Crea sito

Crespelle al radicchio

Le crespelle al radicchio sono un primo alternativo alla solita pasta. Ok avrete capito che adoro il radicchio e mi piace utilizzarlo in modi diversi ma sempre appetitosi. Oggi l’ho utilizzato nel ripieno delle crespelle utilizzando della besciamella fatta in casa.

Crespelle al radicchio
Crespelle al radicchio

 

Crespelle al radicchio

Ingredienti per circa 8 crêpes:

  • 2 uova
  • 125 gr di farina
  • 250 gr di latte
  • burro per imburrare la padella

Per il ripieno:
Salsa al parmigiano

  • 500 gr di latte
  • 30 gr di burro
  • 30 gr di farina
  • Sale qb
  • noce moscata qb
  • 25 gr di parmigiano grattugiato
  • 1 cespo di radicchio trevigiano
  • Olio qb
  • Vino bianco dealcolizzato per sfumare

Preparazione:
Per le crespelle
In una terrina sbattere le uova con il latte e la farina mescolare con la frusta per eliminare bene tutti i grumi. Ungere una padella con il burro scaldare bene la padella mettere un mestolino di composto smuovendo la padella fare cuocere su fuoco vivace e girare la crêpes e porre su un piatto e fare in questo modo tutte le crespelle.
Per il ripieno:
Tagliare a pezzetti il radicchio trevigiano e in un tegame con un filo d’olio farlo stufare a fuoco lento per circa 10 minuti spruzzare con il  vino bianco dealcolizzato e farlo evaporare. In un altra pentola fare sciogliere la noce di burro, aggiungere la farina e aggiungere il latte sempre mescolando con la frusta fino a raggiungere il bollore. A questo punto provvedere a chiudere il fuoco, regolate di sale e di noce moscata e aggiungere il parmigiano grattugiato.
A questo punto unire metá della salsa al parmigiano al radicchio e utilizzarlo come ripieno delle crespelle che provvederete a ripiegare in due. Utilizzare la restante salsa al parmigiano per ricoprire le crespelle. Passare il tutto in forno per 20 minuti a 180 gradi e fare gratinare il tutto.

Se questa ricetta vi é piaciuta vienimi a trovare su Facebook Pronto e sfornato

Pubblicato da prontoesfornato

Sono Elisabetta, sono sposata e adoro il mio splendido marito Richi che mi ha spinto a cimentarmi in questa avventura. Ebbene sì il blog è tutta farina del mio sacco e ve lo assicuro per chi non é un asso al pc non é cosa da poco. Come potrete immaginare mi piace cucinare e soprattutto sperimentare. Grazie agli amici che si sono sottoposti a cene e pranzi perché le ricette prima di proporvele sono state sempre provate, e approvate grazie a voi per la fiducia accordatami.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.