Insalata di riso

L’insalata di riso è il piatto principe dell’estate, è fresca e si può trasportare facilmente diventanto un pranzo al parco o per l’ufficio. Questo piatto, è un piatto unico che si sostituisce perfettamente ad una calda pasta. Essendo un piatto freddo possiamo guarnirlo con tanti elementi, il prosciutto cotto a dadini, il formaggio, le olive e anche uova sode, i carciofini, i wustel, insomma chi più ne ha più ne metta. In commercio se proprio siete messi male esistono addirittura dei condi riso ma  un po’ di impegno penso che valga bene un’insalata più casereccia e sicuramente più gustosa e soprattutto più  sana.

INSALATA DI RISO
INSALATA DI RISO

Insalata di riso

Ingredienti per 4 persone:

  • 16 cucchiai di riso arborio
  • 1 fetta di prosciutto cotto spessa 1/2 cm
  • 4 listarelle di fontina dolce da tagliare a dadini
  • 12 olive taggiasche da denocciolare o già denocciolate
  • 4 carciofi i sott’olio
  • Olio di oliva
  • aceto balsamico
  • sale qb

Preparazione
Fate bollire il riso in brodo vegetale, per 18 minuti dopodiché scolarlo e passarlo sotto un getto di acqua fredda per bloccarne la cottura. Fare ben scolare il riso e poi posizionarlo su un telo di cotone per asciugarlo per bene.
Tagliate il prosciutto cotto a dadini, denocciolate le olive, tagliate a dadini la fontina e tagliate in quattro i carciofini. Mettete il riso perfettamente asciutto,  in un contenitore ampio, in una ciotolina mescolate l’olio, il sale e l’aceto balsamico e poi unite al riso mescolando per bene. Dovete ricordarvi che il riso deve essere condito , non deve essere affogato nell’olio pertanto non esagerate con il condimento. In frigo l’insalata di riso si conserva per qualche giorno meglio se ben chiusa in un contenitore ermetico. Ora non mi resta che augurarvi buon appetito stelline.

Se questa ricetta vi è piaciuta, se l’hai provata, lasciami un commento e non dimenticarti di vienirmi a trovare su Facebook PRONTO E SFORNATO

Antipasti, Piatti unici, Primi ,

Informazioni su prontoesfornato

Sono Elisabetta, sono sposata e adoro il mio splendido marito Richi che mi ha spinto a cimentarmi in questa avventura. Ebbene sì il blog è tutta farina del mio sacco e ve lo assicuro per chi non é un asso al pc non é cosa da poco. Come potrete immaginare mi piace cucinare e soprattutto sperimentare. Grazie agli amici che si sono sottoposti a cene e pranzi perché le ricette prima di proporvele sono state sempre provate, e approvate grazie a voi per la fiducia accordatami.

Precedente Straccetti di pollo ortolani Successivo Battuta al coltello nel cucchiaio

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.