Crea sito

Pane & co.

Mini panini da buffet

Era un po’ di tempo che avevo in testa di preparare questi mini panini da buffet e finalmente le temperature sono più accettabili e ho potuto riaccendere il mio amato forno.

Si perché come ben sapete infatti adoro la cottura al forno sana senza l’uso di troppi grassi.

Ma torniamo ai nostri mini panini da buffet sono perfetti da presentare per l’aperitivo e potrete decorarli con semi di papavero, semi di sesamo o semi di lino o ancora di girasole insomma sbizzarrite la vostra fantasia.

Nella farcitura poi ancora di più potrete spaziare dal dolce al salato.

Se questa ricetta ti è piaciuta vedi anche :

Salatini ricotta speck e noci

Pizzette alla cipolla rossa di Tropea

Focaccine salate allo yogurt

Focaccia cipolle e gorgonzola

Focaccine soffici

Pizzette integrali con salciccia e pecorino

Galette salata con patate e cipolle

Mini panini da buffet
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:8/10 minuti
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 300 g Farina 0
  • 12 g Lievito di birra fresco
  • 4 g Sale
  • 100 g Latte
  • 80 g Acqua
  • 1 cucchiaio Olio di oliva
  • 1 cucchiaino Zucchero
  • q.b. Semi di sesamo
  • q.b. Semi di papavero

Per farciture salate

  • Burro
  • Salame
  • Prosciutto cotto
  • Emmentaler (a fette)

Per farciture dolci

  • Marmellata
  • Nutella

Preparazione

  1. Mini panini da buffet

    Fate sciogliere lo lievito di birra nel latte e aggiungete l’acqua e lo zucchero per azionare l’azione dello lievito.

    In una planetaria ponete la farina il sale e l’olio di oliva e aggiungete i liquidi continuate fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo.

    Ponete il tutto in una ciotola copritela con la carta velina e mettete a lievitare in forno spento ma con la luce accesa fino a raddoppio del volume.

    Riprendete l’impasto dividetelo in tante piccole palline e posizionatele su una teglia rivestita di carta da forno che porrete ancora a lievitare per una mezz’ora sempre nel forno spento ma con luce accesa.

    Spennellate con dell’acqua e spolverate con i semi di sesamo e con i semi di papavero i mini panini.

    Fate cuocere per circa 10 minuti a 200 gradi.

    Sfornate fate raffreddare e poi procedere con la farcitura tagliandoli a metà e poi procedendo con burro e salame o prosciutto cotto e formaggio o ancora per la versione dolce marmellata o Nutella.

    Infilate tanti stecchino colorati per facilitare i commensali e buon appetito.

     

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinterest

Uova al purgatorio nel pane

Le uova al purgatorio nel pane sono un piatto completo presentato in modo insolito.

Ho infatti utilizzato la fetta di pane casereccio come una sorta di formina per l’uovo che cuocendo é diventato un tutt’uno con il pane insaporendolo in un modo unico.

Solitamente le uova in purgatorio si  fanno in tegame con un fondo abbondante di sugo di pomodoro qui pure ho messo un fondo di passata di pomodoro ma nella fetta di pane svuotata per poi aggiungere l’uovo.

Se questa ricetta ti è piaciuta vedi anche :

Pulcini pasquali antipasto

con uova sode

Barchette di uova sode

Uova nuvola senza grassi

Le Uova in Purgatorio

Uova ripiene topolino

Uova spaventose di Halloween

Uova al purgatorio nel pane
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:5 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 4 Uova
  • 4 cucchiai Passata di pomodoro
  • 4 cucchiai Fontina (Grattugiata)
  • Sale
  • 1 cucchiaino Olio di oliva
  • 1/4 Cipolle rosse di Tropea
  • 4 fette Pane casereccio

Preparazione

  1. Uova al purgatorio nel pane

    Prepariamo il fondo ponendo in un tegame l’olio di oliva con la cipolla ppm a cubetti piccoli fate insaporire qualche minuto e unite la passata di pomodoro.

    Fate cuocere per qualche minuto e togliere dal fuoco.

    Con un coltello tagliate l’interno della fetta lasciando solo la crosta.

    Ora utilizzando la fetta svuotata come una formina per il nostro piatto, mettete un cucchiaio di passata sul fondo e poi sgusciate sopra l’uovo.

    Chiudete con il coperchio e fate cuocere per circa 5 minuti.

