Crea sito

Dolci

Crumble di prugne e mandorle

Il crumble di prugne e mandorle é un dolce semplice poco calorico ma assolutamente godereccio.

Il crumble di prugne si mangia rigorosamente caldo o comunque almeno tiepido il gusto è quello delle prugne cotte con una crosticina deliziosa che gli dona la giusta consistenza.

Non avevo mai provato a fare il crumble e devo dire che è semplicissimo e dona alla frutta fresca una veste nuova e appetitosa.

Per questa ricetta ho utilizzato il burro Fior du Lait del Caseificio Valle Macra  con cui da un po’ ho il piacere di collaborare

E’ da un ricordo che sono partiti per produrre formaggi che fossero in qualche modo legati alla tradizione e al territorio.
Il buon latte della Val Maira fa si che i formaggi racchiudano quel profumo e sapore che sembravano quasi dimenticati.
E quando c’è la passione per le cose eccellenti e lo spirito per realizzarle, la qualità vien da sé.
Nel laboratorio di produzione e confezionamento il latte viene trasformato in una linea di prodotti dalle caratteristiche organolettiche uniche. E’ possibile gustarli sia reperendoli nei migliori negozi e nella grande distribuzione del basso Piemonte, sia acquistandoli allo spaccio del Caseificio con i relativi vantaggi.

Se questa ricetta ti è piaciuta vedi anche :

Mousse al cioccolato ricetta veloce

Crema pasticciera al cioccolato senza latte

Mousse alle fragole delicata e veloce da preparare

Charlotte ai lamponi fresca delizia estiva

Bicchieri alla coulis di fragole

Crema pasticciera all’acqua (senza latte)

Mini chees cake alle pesche tabacchiere

Mousse alle fragole di San Valentino

Sponsorizzato da Caseificio Valle Macra

Crumble di prugne
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:45 minuti
  • Porzioni:4 cocotte
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • 500 g Prugne
  • 40 g Farina di mandorle
  • 50 g Zucchero
  • 50 g Zucchero di canna
  • 60 g Farina
  • 50 g Burro
  • Zucchero a velo

Preparazione

  1. Crumble di prugne

    Tagliate le prugne a spicchi e privateli del nocciolo.

    Trasferite in una ciotola aggiungete lo zucchero di canna e 15 gr di farina bianca fino a farla bene assorbire.

    Dividete le prugne in 4 cocotte.

    In un’altra ciotola unite la farina di mandorle, quella bianca rimanente, lo zucchero  e il burro freddo a pezzetti.

    Con le mani lavorate il tutto a sabbia e dopodiché sistemate il crumble ottenuto sulle cocotte.

    Fate cuocere per 45 minuti a 180 gradi fino a che il crumble risulterà dorato.

    Spolverate con zucchero a velo il crumble di prugne prima di servirlo.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinterest

Pancakes soffici ed alti

La colazione della domenica cosa fare ci ho pensato un pochino e poi l’idea i pancakes soffici alti come quelli americani.

È si perché i pancakes sono una tradizione tutt’altro che mediterranea ma americana.

A dirla tutta non sono una fanatica delle uova la mattina ma una volta ogni tanto ci si può coccolare.

E non importa se non avete lo sciroppo d’acero potete elegantemente sopperire con qualche cucchiaio di miele di acacia leggermente scaldato avrete un risultato molto simile e del tutto nostrano.

Se questa ricetta ti è piaciuta vedi anche :

Torta di susine (dolce per la colazione)

Torta alla marmellata per la prima colazione

Nastrine merendine come l’originale

Succo di susine (naturale e sano)

Brioches allo yogurt sofficissime

Crostatine alla marmellata (merende sane)

Croissant sfogliati alla marmellata

Pancakes soffici
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:10 minuti
  • Cottura:20 secondi per lato minuti
  • Porzioni:8 pancakes
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 1 Uova
  • 100 g Farina
  • 125 ml Latte
  • 1/4 cucchiaino Bicarbonato
  • 1/2 bustina Lievito in polvere per dolci senza glutine
  • 1 pizzico Sale
  • 1 cucchiaino Burro
  • 15 g Zucchero
  • 1/4 cucchiaino Aceto di vino bianco

Per farcire i pancakes

  • Marmellata
  • 3 cucchiai Miele di acacia
  • Nutella
  • Frutta fresca

Preparazione

  1. Preparato per pancakes

    Separate il tuorlo dall’albume e montate a neve ferma l’albume.

    Aggiungete il latte e l’aceto al tuorlo e con la frusta unite le polveri (farina, zucchero, sale, bicarbonato e lievito).

