I Caponet o involtini di cavolo verza, sono una specialità tutta della cucina regionale, piemontese veramente particolare, sono degli involtini di cavolo verza ripieni di carne insomma un piatto unico sostanzioso ma non per questo pesante. Il cavolo verza é un’ortaggio meraviglioso,  tipicamente invernale molto ricco di vitamine e sali minerali buonissimo anche crudo in insalata. In questa preparazione il cavolo verza, viene bollito per ammorbidire lo stesso e tutte le sue venature, poi riempito con un ripieno di carne e riso e poi fatto rosolare in padella insaporito da uno spicchio di aglio.

caponet
caponet

Caponet o involtini di cavolo verza

Ingredienti:

  • Foglie di cavolo verza (usate quelle esterne private della venatura dura)
  • 100 gr di carne tritata magra
  • 100 gr di salciccia
  • 1 uovo
  • 30 gr di riso
  • 1 cucchiaio di grana grattugiato
  • 1 cucchiaino di pangrattato
  • 1 spicchio d’aglio e 1 rametto di rosmarino
  • 1/2 cipolla rossa

Preparazione:
Fare bollire le foglie di cavolo verza fino a che diventino morbide e malleabili. Eliminate le venature più dure e se dei pezzi di cavolo si rompono o se le tagliamo per creare i nostri involtini teniamoli da parte. Spellare la salciccia, aggiungere la carne magra, l’uovo e il grana grattugiato e mescolare il tutto . Fare bollire il riso per circa 20 minuti scolarlo e lavarlo sotto acqua fredda per fermare la cottura e eliminare l’amido in eccesso. Intanto in  una padella fare un soffritto con la cipolla , aggiungere il riso asciugato per bene, il cavolo “scartato e tenuto da parte” tritato finemente. Fare insaporire bene e aggiungere al ripieno. Ora aprire le fette di cavolo, mettete un cucchiaio di ripieno e avvolgere strettamente. Fare cuocere in padella con un filo d’olio, lo spicchio d’aglio è un rametto di rosmarino.

Se questa ricetta vi è piaciuta seguimi su Facebook Pronto e sfornato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.