    Aggiungete il formaggio grattugiato, io ho usato la fontina ma potete utilizzare anche l’emmental e chiudete con la mollica tolta in precedenza.

    Ora con una paletta rivoltate la fetta di pane e fate ancora cuocere per qualche minuto e poi servite.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinterest

Chiappe di pane croccante alle cipolle e origano

Le chiappe di pane croccante alle cipolle e all’origano sono un pane semplice da preparare e come già detto croccante che si conserva friabile in sacchetto di carta per alcuni giorni.

Mi raccomando non conservate le chiappe di pane croccante alle cipolle e all’origano in borse di plastica perderebbero del tutto la loro croccantezza.

Dalla consistenza molto simile ai crackers questo pane viene modellato con la forma di lunghe lingue di pasta da pane molto sottile.

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata vedi anche:

Crackers al sesamo (snack leggeri)

Baguette al sesamo (pane francese)

Mantovanine pane fatto in casa

Chapati (pane indiano)

Pane sfogliato all’olio d’oliva

0

Chiappe di pane
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:20 minuti
  • Porzioni:4 chiappe di pane
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 250 g Farina
  • 50 g Olio di oliva
  • 100 g Acqua
  • 1/2 cucchiaino Sale
  • 4 g Lievito madre
  • 1 Cipolle rosse di Tropea (Piccola )
  • 2 cucchiaini Origano
  • 2 pizzichi Sale di Cervia

Preparazione

  1. Chiappe di pane

    Fate sciogliere lo lievito nell’acqua.

    In una ciotola impastate la farina con l’acqua e lievito salate e lasciate riposare qualche ora in forno spento ma con la luce accesa.

    Riprendete l’impasto lavoratelo per alcuni minuti e dividetelo in quattro parti.

    Stendete la pasta sottilmente a forma di lingua lunghe di circa 10 centimetri di larghezza.

    Tagliate a fette sottili la cipolla rossa con l’aiuto di una mandolina.

    Spennellate le chiappe di pane con un’emulsione fatta con un cucchiaio di olio e uno di acqua.

    Disponete su due chiappe la cipolla tagliata e sulle altre due spolveratele con l’origano.

    Terminate con un pizzico di sale di Cervia.

    Infornate a 180 gradi per circa 20 minuti le chiappe di pane dovranno risultare ben dorate e croccanti.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinteres

Baguette al sesamo (pane francese)

Le baguette al sesamo sono un pane semplice con la crosta croccante e dalla mollica morbidissima.

Ripropongono il pane francese più famoso al mondo ma con croccanti e saporiti semi di sesamo.

Adoro fare il pane in casa e le baguette sono un formato perfetto per la famiglia e in più se non le consumate subito le potrete usare come base per comporre saporite bruschette perfette nel periodo estivo.

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata vedi anche :

Panzanella nel barattolo piatto semplice della cucina Toscana

Insalata greca ricetta vegetariana

Bruschette saporite

Bruschetta estiva

Panzanella (tipico della Toscana)

Crema di baccalà mantecato ricetta veneta

Crema alla rucola

Baguette al sesamo
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:25 minuti
  • Porzioni:3 baguettes
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 400 g Farina
  • 1 cucchiaino Sale
  • 200 g Acqua
  • 15 g Lievito di birra fresco
  • 2 cucchiai Olio di oliva
  • 2 cucchiai Semi di sesamo

Preparazione

  1. Baguette al sesamo

    In una ciotola fate sciogliere lo lievito di birra fresco con l’acqua tiepida.

    In Un’altra ciotola più capiente ponete la farina, con l’olio d’oliva, il sale, unite l’acqua e impastando ottenete una palla liscia ed elastica.

    Incidete la palla a croce e ponete a lievitare fino al raddoppio del volume.

    Dividete l’impasto in tre pezzi uguali. Allungate l’impasto formando tre baguette spennellate le baguette con un cucchiaino di olio e fatele rotolare nei semi di sesamo.

    Fate sette tagli trasversali su ciascuna baguette.

    Ponete le baguette al sesamo su una teglia rivestita di carta da forno e fatele ancora lievitare per almeno 30 minuti dovranno ancora aumentare di volume.

    Cuocete le baguette al sesamo per circa 25 minuti a 180 gradi dovranno risultare dorate alla vista.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinteres

Crackers al sesamo (snack leggeri)

I crackers al sesamo sono perfetti spezza fame che potrete portare in ufficio o perché no dare come merenda ai vostri bambini.