    Mescolate fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo senza grumi.

    Aggiungete mescolando dal basso verso l’alto gli albumi in modo da non smontare il composto.

  2. Pancakes soffici

    Ora ungete una padella piccola ed eliminate l’eccesso di grasso con della carta assorbente.

    Ponete un mestolo di composto al centro in pochi secondi compariranno delle bolle girate il pancakes ancora per qualque secondo e toglietelo dal fuoco ma non impilateli subito si appiattirebbero irrimediabilmente.

    Continuare fino ad esaurimento ungendo se necessario.

    Fate scaldare il miele di acacia e versatelo sopra ai pancakes

    Guarnire e servire i pancakes soffici con Marmellata, Nutella e frutta fresca

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinterest

Torta di susine (dolce per la colazione)

La torta di susine é una torta semplice perfetta per la colazione o la merenda dei vostri bambini.

Umida e soffice semplicemente la adorerete.

La torta di susine si conserva qualche giorno avvolta in carta stagnola.

In estate io le torte le conservo in frigorifero nel piano basso soprattutto questi tipi di torta che hanno nell’impasto frutta fresca. Infatti c’è la possibilità che fuori frigo sviluppino muffe soprattutto con il caldo, quindi per scongiurare tali inconvenienti ascoltate il mio consiglio e vi assicuro non ve ne pentirete e sopratutto non avrete brutte sorprese.

Se questa ricetta ti è piaciuta vedi anche :

Torta alle mele al profumo di anice stellato

Torta di albicocche fresche

Torta leggera allo yogurt e marmellata

Torta al limone (senza pesare gli ingredienti)

Torta morbida alle nocciole senza farina

Torta profumata agli agrumi (ricetta casalinga)

Torta di susine
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:30 minuti
  • Cottura:40 minuti
  • Porzioni:6 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • 2 Uova
  • 12 cucchiai Farina
  • 8 cucchiai Zucchero
  • 6 cucchiai Olio di semi di mais
  • 4 cucchiai Latte o panna
  • Scorza di limone (Grattugiata)
  • 1/2 bustina Lievito in polvere per dolci
  • 300 g Susine

Preparazione

  1. Susine

    Per prima cosa lavate le susine asciugatele per bene su un canovaccio da cucina, dopodiché apritele a metà ed eliminate il nocciolo.

    Ora in una ciotola lavorate le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

    Profumate con la scorza del limone grattugiato e aggiungete l’olio di semi di mais e il latte o la panna (con la panna viene indubbiamente più soffice).

    Unite la farina e sempre con le fruste continuate a lavorare in modo da non formare grumi.

    Tagliate circa 15 susine in quattro e aggiungetele all’impasto.

    Unite infine lo lievito.

     

  2. Torta di susine

    Trasferite il composto in una tortiera rivestita di carta da forno.

    Decorate la torta con le susine spolverate con un cucchiaio abbondante di zucchero da mettere sulle susine e infornate a 180 gradi per circa 40 minuti.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinteres

Torta Camilla alle carote e mandorle

La torta Camilla alle carote e mandorle é un dolce che collego alla mia infanzia e alle mitiche merendine Camille.

Io le adoravo e sinceramente mi piacciono ancora adesso.

Per questa ragione ho deciso di proporvi questa torta Camilla, morbida e dolcissima.

Perfetta per la colazione o da proporre come merenda ha una consistenza molto morbida ed umida.

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata vedi anche le altre ricette con le carote :

Purè di carote e mandorle

Tortini glutin free alle carote

Chips di carote contorno sfizioso

Tortino di carote con fonduta di raschera

Vellutata carote, zucca e zenzero

Centrifugato di arance carote e zenzero

Carote glassate

Torta Camilla
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:25 minuti
  • Cottura:40 minuti
  • Porzioni:6 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 200 g Carote
  • 60 g Zucchero
  • 1 vasetto Yogurt
  • 6 cucchiai Olio di semi
  • 300 g Farina
  • 1/2 bustina Lievito in polvere per dolci
  • 2 cucchiai Succo d’arancia
  • 3 Uova
  • 50 g Mandorle

Preparazione

  1. Torta Camilla

    Pelate le carote tagliatele a tocchetti e poi frullatele finemente con il succo di arancia e le mandorle fino ad ottenere una crema liscia e omogenea senza più presenza di pezzetti.

    Lavorate intanto in una ciotola le uova con lo zucchero con la frusta elettrica fino a che risulteranno chiare e spumose.

