La frittata agli asparagi selvatici è un piatto tipicamente primaverile stagione in cui è possibile raccogliere gli asparagi selvatici meravigliosi frutti della terra con uno stelo più sottile del normale asparago meno legnoso ma con un sapore più intenso e  leggermente amarognolo. La frittata agli asparagi selvatici è perfetta per accompagnare i nostri pic nic primaverili e si presta ad essere un piatto unico molto gustoso. Il periodo migliore per la raccolta degli asparagi selvatici anche detti luppolo, è tra aprile e maggio. Gli asparagi selvatici come gli asparagi coltivati hanno proprietà diuretiche e depurative molto spiccate e contrastano notoriamente la ritenzione idrica.

Asparago selvatico
Asparago selvatico

Gli asparagi selvatici inoltre sono un alimento ipocalorico adatto alle diete in quanto hanno un contenuto bassissimo di lipidi, inoltre sono ricchi di acido folico e di sali minerali importanti come potassio, magnesio e calcio. Certo l’uso deve essere contenuto ed è sconsigliato a chi ha problemi renali e a chi è intollerante all’acido acetilsalicilico di cui sono ricchi.

Frittata agli asparagi selvatici
Frittata agli asparagi selvatici

Frittata agli asparagi selvatici

Ingredienti:

  • 150 gr di asparagi selvatici
  • 4 uova
  • 1/2 cipolla bianca
  • sale qb
  • olio di arachidi qb
  • 1 cucchiaio di grana grattugiato

Preparazione:

Lavare accuratamente gli asparagi selvatici e farli bollire in abbondante acqua per circa 5 minuti. Terminato il tempo di cottura scolarli e tritateli grossolanamente. Tritate la cipolla bianca aiutandovi con la mezzaluna e metterla in padella con un filo di olio di arachidi, senza farla imbiondire. In una ciotola capiente sbattere le uova, aggiungere il sale, il parmigiano grana grattugiato e gli asparagi tritati grossolanamente. Ora aggiungere il nostro composto nella padella coprire e abbassare la fiamma e lasciare cuocere lentamente quando l’uovo è rappreso girare la frittata aiutandovi con un piatto o se ve la sentite girandola in volo da  vere cuoche che siete. Servite calda e non mi resta che augurarvi buon appetito stelline

Se questa ricetta vi è piaciuta seguimi su Facebook PRONTO E SFORNATO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.