Crea sito

Dolci al cucchiaio

Crumble di prugne e mandorle

Il crumble di prugne e mandorle é un dolce semplice poco calorico ma assolutamente godereccio.

Il crumble di prugne si mangia rigorosamente caldo o comunque almeno tiepido il gusto è quello delle prugne cotte con una crosticina deliziosa che gli dona la giusta consistenza.

Non avevo mai provato a fare il crumble e devo dire che è semplicissimo e dona alla frutta fresca una veste nuova e appetitosa.

Per questa ricetta ho utilizzato il burro Fior du Lait del Caseificio Valle Macra  con cui da un po’ ho il piacere di collaborare

E’ da un ricordo che sono partiti per produrre formaggi che fossero in qualche modo legati alla tradizione e al territorio.
Il buon latte della Val Maira fa si che i formaggi racchiudano quel profumo e sapore che sembravano quasi dimenticati.
E quando c’è la passione per le cose eccellenti e lo spirito per realizzarle, la qualità vien da sé.
Nel laboratorio di produzione e confezionamento il latte viene trasformato in una linea di prodotti dalle caratteristiche organolettiche uniche. E’ possibile gustarli sia reperendoli nei migliori negozi e nella grande distribuzione del basso Piemonte, sia acquistandoli allo spaccio del Caseificio con i relativi vantaggi.

Se questa ricetta ti è piaciuta vedi anche :

Mousse al cioccolato ricetta veloce

Crema pasticciera al cioccolato senza latte

Mousse alle fragole delicata e veloce da preparare

Charlotte ai lamponi fresca delizia estiva

Bicchieri alla coulis di fragole

Crema pasticciera all’acqua (senza latte)

Mini chees cake alle pesche tabacchiere

Mousse alle fragole di San Valentino

Sponsorizzato da Caseificio Valle Macra

Crumble di prugne
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:45 minuti
  • Porzioni:4 cocotte
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • 500 g Prugne
  • 40 g Farina di mandorle
  • 50 g Zucchero
  • 50 g Zucchero di canna
  • 60 g Farina
  • 50 g Burro
  • Zucchero a velo

Preparazione

  1. Crumble di prugne

    Tagliate le prugne a spicchi e privateli del nocciolo.

    Trasferite in una ciotola aggiungete lo zucchero di canna e 15 gr di farina bianca fino a farla bene assorbire.

    Dividete le prugne in 4 cocotte.

    In un’altra ciotola unite la farina di mandorle, quella bianca rimanente, lo zucchero  e il burro freddo a pezzetti.

    Con le mani lavorate il tutto a sabbia e dopodiché sistemate il crumble ottenuto sulle cocotte.

    Fate cuocere per 45 minuti a 180 gradi fino a che il crumble risulterà dorato.

    Spolverate con zucchero a velo il crumble di prugne prima di servirlo.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinterest

Mele al forno ripiene di noci amaretti e miele

Le mele al forno ripiene di noci amaretti e miele sono un dolce assolutamente light.

Le mele al forno ripiene sono dolcissime e soprattutto molto morbide al palato e potranno essere gustate sia calde che fredde a seconda del vostro gusto personale.

Inoltre cosa importante  è possibile preparare le mele al forno ripiene in anticipo e sono decisamente veloci da fare.

Per questa ricetta ho scelto le mele Golden per mio gusto personale le trovo perfette da fare al forno ma ovviamente utilizzate le mele che più vi piacciono.

Se questa ricetta vi è piaciuta vedi anche:

Quadrotti alle mele e limone

Composta di mele zenzero e limone

Mele di sfoglia dolce light

Mele al forno (dolcissime)

Roselline di sfoglia di mele

Tortino con cuore morbido di mele e cannella

Mele disidratate (merende sane e veloci tutte da gustare)

Mele al forno ripiene
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:25 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 4 Mele Golden
  • 8 Amaretti
  • 10 Noci
  • 2 cucchiaini Miele
  • Succo di limone

Preparazione

  1. Mele al forno ripiene

    Lavate accuratamente le mele tagliatele a metà ed eliminate bene il torsolo.