    Unite lo yogurt e l’olio al composto e poi la farina setacciata.

    Aggiungete la puré di carote e mandorle ed infine lo lievito.

    Trasferite il composto in una tortiera imburrata ed infarinata o rivestita di carta da forno e fare cuocere per circa 40 minuti a 180 gradi.

    Quando sfornate verificate la cottura con la prova stecchino.

    Lo stecchino dovrà risultare asciutto dopo l’inserimento al centro della torta Camilla .

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinteres

Decorazioni con il caramello semplici ma d’effetto

Fare le decorazioni con il caramello é semplice e sopratutto economico.

Le decorazioni con il caramello saranno un valore aggiunto ai vostri dolci li renderanno più belli ed ancora più appetibili.

Con il caramello inoltre potremo ottenere anche dei contenitori che sembrano delle ciotoline cesellate da un orafo.

L’oro é il colore del caramello e queste decorazioni con il caramello oltre che belle sono tutte da mangiare.

Se questa ricetta ti è piaciuta vedi anche :

Violette cristallizzate con lo zucchero (dolci decori di Primavera)

Corallo al profumo di basilico ecco come prepararlo

Decorazioni natalizie fai da te

per dolci

Clorofilla di basilico

Come fare i cubetti di ghiaccio con la frutta

Decorazioni con il caramello
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:10 minuti
  • Cottura:5 minuti
  • Costo:Basso

Ingredienti

Caramello a secco

  • 6 cucchiai Zucchero

Preparazione

  1. Decorazioni con il caramello

    Partiamo a preparare il caramello per queste decorazioni ho usato il caramello a secco.

    Per farlo ponete lo zucchero in una padella antiaderente fino a che otterrete il classico colore ambrato.

    Ora parliamo invece di come ottenere le nostre decorazioni per creare delle cialde piatte intingere un cucchiaio nel caramello e intessere una trama della forma voluta facendo cadere il caramello su un foglio di carta alluminio o su un piano di marmo.

    Se invece volete ottenere delle ciotoline rettangolari o rotonde potrete usare o un matterello o un mestolo di metallo come forma procedendo come prima tuttavia ricordatevi di staccare subito il caramello perché se attendete troppo potrebbe essere più difficile da staccare dal supporto.

    Ora disponete di ciotoline per il gelato o per la Macedonia di frutta e di decorazioni perfette su gelati o dolci al cucchiaio sbizzarrite la vostra fantasia.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinterest

Mele disidratate al profumo di limone

Le mele disidratate al profumo di limone sono una merenda perfetta per i bambini perché sono dolci ma senza aggiunta di zuccheri.

Sono perfetti come spezza fame e io me le porto sovente in ufficio per una pausa dolcissima ma con pochissime calorie.

Adoro le mele disidratate in questo particolare formato potranno essere consumate come merenda ma potranno anche essere utilizzate come guarnizione di dolci o gelati.

Insomma le mele disidratate al profumo di limone sono dei bocconcini dolci assolutamente versatili in cucina molto veloci da preparare.

Una merenda sana semplice ma golosa che conquisterà proprio tutti sia grandi che piccini.

Se questa ricetta ti è piaciuta vedi anche :

Mele al forno ripiene di noci

amaretti e miele

Quadrotti alle mele e limone

Torta alle mele al profumo di anice stellato

Mele di sfoglia dolce light

Mele e pasta sfoglia dolce senza zucchero

Mele disidratate (merende sane e veloci tutte da gustare)

Strudel di mele dolcissimo e facile da fare

Roselline di sfoglia di mele

Mele e pasta sfoglia dolce senza zucchero

Mele disidratate al profumo di limone
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:15 minuti
  • Cottura: 25 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 4 Mele Golden Delicious
  • 1 Limoni (Bio)

Preparazione

  1. Mele disidratate al profumo di limone

    Lavate le mele pelatele e tagliatele a cubetti.

    Trasferite i cubetti di mela in una ciotola bagnatele con del succo di limone in modo che non anneriscano.

    Ponete i cubetti di mela su una teglia rivestita di carta da forno e infornate a 180 gradi per circa 25 – 30 minuti.

    Profumate le mele disidratate con la scorza del limone grattugiato e conservatele in un contenitore con il tappo ermetico.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinterest

Mini strudel di mela

I mini strudel di mela sono dei mini dolcetti di pasta sfoglia leggeri e soprattutto velocissimi da preparare.

Dopo la vacanza in Trentino di questa estate sono rimasta estasiata dai loro dolci a base di mela in particolare dal loro strudel di mela.

