Mousse di tonno light

La mousse di tonno light è perfetta per accompagnare crostini e tartine o anche verdure come i peperoni cotti al forno. Complice la dieta per il mio maritino mi sono inventata questo antipastino leggerissimo con un apporto di pochissimi grassi. Spesso queste mousse casalinghe vengono fatte con il Philadelfia ma come ben sapete questo formaggio è composto per la maggior parte di panna e quindi è notoriamente grasso e anche nella versione light comunque la panna è presente. Pertanto per scelta dettata vuoi dalla dieta vuoi dal gusto personale, nella mia ricetta invece ho utilizzato la ricotta usando come legante un cucchiaio di maionese. La ricotta è un latticino ottenuto riscaldando il siero residuato dalla lavorazione del formaggio da qui il nome ri cotta perchè cotta due volte. Dato che non viene prodotta dalla cagliata ma da un suo sottoprodotto  il siero per l’appunto, la ricotta non può essere considerata un vero e proprio formaggio. Pur avendo umili origini, la ricotta di vacca è forse oggi il più nobile tra tutti i latticini; la qualità proteica è infatti nettamente superiore rispetto a quella dei formaggi mentre il contenuto lipidico presente è notevolmente inferiore e di qui la scelta di utilizzarla in questa ricetta.

Mousse di tonno light

Mousse di tonno light

Mousse di tonno light

Ingredienti

  • 1 scatola di tonno grande
  • 1 ricottina di latte vaccino
  • 1 cucchiaio di maionese

Preparazione
Scolate il tonno dall’olio in eccesso, aggiungete la ricottina e la maionese e frullare il tutto finemente con il frullatore ad immersione. Trasferire il tutto in una ciotola e servire accompagnando con crostini o su tramezzini o con verdura cotta al forno come ad esempio sui peperoni cotti al forno.

Se questa ricetta vi è piaciuta e soprattutto se l’avete provata lascia un commento e non dimenticarti di seguirmi su Facebook PRONTO E SFORNATO

Antipasti, Finger food

Informazioni su prontoesfornato

Sono Elisabetta, sono sposata e adoro il mio splendido marito Richi che mi ha spinto a cimentarmi in questa avventura. Ebbene sì il blog è tutta farina del mio sacco e ve lo assicuro per chi non é un asso al pc non é cosa da poco. Come potrete immaginare mi piace cucinare e soprattutto sperimentare. Grazie agli amici che si sono sottoposti a cene e pranzi perché le ricette prima di proporvele sono state sempre provate, e approvate grazie a voi per la fiducia accordatami.

Precedente Biscotti di pasta frolla ricetta semplice Successivo Pavesini ripieni di marmellata al forno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.