Sono semplici da preparare con pochi grassi ma tanto gusto e sopratutto si conservano tranquillamente per una settimana se avrete l’accortezza di tenerli chiusi dentro un contenitore ermetico.

Questi crackers al sesamo inoltre li potrete utilizzare come base per fragranti tartine a base di creme come humus o di paté di tonno o di prosciutto.

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata vedi anche :

Hummus con pinzimonio

Mousse di fagioli appetitosa

Paté di tonno light

Paté di prosciutto

Tartelette al patè di prosciutto

Bocconcini di fassona (finger food)

Crema alla rucola

Crema di baccalà mantecato ricetta veneta

Tartine con crema di gorgonzola

Crackers al sesamo
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:20 minuti
  • Porzioni:50 pezzi
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 250 g Farina
  • 50 g Olio di oliva
  • 100 g Acqua
  • 1/2 cucchiaino Sale
  • 1 cucchiaio Semi di sesamo
  • 4 g Lievito istantaneo per preparazioni salate

Preparazione

  1. Crackers al sesamo

    In una ciotola mescolate la farina, con l’olio di oliva e il sale.

    Mescolate lo lievito con qualche cucchiaio di acqua e aggiungete all’impasto unite infine l’acqua avanzata a poco a poco fino a creare un panetto liscio ed omogeneo.

    Aggiungere infine i semi di sesamo.

    Lasciate riposare l’impasto per qualche ora.

    Stendete l’impasto a 2 mm di spessore.

    Tagliate con dei taglia biscotti a forma di stella o fiore o rotondi.

    Ponete i crackers al sesamo su una teglia rivestita di carta da forno spennellate con un’emulsione di olio e spolverate ancora con dei semi di sesamo.

    Fate cuocere i crackers al sesamo in forno per circa 20 minuti a 180 gradi.

     

     

     

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinteres

Pane ai bruscandoli (germogli di luppolo selvatico)

Il pane ai bruscandoli non lo avevo mai provato ma oggi dopo una passeggiata che mi ha regalato un mazzetto di questi meravigliosi frutti della natura proprio non ho resistito.

I bruscandoli sono dei germogli del luppolo selvatico, che troviamo in primavera in campagna prevalentemente dove ci sono i rovi.

Anche se sono tenerissimi io preferisco sempre farli bollire per qualche minuto trattandoli alla stregua degli spinaci sono pronti quando sono morbidi.

I bruscandoli in Piemonte vengono chiamati ‘uvertin’ o asparagi selvatici e li potrete usare per torte salate, frittate, flan insomma sbizzarritevi.

Di seguito qualche idea per come usarli al meglio come capirete amo particolarmente i bruscandoli e li propongo proprio in tutte

Se questa ricetta vi è piaciuta vedi anche:

Purè agli asparagi selvatici

Gamberetti con asparagi selvatici

Pesto agli asparagi selvatici

Torta salata agli asparagi selvatici

Risotto con asparagi selvatici

Frittata agli asparagi selvatici

Involtini di lonzino con asparagi selvatici

  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:15 minuti
  • Cottura:25 minuti
  • Porzioni:8 panini
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 300 g Farina
  • 120 g Acqua
  • 10 g Lievito di birra fresco
  • 2 cucchiai Olio di oliva
  • 1/2 cucchiaino Sale
  • 1 mazzetto Bruscandoli

Preparazione

  1. Pane ai bruscandoli

    Fate bollire i bruscandoli per circa 5 minuti con poca acqua sbollentandoli come se fossero degli spinaci.

    Scolateli sminuzzateli a coltello e fateli raffreddare.

    Fate sciogliere lo lievito nell’acqua.

    Preparate l’impasto del pane ai bruscandoli mescolando la farina, unite i bruscandoli tritati, l’acqua con lo lievito, il sale e l’olio d’oliva.

    Lavorate l’impasto fino ad ottenere una palla liscia ed elastica e mettete a riposare fino al raddoppio delle dimensioni.

  2. Trascorso il tempo necessario riprendete l’impasto dividetelo in otto palline o ovali e fate ancora riposare per una mezz’ora prima di infornare.

    Infornate in forno caldo  a 180 gradi per circa una ventina di minuti.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinterest

Focaccine salate allo yogurt

Le focaccine salate allo yogurt sono la soluzione perfetta se si è dimenticato di comprare il pane  si preparano in 10 minuti e si cuociono 5 minuti per lato.