E così ogni tanto quando mi viene un po’ di nostalgia ripropongo  alla mia famiglia questo dolce meraviglioso rivisitato sempre a modo mio.

In questo caso lo strudel é diventato un pasticcino delizioso in particolare un mini strudel di mela.

Se questa ricetta ti è piaciuta vedi anche :

Strudel di mele dolcissimo e facile da fare

Torta alle mele al profumo di anice stellato

Biscotti di frolla alla mela

Tisana mela e limone

Tortini di mela profumati alla cannella

Mele disidratate (merende sane e veloci tutte da gustare)

Mini strudel di mela
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:30 minuti
  • Cottura:15 minuti
  • Porzioni:6 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 1 rotolo Pasta Sfoglia
  • 1 Mele Fuji
  • 10 Noci
  • 1 cucchiaio Succo di limone
  • 1 cucchiaino Miele di acacia
  • 10 bacche Uva sultanina
  • 1 cucchiaino Zucchero

Preparazione

  1. Mini strudel di mela

    Pelate la mela e tagliatela a tocchetti piccoli piccoli.

    Trasferite tutto in una ciotola e bagnate la mela con il succo di limone, lo zucchero e con il miele.

    Tritate grossolanamente le noci e unite anche l’uva sultanina alle mele tagliate.

    Tagliate dei rettangoli di pasta di sfoglia  e fate delle lunghe strisce di circa mezzo centimetro.

    Mettete un cucchiaino di composto su ogni rettangolo di sfoglia e poi create una griglia con le strisce precedentemente tagliate. Spolverate i mini strudel di mela con lo zucchero e infornate su una rivestita di carta da forno a 180 gradi per 15 minuti.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinterest

Nastrine merendine come l’originale

Le nastrine sono delle merendine dolcissime che non fanno rimpiangere per nulla gli originali.

Da piccola le nastrine erano la mia colazione  preferita morbide e fragranti senza ripieno ma comunque buonissime.

Così proprio non ho resistito e ho provato a ricreare nella mia cucina le merende nastrine.

Se questa ricetta vi è piaciuta vedi anche:

Crostatine alla marmellata (merende sane)

Merendine fatte in casa

Mele disidratate (merende sane e veloci tutte da gustare)

Brioches allo yogurt sofficissime

Crostatine alle mele e alla marmellata

Nastrine
  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:30 + 1 ora e mezza di lievitazione minuti
  • Cottura:15/20 minuti
  • Porzioni:10 nastrine

Ingredienti

  • 300 g Farina
  • 10 g Lievito di birra fresco
  • 1/2 Sale
  • 120 g Latte
  • Scorza di limone
  • 30 g Burro
  • 40 g Zucchero
  • 2 Tuorli

Crema al burro

  • 50 g Zucchero
  • 50 g Burro

Preparazione

  1. Pasta brioche

    In una ciotola capiente mescolate i tuorli con lo zucchero e il sale.

    Unite il latte tiepido in cui avrete stemperato e fatto sciogliere lo lievito di birra fresco.

    Aggiungete la farina, il burro a tocchetti ammorbidito e me, ed infine profumate con la scorza grattugiata del limone.

    Lavorate l’impasto fino ad ottenere una palla liscia ed omogenea e mettete a riposare    in forno spento ma con la luce accesa per circa un ora e mezza.

    Lavorate il burro con lo zucchero creando una crema.

     

  2. Nastrine

    Stendete la pasta sottile creando un rettangolo ripiegare più volte e spalmare della crema di burro su ogni piega.

    Ristendere un poco e poi fare dei bastoncini di un centimetro e mezzo e poi torceteli in modo da creare le nastrine.

    Fate ancora lievitare per 20 minuti prima dì infornare.-

     

  3. Nastrine

    Fate cuocere in forno caldo per circa  quindici/venti minuti a 180 gradi .

     

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinterest

Crostatine alla marmellata (merende sane)

Le crostatine alla marmellata sono perfette per la prima colazione ma anche da proporre ai bambini come merenda sia in cartella sia pomeridiana.

Siamo soliti proporre la versione crostata ma le crostatine hanno come pregio sicuramente di essere monoporzione e quindi facilmente gestibili.

E poi potrete sbizzarrire la vostra fantasia e decorare con la pasta frolla avanzata le crostatine con reticolati, fiori, cerchi, farfalle insomma in una parola sola divertitevi .

Per le mie crostatine ho optato per il decoro a fiorellini (per cui ho usato degli stampi ad espulsione carinissimi) e quello più classico ma che non passa mai di moda del reticolato.

