Crea sito

Fondo di cottura digeribile

Per preparare un buon risotto o un buon arrosto si ha bisogno di un buon trito io utilizzo il fondo di cottura digeribile che mi é stato insegnato dalla grande Chef Paola Cattabriga. Si tratta di un fondo di cottura che elimina il problema annoso dell’odore sgradevole della cipolla. La cipolla infatti viene tritata finemente, con la mezzaluna e cotta in padella senza olio, in questo modo l’odore della cipolla svanisce in quanto evapora letteralmente, ricordatevi se la cipolla tende a imbiondirsi troppo aggiungete un cucchiaio di acqua e continuate la cottura. Questo fondo puó essere congelato e mono porzionato ad esempio nel contenitore dei cubetti del ghiaccio ed utilizzato all’occorrenza. È molto utile averne sempre una scorta il gusto che dará ai vostri piatti sará unico. Ricordate tuttavia che visto che trattasi di un fondo precotto e ad esempio per i risotti deve essere aggiunto verso fine cottura.

Fondo di cottura digeribile

Fondo di cottura digeribile
Fondo di cottura digeribile

Ingredienti:

  • 1 cipolla bianca
  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano
  • olio extravergine qb
  • sale fino qb

Preparazione:

Tritate finemente la cipolla con la mezzaluna. Fare scaldare una padella antiaderente, aggiungete la cipolla e continuare la cottura per qualche minuto, se la cipolla tende a imbiondire troppo abbassate la fiamma e aggiungete un cucchiaio di acqua. Continuare la cottura fino a che l’acqua è evaporata e aggiungere ancora una macinata di sale vedrete che l’odore sgradevole della cipolla  risulterà prima molto attenuato fino a scomparire letteralmente. Tritate finemente anche la carota e il sedano e aggiungere alla cipolla con un filo d’olio. Continuare a fuoco lento ancora per qualche minuto ricordate che è sempre possibile prepararne un po’ di più e poi congelarlo in cubetti monoporzioni per utilizzarlo all’occorrenza in tempi successivi.

Se questa ricetta vi é piaciuta seguimi su Facebook Pronto e sfornato

 

Pubblicato da prontoesfornato

Sono Elisabetta, sono sposata e adoro il mio splendido marito Richi che mi ha spinto a cimentarmi in questa avventura. Ebbene sì il blog è tutta farina del mio sacco e ve lo assicuro per chi non é un asso al pc non é cosa da poco. Come potrete immaginare mi piace cucinare e soprattutto sperimentare. Grazie agli amici che si sono sottoposti a cene e pranzi perché le ricette prima di proporvele sono state sempre provate, e approvate grazie a voi per la fiducia accordatami.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.