Cannoli ripieni di crema pasticciera

I cannoli ripieni di crema pasticcera un vero peccato di gola. Questa ricetta me l’ha insegnata la mia amica Elisa, tuttavia ero sempre stata bloccata dalla mancanza delle formine di acciaio, ieri illuminata da un articolo trovato su un famoso social ho imparato a fare i cannoli ripieni di crema pasticciera senza le formine in questione. Ho scoperto infatti che si possono infatti creare con del cartoncino creando tanti coni ricoperti con la carta alluminio. Geniale😉😉😉

cannoli ripieni
cannoli ripieni

cannoli ripieni
cannoli ripieni

Cannoli ripieni di crema pasticciera

Ingredienti:
– 1 rotolo di pasta sfoglia
– 2 tuorli
– 25 gr di farina
– 75 gr di zucchero
– 250 gr di latte
– 1 limone non trattato
Per spennellare i cannoli
– 1 tuorlo
– 1 cucchiaio di latte
– Zucchero qb

Preparazione:
In una pentola fare bollire il latte e poi lasciarlo intiepidire. In un’altra pentola lavorare i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere una crema spumosa, aggiungere la farina e il latte a filo. Ora accendere il fuoco, sempre mescolando fino ad ottenere una crema omogenea è un po’ consistente, profumare con la scorza del limone e con del succo filtrato dello stesso.
Ora srotolare la pasta sfoglia e create tante strisce di circa 1 centimetro di larghezza. Posizionarle sulle nostre forme coniche, andando ad arrotolare sovrapponendo leggermente una strisciolina all’altra e spennellando con del tuorlo e del latte, facendole ben aderire. Finire spennellando tutto il cannolo e rotolandolo nella parte superiore su dello zucchero. Cuocere in forno caldo a 180 ‘ per circa 10 minuti fino a che risultino belli dorati. Toglieteli dal forno farli raffreddare e sformateli delicatamente e riempiteli con la crema precedente preparata aiutandovi con il sac a poche. Buon appetito stelline.

Se questa ricetta vi è piaciuta vienimi a trovare su Facebook o lascia un commento PRONTO E SFORNATO

Dolci

Informazioni su prontoesfornato

Sono Elisabetta, sono sposata e adoro il mio splendido marito Richi che mi ha spinto a cimentarmi in questa avventura. Ebbene sì il blog è tutta farina del mio sacco e ve lo assicuro per chi non é un asso al pc non é cosa da poco. Come potrete immaginare mi piace cucinare e soprattutto sperimentare. Grazie agli amici che si sono sottoposti a cene e pranzi perché le ricette prima di proporvele sono state sempre provate, e approvate grazie a voi per la fiducia accordatami.

Precedente Straccetti di pollo alla cacciatora Successivo Pasta frolla casalinga

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.