Mandatemi la foto delle vostre creazioni.

Crostatine di frolla ai frutti di bosco

Crostata vegana ai frutti rossi

Crostata ai frutti rossi

Crostatine alle mele e alla marmellata

Biscotti di frolla montata

Biscotti di frolla montata all’olio

 

Crostatine alla marmellata
  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:20 per la pasta 30 per le crostatine minuti
  • Cottura:20 minuti
  • Porzioni:6 crostatine
  • Costo:Basso

Ingredienti

Pasta Frolla

  • 300 g Farina
  • 1 Uova
  • 1 Tuorli
  • 100 g Burro
  • 80 g Zucchero
  • Scorza di limone
  • 1/2 cucchiaino Lievito in polvere per dolci

  • 200 g Marmellata

Preparazione

  1. Lavorate il burro con lo zucchero fino ad ottenere una pomata aggiungete le uova,la  farina, la scorza grattugiata del limone per profumate infine aggiungete lo lievito e lavorate fino ad ottenere una palla liscia ed elastica.

    Riponete la pasta frolla in frigorifero a riposare avvolta in carta velina per almeno qualche ora.

    Riprendete la pasta frolla stendetela con uno spessore di 3/4 mm e rivestite le teglie delle crostatine .

     

  2. Crostatine alla marmellata

    Ponete su ciascuna crostatina un cucchiaio abbondante di marmellata e poi decoratele con la pasta frolla avanzata.

    Fate cuocere in forno caldo per circa 15/20 minuti a 180 gradi le crostatine alla marmellata sono pronte quando saranno dorate e fragranti.

     

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinterest

Brioches allo yogurt sofficissime

Le brioches allo yogurt sono sofficissime nuvole perfette per accompagnare una golosissima prima colazione.

Le brioches allo yogurt sono merende ripiene di dolcissima marmellata alle albicocche che i vostri bimbi adoreranno e si conservano per alcuni giorni in contenitore ermetico.

Le potrete anche surgelare e tirandole fuori la sera per la mattina avrete le brioche come appena sfornate.

Per questa ricetta ho utilizzato i prodotti del Caseificio Valle Macra.

In particolare lo yogurt naturale da 250 gr e il burro sempre in pezzatura da 250 grammi.

Il caseificio Valle Macra è un Caseificio che ha una solida storia e reputazione alle spalle che trova oggi continuità con un nuovo titolare: fondato venticinque anni fa dai coniugi Manicone, è passato sotto la guida di Fabio Claudio Simionato, che ha appreso i segreti del mestiere di una tradizione casearia pregna di spessore tecnico e culturale.

Nel 2018 il Piemonte Food Awards ha dato la Menzione Speciale come riconoscimento dell’attività svolta con passione da questa azienda.

Se questa ricetta vi è piaciuta vedi anche:

Croissant sfogliati alla marmellata

Brioche alla crema pasticciera

Cannoli ripieni di crema pasticciera

Fiocchi di neve ripieni con crema pasticciera alla ricotta

Sponsorizzato da Caseificio Valle Macra

Brioches allo yogurt
  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:40 minuti
  • Cottura:25 minuti
  • Porzioni:Dose per 9 brioches

Ingredienti

  • 125 g Yogurt bianco naturale (Caseificio Valle Macra )
  • 50 g Burro (Caseificio Valle Macra)
  • 250 g Farina Manitoba
  • 60 g Zucchero
  • 1/2 bustina lievito (Mastro Fornaio)
  • 1 Uova
  • 1 Tuorli (Per spennellare)
  • Latte (Per spennellare )
  • Marmellata di albicocche

Preparazione

  1. Brioches allo yogurt

    In una ciotola mescolate la farina, lo zucchero con lo lievito.

    In un’altra ciotola unite lo yogurt, con l’uovo, la scorza grattugiata del limone e il burro ammorbidito.

    Ora aggiungete la farina sempre mescolando con le mani create un panetto che poi andrete a mettere in una ciotola pulita.

    Fate lievitare il panetto per circa due ore fino a raddoppio del volume.

    Dividete il panetto in 9 palline che andrete a stendere creando dei cerchi ponete la marmellata su un lato spennellate con il latte e risvoltate a mezzaluna per la restante pasta fate dei tagli verticali e poi arrotolate il tutto dando la forma della brioches.

  2. Brioches allo yogurt

    Mettete a lievitare le brioches allo yogurt per una mezz’ora e terminato il tempo spennellate con tuorlo e latte e fate cuocere a 180 gradi per circa 20 /25 minuti.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinterest