Crea sito

Cannelloni al ragù

I cannelloni al ragù sono un primo semplice ma molto goloso. Sono infatti costituiti da delle crespelle riempite con del ragù. La carne per il ragù che ho utilizzato è una carne bianca perché prediligo i gusti delicati ma potete utilizzare quello che più vi aggrada.

Cannelloni al ragù
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 25 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

Per le crespelle

  • 230 g Latte
  • 120 g Farina
  • 2 Uova
  • 300 g Passata di pomodoro
  • 150 g Carne bianca (Tritata)
  • Cipolle
  • Carote
  • Olio di oliva
  • Burro (Per ungere padella)

Per la besciamella

  • Sale
  • 25 g Farina
  • Noce moscata
  • 2 cucchiai Parmigiano reggiano (Grattugiato)
  • 25 g Burro
  • 500 g Latte

Preparazione

  1. In una pentola fate soffriggere la cipolla e la carota tritate finemente con un filo di olio di oliva. Aggiungete la carne tritata e poi infine la passata di pomodoro. Fate cuocere il ragù a fuoco lento per almeno un’ora. In una ciotola mescolate le uova, con il latte e la farina. Imburrate una padella e ponete un mestolo di preparato creando delle crespelle. Quando avrete terminato mettete un cucchiaio di ragù su ogni crespella e richiudetela a pacchetto mettendole in una teglia.

  2. Cannelloni al ragù

    Preparate la besciamella facendo sciogliere il burro, aggiungete la farina e sempre mescolando unite il latte. Portate ad ebollizione e aggiungete noce moscata, sale e il parmigiano grattugiato. Porre la besciamella sui cannelloni e infornate per 25 minuti a 180 gradi fino che saranno dorati.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento e non dimenticare di venire a trovarmi su Facebook o su Instagram

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da prontoesfornato

Sono Elisabetta, sono sposata e adoro il mio splendido marito Richi che mi ha spinto a cimentarmi in questa avventura. Ebbene sì il blog è tutta farina del mio sacco e ve lo assicuro per chi non é un asso al pc non é cosa da poco. Come potrete immaginare mi piace cucinare e soprattutto sperimentare. Grazie agli amici che si sono sottoposti a cene e pranzi perché le ricette prima di proporvele sono state sempre provate, e approvate grazie a voi per la fiducia accordatami.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.