    Con un pennello in silicone spennellate le mele con il succo di limone per evitare che anneriscano.

    Tritate grossolanamente gli amaretti con le noci con un tritatutto.

    Fate cuocere le mele per circa 25 minuti a 180 gradi le mele dovranno risultare morbide e gonfie.

    Toglietele dal forno e riempitele con il ripieno preparato aggiungete il miele fatelo colare a filo sulle mele per renderle belle lucide e allargate il miele aiutandovi con il solito pennello di silicone.

    Rimettete in forno ancora per dieci minuti e servite le mele al forno ripiene.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinterest

Mousse alle fragole di San Valentino

La mousse alle fragole di San Valentino è il dolce che non può mancare per terminare la cena più romantica dell’anno.

Adoro le fragole e la panna con le fragole sono un’accoppiata da sempre rinomata oltretutto pure afrodisiaca e quindi proprio non può mancare nel vostro romantico tête-à-tête .

Potete preparare in anticipo la mousse alle fragole di San Valentino e surgelarlo ricordandovi di tirarlo fuori una mezza giornata prima di consumarlo .

Se questa ricetta vi è piaciuta vedi anche:

Mousse al cioccolato ricetta veloce

Mousse alle fragole delicata e veloce da preparare

Semifreddo al torrone con meringhe

Charlotte ai lamponi fresca delizia estiva

Bicchieri alla coulis di fragole

Meringata con cuore di coulis di lamponi

Mousse alle fragole di San Valentino
  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:30 minuti
  • Cottura:5 minuti
  • Porzioni:2
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • 150 g Panna fresca liquida
  • 200 g Fragole
  • 1 foglia Gelatina in fogli
  • 70 g Zucchero
  • 60 g Biscotti Oreo
  • 20 g Burro

Per ricoprire

  • 150 g Fragole
  • /2 foglia Gelatina in fogli
  • Qualche goccia Succo di limone
  • 30 g Zucchero

Preparazione

  1. Mousse alle fragole di San Valentino

    Frullate i biscotti tipo Oreo aggiungete il burro fuso e premete sul fondo delle forme a cuore io ho scelto una forma grande da dividere ma potrete usare anche due monoporzione. Compattate bene.

    Ammollate la gelatina in acqua fredda per circa 10 minuti.

    Mondate le fragole e fatele cuocere con lo zucchero per circa 5/6 minuti  dopodiché frullatele, setacciatele e unite la gelatina.

    Montate la panna unite le fragole al composto mescolando dal basso verso l’alto per non smontare la panna .

    Ponete il composto sulla base di biscotti e mettere in frigo per circa  un’ora.

    Fate cuocere le restanti fragole con il succo di limone e lo zucchero e frullatele .

    Unite la gelatina colate sulla mousse la coulisse così ottenuta e riporre in frigorifero fino al momento di servire.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinteres

Crema pasticciera alle pere senza latte

La crema pasticciera alle pere è una farcitura perfetta per torte come ilPan di Spagna al cacao  o bignè o perché no per golosissime crostate o crostatine.

Ma la crema pasticciera alle pere potrete usarla anche per farcire brioche o bomboloni.

Questa crema è molto delicata e in più essendo senza latte ben si presta alle persone che hanno intolleranze al lattosio.

Se questa ricetta vi è piaciuta vedi anche :

Brioche alla crema pasticciera

Treccine allo yogurt

Graffe al forno ricetta tipica di carnevale

Ciambelle fritte

Ciambella al limone senza pesare gli ingredienti

Crema pasticciera al cioccolato senza latte

Crema pasticciera all’acqua (senza latte)

Crema pasticciera alle pere
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:10 minuti
  • Cottura:10 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 2 Tuorli
  • 1 Pere abate (biologica)
  • 300 g Acqua
  • 50 g Farina
  • 75 g Zucchero
  • Scorza di limone

Preparazione

  1. Crema pasticciera alle pere

    Lavate accuratamente la pera è preferibile usare la pera da coltivazione biologica perchè utilizzeremo la buccia in infusione.

    Pelate la pera e mettete le bucce in infusione con l’acqua e portate a ebollizione dopodiché spegnete il fuoco e filtrate l’acqua tenendola da parte.

