamati anche “garitule”.

Il resto d’Italia li chiama galletti e questo per la forma frastagliata a cresta di gallo o anche finferli.

Il colore di questi funghi é meraviglioso un’arancione acceso che nel bosco ve lo assicuro é difficile ignorare.

I funghi finferli li trovate nel bosco da luglio a ottobre e se proprio non amate andarli a cercare li trovate anche in commercio.

I galletti sott’olio li potrete conservare in luogo scuro e asciutto per alcuni mesi.

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata vedi anche le altre ricette con i funghi :

Funghi finferli al verde

Sugo alle melanzane e finferli profumato

Sugo di funghi finferli

Funghi porcini fritti con panatura croccante

Funghi porcini trifolati

Voul au vent ai funghi

Galletti sott'olio
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:40 minuti
  • Cottura:10 minuti
  • Porzioni:1 barattolo
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • 600 g Funghi finferli (gallinacci)
  • q.b. Olio di semi di mais
  • 2 bicchieri Acqua
  • 2 bicchieri Aceto di vino bianco
  • 1 spicchio Aglio
  • 1/2 cucchiaino Sale

Preparazione

  1. Galletti sott'olio

    Pulite i funghi galletti eliminando la terra con un coltellino, e dopodiché passateli sotto l’acqua corrente fredda eliminando tutti i residui.

    Scolate i funghi e tagliateli a pezzi.

    In una pentola fate bollire l’acqua e l’aceto bianco di vino.

    Salate e aggiungete lo spicchio d’aglio.

    Fate raggiungere a ebollizione aggiungete i funghi finferli a pezzi e fateli cuocere per 10 minuti.

    Scolate i funghi su un telo da cucina lasciate riposare e asciugare per una notte intera.

    Ponete i funghi trascorso il tempo in un barattolo, ricoprire con olio di semi di mais.

    Richiudete e riponete in un luogo asciutto e buio.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinteres

Spiedini di zucchine mozzarella e wurstel

Gli spiedini di zucchine mozzarella e wurstel sono un finger food semplice da preparare e molto freschi perfetti per il periodo estivo. 

Gli spiedini di zucchine sono leggeri perché preparati con le zucchine grigliate a rondelle intervallate con bocconcini di mozzarella e rondelle di wurstel precedentemente grigliate.

Insomma come avrete capito assemblare questi spiedini é semplice e veloce e il risultato vedrete sarà apprezzato da tutti.

Inoltre se avete degli ospiti vegetariani abbiate cura di prepararne alcuni senza il wurstel abbondando con la mozzarella intervallando anche con qualche foglia di basilico e con fettine di pomodori.

Questi spiedini sono perfetti da presentare nei buffet o per un’aperitivo tra amici.

Se questa ricetta ti è piaciuta vedi anche :

Crespelle verdi con rucola e menta

Spiedini di rotoli di crespelle fantasia

Spiedini di sfoglia e wurstel

Spiedini di pollo al forno

Gamberi gratinati al forno

Spiedini di zucchine
  • Difficoltà:Bassa
  • Cottura:5 per lato per grigliare minuti
  • Porzioni:6 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 2 Zucchine (Piccole)
  • 12 Mozzarelline ciliegine
  • 2 Wurstel
  • Sale

Preparazione

  1. Spiedini di zucchine

    Lavate, asciugate e spuntate le zucchine da entrambi i lati eliminando le estremità .

    Tagliate le zucchine a rondelle di circa 2/3 millimetri.

    Grigliate le zucchine su entrambi i lati per qualche minuto su una griglia calda.

    Ponete le zucchine grigliate in un piatto e salatele.

    Tagliate a rondelle il wurstel e fatele grigliare o cuocere in padella senza grassi.

    Ora componete gli spiedini intervallando le fette di zucchine grigliate con le rondelle di wurstel e poi di nuovo zucchine e mozzarelle ciliegine continuando fino ad esaurimento degli elementi a disposizione.

    Disponete gli spiedini su un piatto da portata e servite gli spiedini di zucchine freddi.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinteres