Chiacchere di carnevale

Il periodo le impone e poi fondamentalmente sono un dolce buonissimo che adoro, le chiacchere di Carnevale,  pur essendo un dolce fritto hanno una leggerezza particolare. Questa é la ricetta della mia mamma una garanzia di qualità 😉. Le chiacchere di carnevale sono pressappoco come le frappe é una sfoglia sottile tagliata a losanghe e fritte in abbondante olio bollente.

Chiacchere di carnevale

full wp-image-1377″ /> Chiacchere di carnevale

Chiacchere di carnevale

Ingredienti:
– 500 gr di farina 00
– 50 gr di burro
– 50 gr di zucchero
– Latte qb
– 2 tuorli
– 1 uovo intero
– 1/2 bustina di lievito

– 1 cucchiaio scarso di grappa
– Olio di arachidi per friggere

Per le bugie ripiene
– 4 cucchiai di marmellata
– 6 frollini tipo gallette sbriciolati

Preparazione:
Disponete la farina e lo zucchero sulla spianatoia ponete al centro le uova e iniziate a impastare. Fare sciogliere il burro con un po’ di latte e unire all’impasto con la grappa, fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo unire per ultimo lo lievito e fare riposare il panetto così ottenuto per una mezz’ora sotto un asciugamano. Stendete l’impasto a sfoglia sottile, passandolo più volte nella macchina per la pasta. La sfoglia deve essere sottile ma non troppo, ora tagliare le sfoglie a losanghe con la rotella dentellata e friggerle in abbondante olio caldo. Le chiacchiere sono tendenzialmente vuote nella versione ripiena da noi in Piemonte si chiamano bugie e il ripieno può essere di marmellata unica accortezza la marmellata è meglio amalgamarla con dei biscotti sbriciolati, dovrete fare tanti piccoli mucchietti di marmellata sulla sfoglia chiudere a raviolo sigillando per bene per poi tagliare le nostre bugie con apposita rotella dentellata . Ora non mi resta che mangiarle e per una volta buon appetito a me😜😜..buon carnevale a tutti.

Se vi è piaciuta la ricetta vieni a trovarmi su Facebook su Pronto e sfornato

Dolci, Dolci di carnevale ,

Informazioni su prontoesfornato

Sono Elisabetta, sono sposata e adoro il mio splendido marito Richi che mi ha spinto a cimentarmi in questa avventura. Ebbene sì il blog è tutta farina del mio sacco e ve lo assicuro per chi non é un asso al pc non é cosa da poco. Come potrete immaginare mi piace cucinare e soprattutto sperimentare. Grazie agli amici che si sono sottoposti a cene e pranzi perché le ricette prima di proporvele sono state sempre provate, e approvate grazie a voi per la fiducia accordatami.

Precedente Torta alle pere Successivo Grissini tipo rubatá

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.