    Lavorate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

    Aggiungete la farina e poi unite a filo l’acqua aromatizzata alla pera e sempre mescolando ponete il tutto su fuoco fino ad ottenere una crema liscia , omogenea e densa.

    Tagliate la pera a pezzetti ponete in padella con qualche cucchiaio di acqua e fate cuocere fino a che risulterà morbida.

    Frullatela profumatela con la scorza grattugiata del limone e quando è raffreddata unitela alla crema poca alla volta in modo da non smontarla per usarla come decorazione deve essere sostenuta e non troppo molle.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinteres

Insalata dolce di arance

L’insalata dolce di arance è un dolce non dolce che vi lascerà senza fiato.

Avete ospiti vegani e non volete comunque rinunciare e fare rinunciare al dolce l’insalata dolce di arance sarà la vostra soluzione ideale.

Infatti questo è un piatto semplice senza grassi con pochissimi zuccheri assolutamente naturale.

Oggi è il 19 gennaio e il clima meraviglioso di questo inverno mi ha regalato la menta con cui ho profumato questo piatto.

Questa insalata dolce di arance é perfetta come fine pasto l’aciditá dell’arancia si coniuga perfettamente con la dolcezza del miele e la croccantezza delle noci senza dimenticare il colore della melagrana.

Se questa ricetta vi è piaciuta vedi anche:

Dolci di sfoglia alla marmellata

Delizie di sfoglia dolci veloci senza zucchero

Quadrotti alle mele e limone

Composta di mele zenzero e limone

Torta mele e cioccolato

Mele al forno (dolcissime)

Insalata dolce di arance
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:No minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • 5 Arance (Bio)
  • 1 cucchiaio Miele di acacia
  • 3 cucchiai Melagrana (In chicchi )
  • 1 cucchiaio Granella di noci (Grosdolana)
  • Menta (Per decorare )

Preparazione

  1. Insalata dolce di arance

    Pelate a vivo le arance con un coltellino molto affilato.

    Sicuramente da questa operazione si formerà del succo non buttatelo ma raccoglietelo filtrandolo in una ciotolina.

    Dopodiché tagliatele a fette di circa mezzo centimetro.

    Per aumentare l’effetto cromatico potete usare sia arance bionde che sanguinelle.

    Ora aprite la melagrana è sgranatela tenendola da parte.

    Mettete il miele in una ciotola aggiungete un cucchiaio di succo di arance mescolate e spennellate le fette di arance che avrete impiattato.

    Decorate con i chicchi di melagrana e con la granella di noci terminando con un ciuffo di menta.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinteres

Crema pasticciera al cioccolato senza latte

Fare la crema pasticciera al cioccolato senza latte sembrerà strano ma il risultato è veramente da leccarsi i baffi.

Questa crema pasticciera al cioccolato è perfetta per chi ha intolleranze al lattosio ed è adatta a farcire frittelle , zeppole o torte o bignè.

Per il cioccolato potrete utilizzare il fondente io ho usato quello senza zucchero ed è venuta benissimo.

Se questa ricetta vi è piaciuta vedi anche

Crema pasticciera all’acqua (senza latte)

Brioche alla crema pasticciera

Crema alle nocciole

Cannoli ripieni di crema pasticciera

Crema pasticciera al cioccolato
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:10 minuti
  • Cottura:10 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 2 Tuorli
  • 60 g Zucchero
  • 300 g Acqua (Calda)
  • 20 g Cioccolato fondente al 70%
  • 50 g Farina

Preparazione

  1. Crema pasticciera al cioccolato

    In una pentola con il fondo spesso montate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

    Aggiungete la  farina setacciata e mescolate con una frusta.

    Intanto scaldate l’acqua e unitela a filo al composto.

    Fate sciogliere il cioccolato nel forno a microonde per qualche decina di secondi e unitelo alla crema.

    Fate cuocere la crema pasticciera sempre mescolando per alcuni minuti fino ad ottenere la giusta consistenza.

