Galette alle pesche

La galette alle pesche è stata la mia colazione di questa mattina e ve lo assicuro è stata una colazione con i fiocchi.

Risveglio in montagna giornata limpida ma fresca e proprio non ho resistito ad accendere la stufa a legna.

Adoro il profumo e soprattutto il rumore della legna che scoppietta e trovo che qualunque cosa venga cotta sulla stufa a legna prende un sapore unico a cui proprio non riesco a rinunciare.

La galette alle pesche è un dolce veramente semplice da preparare e servono pochissimi ingredienti che si trovano sempre in dispensa, anche nella mia poco fornita perché sono in vacanza per ancora qualche giorno.

Adatta a chi ha intolleranze alle uova o al lattosio (usando però il burro senza lattosio).

Veloce e con un gusto unico ve la consiglio dovete proprio provarla non ne rimarrete delusi.

Se questa ricetta vi è piaciuta vedi anche:

Torta senza glutine

Torta leggera allo yogurt e marmellata

Crema pasticciera all’acqua (senza latte)

Torta all’acqua (ricetta vegana senza uova e lattosio)

Galette alle pesche
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 20 /25 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 300 g Farina
  • 160 g Burro
  • 4 cucchiai Acqua (Freddissima)
  • 1 cucchiaio Zucchero

Per la farcia

  • 2 Pesche
  • 2 Prugne
  • 2 cucchiai Marmellata (Susine)
  • 2 cucchiai Zucchero

Preparazione

  1. Galette alle pesche

    Prepariamo la pasta brisé impastando la farina con l’acqua e il burro tagliato a pezzettini e lo zucchero.

    Creiamo un panetto e riponiamolo nel frigo a riposare per una mezz’ora.

    Tagliamo le pesche a spicchi e poi a fettine e così anche le prugne.

    Stendiamo la pasta non troppo sottile sistematele sulla teglia lasciandola strabordare ai lati.

    Spennellate con la Marmellata il fondo e disponete la frutta lasciando il bordo libero.

    Ora ripiegate la pasta verso l’interno non deve essere un lavoro preciso ma un po rustico.

    Spolverate con lo zucchero e infornate per 20/25 minuti a 180 gradi.

Note

Se questa ricetta vi è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina e non dimenticare di venire a trovarmi su Facebook , su Instagram e su Pinterest .

Dolci, Dolci light, Ricette Vegetariane, Torte

Informazioni su prontoesfornato

Sono Elisabetta, sono sposata e adoro il mio splendido marito Richi che mi ha spinto a cimentarmi in questa avventura. Ebbene sì il blog è tutta farina del mio sacco e ve lo assicuro per chi non é un asso al pc non é cosa da poco. Come potrete immaginare mi piace cucinare e soprattutto sperimentare. Grazie agli amici che si sono sottoposti a cene e pranzi perché le ricette prima di proporvele sono state sempre provate, e approvate grazie a voi per la fiducia accordatami.

Precedente Mojto analcolico Successivo Zabaglione allo Champagne

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.