Graffe al forno ricetta tipica di carnevale

Le graffe al forno sono delle soffici ciambelline.  Dolce tipico del periodo carnevalesco hanno la caratteristica di essere perfette per la colazione e consumate calde sono sicuramente migliori. Essendo cotte al forno sono molto leggere e non fanno rimpiangere la versione fritta sicuramente più pesante e meno digeribile. Sono molto soffici e l’impasto con la cottura raddoppia ancora pertanto per i super golosi come ad esempio mio marito é ancora possibile farcirle con la Nutella o la marmellata anche se a me piacciono gustate in purezza.

Impasto graffe
Impasto graffe

Graffe al forno
Graffe al forno

Graffe al forno ricetta di Carnevale

Ingredienti:

  • 225 gr di farina Tipo Manitoba 00
  • 115 gr di latte
  • 30 gr di zucchero semolato finissimo+ 20 per la finitura
  • 10 gr di lievito di birra fresco
  • 40 gr di burro + 10 per la finitura
  • 1 uovo piccolo

Preparazione:

In una ciotola sbattere l’uovo, con lo zucchero ora trasferite il composto in una planetaria o in un robot da cucina con la funzione impastatrice. Fate sciogliere il lievito di birra fresco nel latte e unite all’uovo e cominciate a impastare. Aggiungete la farina e il burro tagliato a fiocchetti e continuate a lavorare fino a che l’impasto non si staccherà e creerà una palla omogenea. Mettete il composto in una ciotola copritelo con un panno di cotone e mettetelo in forno spento con la luce accesa per almeno un’ora.  Trascorso il tempo di lievitazione trasferite il tutto su una spianatoia ben infarinata stendete l’impasto con uno spessore di 1 cm  e poi avvalendovi di un coppa pasta da 8 cm di diametro (o di un bicchiere) create le nostre graffe per il buco ho usato un tappo di plastica delle bottiglie. Ponete le graffe su una teglia ricoperta da carta da forno e ponete di nuovo in forno spento con la luce accesa per circa un’ora. Ora toglietele dal forno scaldatelo a 180 gradi e cuocetele in forno caldo per 15 minuti . Sciogliete il burro in un pentolino e spennellate le graffe con un pennello di silicone. Ponete lo zucchero in un piatto passare le graffe nello zucchero e servite calde.

Se questa ricetta vi è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento e non dimenticarti di venirmi a trovare su Facebook sulla mia pagina di pronto e sfornato.

Dolci, Dolci di carnevale, Dolci light

Informazioni su prontoesfornato

Sono Elisabetta, sono sposata e adoro il mio splendido marito Richi che mi ha spinto a cimentarmi in questa avventura. Ebbene sì il blog è tutta farina del mio sacco e ve lo assicuro per chi non é un asso al pc non é cosa da poco. Come potrete immaginare mi piace cucinare e soprattutto sperimentare. Grazie agli amici che si sono sottoposti a cene e pranzi perché le ricette prima di proporvele sono state sempre provate, e approvate grazie a voi per la fiducia accordatami.

Precedente Filetto al pepe verde con salsa leggera Successivo Crespelle al forno ai porri e radicchio

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.