Fiori di gelo alle clementine (glutin free)

I fiori di gelo alle clementine sono un dolce molto semplice da fare ma molto d’effetto. Dolce light senza grassi ma soprattutto glutin free. I fiori di gelo sono facili da assemblare e se per caso vi avanzassero dei petali potranno essere gustati dai bambini ma non solo come deliziose caramelle gelatinose.

Fiore di gelo alle clementine
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 5 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 6 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 480 g Succo di clementine
  • 20 g Succo di limone
  • 50 g Amido di mais (maizena)
  • 80 g Zucchero
  • q.b. Cioccolato fondente

Preparazione

  1. Fiore di gelo alle clementine

    Ponete in una pentola il succo delle clementine, con il succo di limone, lo zucchero e l’amido di mais. Portate ad ebolizione e quando si addensa spegnete il fuoco fate intiepidire e trasferite il tutto in un sac a poche. Ricoprire una teglia con la carta da forno e create con il sac a poche, tante pastiglie rotonde il più possibile omogenee tra di loro ma non troppo spesse. Fate raffreddare in frigo per una mezz’ora. Per comporre il fiore potete usare gli stampi grandi da muffin (io li ho tagliati ancora a metà) fate un primo giro esterno e poi uno più interno finite con delle scaglie di cioccolato per simulare il pistillo.

Note

Se questa ricetta vi è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento e non dimenticare di venire a trovarmi su Facebook pronto e sfornato 

/ 5
Grazie per aver votato!
Dolci, Dolci al cucchiaio

Informazioni su prontoesfornato

Sono Elisabetta, sono sposata e adoro il mio splendido marito Richi che mi ha spinto a cimentarmi in questa avventura. Ebbene sì il blog è tutta farina del mio sacco e ve lo assicuro per chi non é un asso al pc non é cosa da poco. Come potrete immaginare mi piace cucinare e soprattutto sperimentare. Grazie agli amici che si sono sottoposti a cene e pranzi perché le ricette prima di proporvele sono state sempre provate, e approvate grazie a voi per la fiducia accordatami.

Precedente Biscotti per tazza di Natale Successivo Risotto all’alga spirulina

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.