Bonet in pentola a pressione

Il bonet in pentola a pressione è un dolce spettacolare da fare in 20 minuti totali compresa la cottura, è possibile e ve lo dimostrerò. Con la pentola a pressione si può fare proprio di tutto anche i bonet io ho utilizzato per questa ricetta gli stampi monoporzione e ne vengono circa otto. Ma innanzitutto cosa sono i bonet ? Sono dei “budini” con le uova,  all’amaretto e cioccolato dolce tipico del mio Piemonte che proprio dovete provare.

 

Bonet in pentola a pressione
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 8 monoporzioni
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 4 Uova
  • 500 g Latte
  • 6 cucchiai Zucchero
  • 15 Amaretti
  • 1 cucchiaio Cacao amaro in polvere (Colmo)

Preparazione

  1. Bonet in pentola a pressione

    Mettete in una ciotola capiente le uova, il latte, 3 cucchiai di zucchero, gli amaretti e il cacao amaro in polvere, e frullate tutto per qualche minuto con il frullatore ad immersione. Intanto preparate il caramello in una padella antiaderente con lo zuccheto rimasto. Mettete il cestello nella pentola a pressione unite due dita di acqua e iniziate a portare a bollore.

  2. Disponete i pirottini di alluminio mono porzione e versate in ognuno del caramello per coprire il fondo è poi ricoprite del composto precedentemente preparato, riempiendo per tre quarti i pirottini. Trasferiteli nel cestello portate a pressione e dopo dieci minuti fate sfiatare estraete il cestello e ripetete fino a completare se ne riescono a fare tre per volta. Fate raffreddare i bonet  e per sformarli passate prima un coltello sul bordo interno.

Note

Se questa ricetta vi è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento e non dimenticare di venire a trovarmi su Facebook pronto e sfornato 

Dolci, Dolci al cucchiaio

Informazioni su prontoesfornato

Sono Elisabetta, sono sposata e adoro il mio splendido marito Richi che mi ha spinto a cimentarmi in questa avventura. Ebbene sì il blog è tutta farina del mio sacco e ve lo assicuro per chi non é un asso al pc non é cosa da poco. Come potrete immaginare mi piace cucinare e soprattutto sperimentare. Grazie agli amici che si sono sottoposti a cene e pranzi perché le ricette prima di proporvele sono state sempre provate, e approvate grazie a voi per la fiducia accordatami.

Precedente Girelle fredde farcite Successivo Blogger Recognition Award

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.