    Togliete  dal fuoco la crema e fatela raffreddare prima di utilizzare la crema pasticciera per riempire bignè o per farcire torte o crostate.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinterest

Zabaglione allo Champagne

Lo zabaglione allo champagne è un dolce dal sapore molto delicato, infatti il profumo dello champagne leggermente liquoroso lo rende perfetto per accompagnare dolci semplici come ad esempio una buona torta alle mele.

D’estate poi questo dolce si mangia volentieri anche non caldissimo ed addirittura l’ho assaggiato freddo e vi assicuro che non è niente male .

L’importante ma che dico importantissimo che le uova utilizzate siano sempre freschissime per garantire un risultato veramente impeccabile.

Se questa ricetta vi è piaciuta vedi anche:

Torta soffice alle mele

Torta mele e ricotta (ricetta morbida e leggera)

Biscotti lingue di gatto facilissime

Crema pasticciera all’acqua (senza latte)

Crema alle nocciole

Crema pasticcera al limone

Zabaglione allo champagne
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:10 minuti
  • Cottura:5 minuti
  • Porzioni:2 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 2 Uova
  • 2 cucchiai Zucchero (Colmi)
  • 2 bicchierini Champagne

Preparazione

  1. Zabaglione allo champagne

    Per preparare lo zabaglione allo champagne dovrete innanzitutto procedere separando i tuorli dagli albumi.

    Montate in una pentola con il fondo spesso con lo zucchero solamente i tuorli per almeno 5/6 minuti  fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

    Per questa ricetta gli album non servono ma non buttarli vis per utilizzarli vedi ad esempio (Meringhe alla Nutella o Meringhe fatte in casa)

    Portate sul fuoco molto dolce la pentola aggiungete lo champagne e sempre mescolando portate lo zabaglione fino al punto di ebollizione.

    Spegnete il fuoco e spostate la pentola su un poggia pentola.

    Il vostro dolce al cucchiaio allo champagne è pronto.

    Potrete servire lo zabaglione allo champagne in purezza o accompagnato da biscotti semplici come le  lingue di gatto  o ancora servirlo insieme a una buona fetta di torta magari alle mele.

    Non mi resta che augurarvi buon appetito.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina e non dimenticare di venire a trovarmi su Facebook o su Instagram o su Pinterest

Torta leggera allo yogurt e marmellata

La torta leggera allo yogurt e marmellata è un dolce perfetto per la prima colazione perché umido e dal gusto aromatico. L’effetto marmellata dentro la torta è ottenuto semplicemente mettendo delle cucchiaiate di marmellata sulla superficie della torta cuocendo la marmellata scende e viene incorporata nella torta donando morbidezza e umidità alla stessa. Insomma crea l’effetto sorpresa che non ti aspetti.

Se questa ricetta vi è piaciuta prova anche:

Torta morbida alle nocciole senza farina

Torta leggera senza glutine

Torta all’acqua (ricetta vegana senza uova e lattosio)

Torta al limone (senza pesare gli ingredienti)

Crostata ai frutti rossi

Torta mele e cioccolato

Torta leggera allo yogurt
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:40 minuti
  • Porzioni:6 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 2 Uova
  • 100 g Marmellata di prugne
  • 1 vasetto Yogurt (Agli agrumi )
  • 1 vasetto Zucchero
  • 3 vasetti Farina 0
  • 1 vasetto Olio di semi
  • 1/2 bustina Lievito in polvere per dolci
  • Scorza di limone

Preparazione

  1. Torta leggera allo yogurt

    Lavorate le uova con lo zucchero per circa 10 minuti fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Profumate il composto con la scorza grattugiata del limone. Aggiungete ora gli elementi liquidi ossia lo yogurt, l’olio di semi di mais e poi infine la farina. Lavorate il tutto con una frusta fino ad ottenere un composto liscio e senza grumi. Per ultimo aggiungete lo lievito in polvere. Ora rivestite una teglia con la carta da forno versate il composto e sulla superficie mettete delle cucchiaiate di marmellata. Fate cuocere in forno caldo a 180 gradi per circa 40 minuti. Prima di toglierla dal forno fate la prova stecchino se esce asciutto la torta è perfetta e pronta per essere consumata.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta e soprattutto se l’hai provata lasciami un commento o una faccina e non dimenticare di venire a trovarmi su Facebook o su Instagram e su Pinterest

