Filetti di platessa al limone

Questa ricetta i filetti di platessa al limone é velocissima e sopratutto molto ma molto light infatti é stata uno dei piatti che sto preparando per mio marito e la sua dieta con pochi grassi. Il colesterolo è una brutta bestiaccia e non bisogna sottovalutarlo. I filetti di platessa al limone sono veramente gustosi e assolutamente da provare. La platessa è un pesce della famiglia dell’halibut e con una carne bianca e tenera. E’ una specie rara nel Mediterraneo ma molto presente nell’Atlantico, ha una caratteristica forma romboidale e vive nei fondali. Dal punto di vista nutrizionale è un pesce con un basso apporto calorico, ricco di omega 3 e ricco di minerali e vitamine. La sua digeribilità lo rende molto adatto anche ai bambini e visto la quasi assenza di colesterolo e quindi di grassi anche nelle diete ipocaloriche. Buon appetito stelline.

Filetti di platessa al limone

Filetti di platessa al limone
Filetti di platessa al limone

Ingredienti:

  • 4 filetti di platessa
  • 3 cucchiai di farina manitoba
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cucchiaio d’olio d’oliva
  • 1 limone
  • sale qb

Preparazione:
Mettete in un piatto preferibilmente piano la farina manitoba e infarinare da ambo i lati i filetti di platessa. In una padella (io preferisco quelle con il fondo in pietra perché in questo modo utilizzo molti meno grassi ma vanno bene anche quelle antiaderenti) mettete l’olio di oliva e lo spicchio d’aglio fare appena soffriggere togliere l’aglio e aggiungere i filetti di platessa girare velocemente e sfumare con  il succo di un limone (consiglio sempre di filtrarlo al fine di eliminare i semini). Fate consumare a fuoco vivace per qualche minuto e servire con la salsina che si sarà formata e che dire se non buon appetito stelline.

Se questa ricetta vi è piaciuta, se l’hai provata lasciami un commento e non dimenticarti di  seguirmi su Facebook PRONTO E SFORNATO

Secondi, Senza categoria

Informazioni su prontoesfornato

Sono Elisabetta, sono sposata e adoro il mio splendido marito Richi che mi ha spinto a cimentarmi in questa avventura. Ebbene sì il blog è tutta farina del mio sacco e ve lo assicuro per chi non é un asso al pc non é cosa da poco. Come potrete immaginare mi piace cucinare e soprattutto sperimentare. Grazie agli amici che si sono sottoposti a cene e pranzi perché le ricette prima di proporvele sono state sempre provate, e approvate grazie a voi per la fiducia accordatami.

Precedente Ciambella alle mele con lo yogurt Successivo Straccetti di pollo al limone tiepidi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.