Krapfen al forno

I krapfen al forno sono un’alternativa ai più conosciuti krapfen fritti. Più leggeri potranno essere utilizzati sia per la colazione, che per la merenda. Farciti con la crema pasticciera al limone o in alternativa con la marmellata di albicocche daranno il loro meglio.

Krapfen al forno
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    20 + 2 ore lievitazione minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    6 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 250 g Farina 00
  • 1 Uova
  • 1 Tuorli
  • 25 g Burro
  • 120 g Latte
  • 15 g Lievito di birra fresco
  • 50 g Zucchero
  • Zucchero (per finitura)
  • 2 cucchiai Latte (Per finitura)
  • 50 g Fecola di patate

Preparazione

  1. Krapfen al forno

    Miscelate le farine,  sciogliete lo lievito di birra nel latte e unite al composto. Aggiungete lo zucchero, le uova e il burro a fiocchetti e lavorate nella planetaria o nel robot da cucina fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.  Fate lievitare fino a che il panetto sarà raddoppiato. Stendete il composto con uno spessore di 1 centimetro e mezzo e con un coppa pasta fare tanti cerchi. Rimettete a lievitare in forno spento ma con la luce accesa per un’altra ora. Fate cuocere per 15 minuti a 180 gradi. Sfornateli spennellateli con il latte e premerli nello zucchero. Farcirli con la crema pasticciera al limone o con la marmellata all’albicocca.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento e non dimenticare di venire a trovarmi su Facebook pronto e sfornato 

Dolci, Dolci di carnevale

Informazioni su prontoesfornato

Sono Elisabetta, sono sposata e adoro il mio splendido marito Richi che mi ha spinto a cimentarmi in questa avventura. Ebbene sì il blog è tutta farina del mio sacco e ve lo assicuro per chi non é un asso al pc non é cosa da poco. Come potrete immaginare mi piace cucinare e soprattutto sperimentare. Grazie agli amici che si sono sottoposti a cene e pranzi perché le ricette prima di proporvele sono state sempre provate, e approvate grazie a voi per la fiducia accordatami.

Precedente Dolcetti di San Valentino Successivo Salatini pomodoro e acciughe

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.