Le focaccine salate allo yogurt sono morbidi panini particolarmente adatti da essere farciti.

Le focaccine allo yogurt non necessitano di tempi di lievitazione e si cuociono direttamente in padella e molto velocemente.

Per questa ricetta ho utilizzato i prodotti del Caseificio Valle Macra.

Il caseificio Valle Macra è un Caseificio che ha una solida storia e reputazione alle spalle che trova oggi continuità con un nuovo titolare: fondato venticinque anni fa dai coniugi Manicone, è passato sotto la guida di Fabio Claudio Simionato, che ha appreso i segreti del mestiere di una tradizione casearia pregna di spessore tecnico e culturale.

Nel 2018 il Piemonte Food Awards ha dato la Menzione Speciale come riconoscimento dell’attività svolta con passione da questa azienda.

Se questa ricetta vi è piaciuta vedi anche:

Piadine integrali senza lievito

Mantovanine pane fatto in casa

Chapati (pane indiano)

Ricetta per panini morbidi tipo ciabattin

Pane ai cereali con lievito madre

Tronchetti ai cereali

Focaccine allo yogurt
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:10 minuti
  • Cottura:5 per lato minuti
  • Porzioni:10 focaccine
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 250 g Farina
  • 125 g Yogurt
  • 2 cucchiai Olio di oliva
  • 20 g Acqua
  • 1 cucchiaino Sale
  • 1 bustina Lievito istantaneo per preparazioni salate

Preparazione

  1. Focaccine allo yogurt

    In una ciotola capiente mescolate lo yogurt con l’olio di oliva e il sale e poi unite la farina e l’acqua, lo lievito istantaneo per preparazioni salate continuate a lavorare fino a creare un panetto liscio ed omogeneo.

    Lasciate riposare l’impasto per 20 minuti riprendete il panetto stendetelo con uno spessore di circa 1 centimetro e poi tagliate con un coppapasta le nostre focaccine.

     

     

  2. Focaccine allo yogurt

    Fate scaldare una padella antiaderente e cuocete le focaccine a fuoco basso meglio se con il coperchio trascorsi 5 minuti giratele e fate cuocere anche dall’altra parte.

    Servite calde e utilizzatele per creare tante focaccine farcite.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinterest

Coniglietti in pasta di pane

I coniglietti in pasta di pane sono dei simpatici e sofficissimi panini belli da presentare ma soprattutto tutti da mangiare.

Perfetti per il periodo pasquale impreziosiranno la vostra tavola rendendola festosa soprattutto per i bambini con cui sarà divertente crearli.

I coniglietti in pasta di pane poi potranno essere utilizzati  come simpatici segna posto tutti da mangiare in quanto commestibili al 100%

Se questa ricetta ti è piaciuta vedi anche:

Uova di quaglia ripiene

Uova ripiene topolino

Tramezzini margherita

Pizzette margherita (salatini per aperitivo)

Mini frittatine alle erbe di primavera

Rotolo di frittata soffiata alle erbe di primavera

Coniglietti in pasta di pane
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:30 minuti
  • Cottura:20 minuti
  • Porzioni:10 coniglietti
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 100 g Latte
  • 50 g Acqua (Tiepida )
  • 7 g Lievito di birra fresco
  • 250 g Farina
  • 20 g Olio di oliva
  • q.b. Sale
  • Semi di sesamo nero
  • 1/2 cucchiaino Zucchero

Preparazione

  1. Per fare questo morbidissimo impasto miscelate acqua tiepida, latte a temperatura ambiente, olio di oliva. Sbriciolate lo lievito di birra fresco e fatelo sciogliere unendo per ultimo lo zucchero.

    Aggiungete il sale e la farina a poco a poco fino a creare una palla liscia ed elastica .

    Mettete a lievitare l’impasto coprendolo con una pellicola e poi con un canovaccio per circa un’ora.

    Ora per creare i nostri coniglietti dovete fare una pallina con l’impasto  che sarà testa del nostro coniglietto e due ovali che saranno le orecchie ed infine una pallina più piccola come nasino.

    Inumidite le parti prima di assemblarle premendo per farle attaccare.

    Per terminare ponete due semi di sesamo nero come occhietti e fate dei taglietti per i baffetti.