Crostata ai frutti rossi

In estate la voglia di frutta è imperativo anche nei dolci; oggi vi propongo la crostata ai frutti rossi. Questa crostata non ha la marmellata ma la crema pasticciera (vedi qui la ricetta) io in particolare ho usato la crema pasticciera all’acqua senza latte che soprattutto nel periodo estivo trovo più leggera senza alcuna perdita di gusto. Poi naturalmente ho decorato la torta con tanti tantissimi frutti rossi, ho usato mirtilli, lamponi e ribes rosso ma potrete utilizzare anche le more. Questi frutti hanno molti flavonoidi e sono dei fantastici antiossidanti, con tante vitamine.

Crostata ai frutti rossi
  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:30 minuti
  • Cottura:30 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

Per la pasta frolla

  • 1 Uova
  • 1 Tuorli
  • 300 g Farina
  • 100 g Burro
  • 80 g Zucchero
  • Scorza di limone

Crema pasticciera all’acqua

  • 2 Tuorli
  • 75 g Zucchero
  • 30 g Succo di limone
  • 300 g Acqua
  • 50 g Farina

Per decorare

  • 200 g Mirtilli
  • 200 g Lamponi
  • 200 g Ribes rosso
  • Gelatina (Spray)

Preparazione

  1. Pasta frolla

    Preparate la frolla su una spianatoia mettendo la farina, le uova e lo zucchero e il burro morbido, la scorza di limone  e mescolando velocemente fino a creare un panetto che farete riposare in frigo per una mezz’ora .

  2. Crema pasticciera

    Per la crema pasticciera lavorate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Unite la farina  e il succo di limone e mescolate con una frusta per eliminare gli eventuali grumi. Aggiungete ora l’acqua calda e portate il tutto a ebollizione per qualche minuto fino a che avrete raggiunto la giusta consistenza e fate raffreddare.

  3. Crostata ai frutti rossi

    Stendete la frolla in una teglia bucherellatela con i rebbi della forchetta ricoprite di fagioli secchi per non farla gonfiare e fate cuocere per 20/25 minuti a 180 gradi la frolla si dovrà colorire. Fate raffreddare eliminate i fagioli secchi spalmate la frolla con la crema pasticciera all’acqua deve esserci un bello strato e decorate a fantasia con la frutta rossa. Spruzzate la frutta con la gelatina alimentare in spray per farla restare bella lucida ponete in frigo fino alla consumazione.

Note

La crostata ai frutti rossi si conserva qualche giorno rigorosamente in frigorifero.

Se questa ricetta vi è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina e non dimenticare di venire a trovarmi su Facebook o su Instagram e su Pinterest

Gelato ai frutti di bosco senza latte

Il primo caldo bisogna rispondere con cibi freschi e così sulla tavola  non poteva mancare il gelato ai frutti di bosco senza latte. Adoro il gelato alla frutta in particolare alla frutta rossa carica di antiossidanti tanto utili al nostro organismo e di vitamine.  Questo gelato in particolare è adatto a chi ha intolleranze al lattosio in quanto è totalmente assente il latte.

Gelato ai frutti di bosco
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:15 minuti
  • Cottura:/ minuti
  • Porzioni:6 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • 400 g Frutti di bosco (Congelate)
  • 1 Albumi
  • 50 g Zucchero
  • Succo di limone (Di 1 limone )

Preparazione

  1. Gelato ai frutti di bosco

    Ponete la frutta congelata in un robot a cucina con le lame e azionatelo , unite l’albume, lo zucchero e il succo di limone. Continuate  fino a ottenere una crema omogenea e il più possibile con una grana fine. I frutti rossi (lamponi e more in particolare) hanno dei grani che è difficile eliminare ma un po’ si riesce a sminuzzare. Porre in freezer e togliere almeno una mezz’ora  prima di consumare.

Note

Se questa ricetta vi è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina e non dimenticare di venire a trovarmi su Facebook o su Instagram