Crea sito

Crostini di polenta con crema di tartufo

I crostini di polenta con crema di tartufo sono dei perfetti finger food molto eleganti da presentare anche per cene importanti. Per questa ricetta dei crostini di polenta con crema al tartufo, ho utilizzato il patè ai funghi e tartufi delle Industrie Montali abbinandolo con una crema morbida di ricotta e parmigiano grattugiato.
Le Industrie Montali nascono nel 1910 come azienda di trasformazione del pomodoro in concentrato che all’epoca veniva direttamente confezionato in barattoli. La trasformazione del pomodoro era però un’attività stagionale e nel tempo sono state sviluppate anche altre lavorazioni. Ma i Montali si accorgono di essere conservieri nel cuore, abbandonano le altre produzioni e fanno del pomodoro l’elemento principe dei loro prodotti.
L’evoluzione dei gusti nei 100 anni di vita è stato interpretati dai “cuochi” della Industrie Montali con la proposta di raffinati sughi italiani per primi piatti, salse per antipasti, condimenti per insalate, in aggiunta ai tradizionali derivati del concentrato di pomodoro.
La linea “Easy“ ideata da  industrie Montali è una selezione di prodotti in cui il classico si fonda con la modernità e la praticità d’uso.
Industrie Montali garantisce inoltre all’interno dei propri prodotti la totale assenza di conservanti, coloranti e antiossidanti.
Se questa ricetta ti è piaciuta vedi anche :
https://blog.giallozafferano.it/prontoesfornato/cannoli-di-pan-carre-alla-pizzaiola/
https://blog.giallozafferano.it/prontoesfornato/scaloppine-con-pate-di-olive-e-caprino/
https://blog.giallozafferano.it/prontoesfornato/nodi-di-pane-alle-olive/https://blog.giallozafferano.it/prontoesfornato/straccetti-alla-boscaiola/
https://blog.giallozafferano.it/prontoesfornato/bocconcini-di-melanzane-con-salsa/

Sponsorizzato da Industrie Montali

  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni6 PERSONE
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gacqua
  • 7 cucchiaipolenta istantanea
  • 1 cucchiainosale (Colmo )
  • 1 cucchiaioolio di oliva
  • 100 gricotta
  • 2 cucchiaiparmigiano Reggiano DOP (Grattugiato )

Strumenti

  • Sac a poche
  • Bocchetta a stella
  • Frusta

Preparazione

  1. In una ciotola lavorate la ricotta con il parmigiano grattugiato e il paté di funghi e tartufi fino a ottenere un composto liscio ed omogeneo.

    Trasferite il tutto in un sac a poche con bocchetta a stella e ponete in frigo a rassodare.

  2. Preparate la polenta istantanea versando la farina di mais a pioggia nell’acqua bollente salata e a cui avrete aggiunto l’olio mescolate con una frusta per eliminare i grumi fino alla consistenza desiderata.

    Dovrà essere soda e pronta dopo circa 10 minuti.

    Trasferite la polenta in una teglia o quadrata o rettangolare dovrà avere uno spessore di circa 1 centimetro livellatela con l’aiuto di una spatola.

    Fate raffreddare e rifinite i bordi con un coltello create poi tanti piccoli quadratini.

    Trasferite i quadrati di polenta su un piatto da portata e decorate con un ciuffo di crema al tartufo aiutandovi con il sac a poche terminate con un pezzetto di noce e servite.

Note

Vuoi ricevere ogni giorno ricette facili e veloci in modo totalmente GRATUITO? Iscriviti al mio canale Messenger. Come? Semplice vai qui https://m.me/prontoesfornato e clicca su INIZIA ogni giorno tre proposte per organizzare i tuoi pasti .

Se questa ricetta ti é piaciuta non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinterest

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da prontoesfornato

Sono Elisabetta, sono sposata e adoro il mio splendido marito Richi che mi ha spinto a cimentarmi in questa avventura. Ebbene sì il blog è tutta farina del mio sacco e ve lo assicuro per chi non é un asso al pc non é cosa da poco. Come potrete immaginare mi piace cucinare e soprattutto sperimentare. Grazie agli amici che si sono sottoposti a cene e pranzi perché le ricette prima di proporvele sono state sempre provate, e approvate grazie a voi per la fiducia accordatami.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.