    Fate cuocere in forno caldo per circa 20 minuti a 180 gradi.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinterest

Focaccine soffici

Le focaccine soffici sono delle morbidissime focaccine che potranno essere usate come  finger food per aperitivi o buffet.

Ma potrete utilizzare le focaccine soffici anche farcite per colazioni salate o merende.

O ancora le potrete usare al posto del pane insomma gli utilizzi di questo jolly in cucina sono davvero molteplici.

Se questa ricetta vi è piaciuta vedi anche:

Pizzette alla cipolla rossa di Tropea

Pizza con il bordo ripieno

Pizzette integrali con salciccia e pecorino

Focaccia cipolle e gorgonzola

Calzoni fritti o pizza fritta

Chapati (pane indiano)

Focaccine soffici
  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:25 minuti
  • Porzioni:6 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 150 g Latte
  • 100 g Acqua (tiepida)
  • 350 g Farina
  • 50 g Olio di oliva
  • 1 cucchiaino Sale
  • 1/2 cucchiaino Zucchero
  • 10 g Lievito di birra fresco
  • 1 cucchiaio Olio di oliva
  • 1 cucchiaio Acqua

Preparazione

  1. Per fare questo morbidissimo impasto miscelate acqua tiepida, latte a temperatura ambiente, olio di oliva. Sbriciolate lo lievito di birra fresco e fatelo sciogliere unendo per ultimo lo zucchero.

    Aggiungete il sale e la farina a poco a poco fino a creare una palla liscia ed elastica .

    Mettete a lievitare l’impasto coprendolo con una pellicola e poi con un canovaccio per circa un’ora.

     

  2. Focaccine soffici

    Stendete la pasta con uno spessore di circa un centimetro.

    Tagliate con un coppapasta di circa 10/12 centimetri di diametro.

    Mettete le focaccine su una teglia rivestita di carta da forno, salate e lasciate riposare fino a che si raddoppiano di volume ci vorrà circa un’ora e mezza.

    Fate con le dita le fossette alle focaccine e infornate a 170 per 25 minuti in forno caldo e ventilato.

    In una tazzina miscelate il cucchiaio di acqua con quello di olio e  quando sfornate le focaccine soffici calde spennellatele velocemente con un pennello di silicone.

    Potrete consumate le focaccine soffici farcite o in purezza e le potrete anche surgelare per consumarle in un secondo momento.

     

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinterest

Mantovanine pane fatto in casa

Le mantovanine sono un pane fatto in casa molto particolare che adoro perché hanno la crosta croccante e la mollica morbidissima.

Adoro preparare il pane in casa soprattutto per il profumo che permane in cucina anche dopo la cottura.

In più me lo preparo per tutta la settimana il risparmio è sicuro e il gusto di mangiare il pane fatto da me non ha prezzo.

Se questa ricetta vi è piaciuta vedi anche:

Pane ai cereali con lievito madre

Pane ai cereali (Chiocciole ai cereali)

Pane sfogliato all’olio d’oliva

Chapati (pane indiano)

Pane senza impasto (attorcigliato)

Pane ai cereali e con sesamo nero

  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:20 minuti
  • Porzioni:10 panini
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 400 g Farina (00)
  • 100 g Farina di cereali
  • 220 g Acqua
  • 13 g Lievito di birra fresco
  • 3 g Sale
  • 40 g Olio di oliva

Preparazione

  1. Mantovanine

    Fate sciogliere lo lievito di birra fresco con l’acqua tiepida.

    Ponete le farine in una planetaria aggiungete l’acqua con lo lievito, l’olio d’oliva e il sale ed azionate la planetaria  fino a creare un’impasto liscio ed elastico.

    Trasferite l’impasto in una ciotola copritela con un canovaccio e lasciate lievitare fino al raddoppio del volume.

    Dividete l’impasto in tanti panini che tirerete con il matterello in tanti rettangoli che poi arrotolerete.

    Spianate nuovamente con il matterello e ripetete l’operazione.

    Ponete questi rotolini su una teglia rivestita di carta da forno e lasciateli lievitare ancora per 40 minuti fino a raddoppio.

  2. Mantovanine

    Con un coltello affilato praticate un taglio orizzontale come da immagine.

     

  3. Mantovanine

    Scaldate il forno a 190 gradi e cuocete le mantovanine per circa 20 minuti fino a che risulteranno belle dorate.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinterest