Battuta al coltello nel cucchiaio

La battuta al coltello nel cucchiaio é un modo a mio avviso molto simpatico di presentare la solita battuta al coltello. Perfetto per un aperitivo finger food, adatto ad accompagnare un buffet.  Da brava piemontese la carne cruda è un piatto che non può mancare sulla mia tavola, in tutte le stagioni ma soprattutto in estate in quanto si tratta di piatto molto fresco. Pochi gli ingredientinecessari e tutti devono essere di grande qualità in Piemonte la carne é un motivo di vanto in particolare nel cuneese la carne buona é la carne con il marchio Coalvi, controllata e sicura veramente buona. La battuta al coltello è carne cruda sfibrata con il coltello il che la rende morbida e vellutata, si differenzia dalla carne tritata perchè in quest’ultima la fibra della carne è letteralmente strappata dal tritacarne inoltre nello stesso si scalda e quindi non lascia del tutto intatti i valori nutrizionali.

Battuta al coltello nel cucchiaio
Battuta al coltello nel cucchiaio

Battuta al coltello nel cucchiaio

Ingredienti per 4 persone

  • 400 gr di battuta al coltello
  • Olio , Sale e pepe Qb
  • Succo di limone Qb
  • 1 spicchio d’aglio

Preparazione
In una ciotola grande lavorare la carne con l’olio, il sale, il pepe e il succo di limone io preferisco farlo con le mani con i guanti ma potete farlo anche con un cucchiaio l’importante é farlo per un paio di minuti in modo che la carne assorba bene tutti i gusti e soprattutto massaggiata rimanga morbida. A questo punto fate tante palline e posizionarle su dei cucchiai per finger food che trovate in tutti i negozi di casalinghi. Mettete le palline avanzate al centro per fare le ricariche per i bis ed infilzatele con degli stecchi. Ora non mi resta che augurarvi buon appetito stelline.

Se questa ricetta vi è piaciuta, se l’hai riproposta in una cena, lasciami un commento e non dimenticarti di  seguirmi su Facebook Pronto e sfornato

Antipasti, Finger food

Informazioni su prontoesfornato

Sono Elisabetta, sono sposata e adoro il mio splendido marito Richi che mi ha spinto a cimentarmi in questa avventura. Ebbene sì il blog è tutta farina del mio sacco e ve lo assicuro per chi non é un asso al pc non é cosa da poco. Come potrete immaginare mi piace cucinare e soprattutto sperimentare. Grazie agli amici che si sono sottoposti a cene e pranzi perché le ricette prima di proporvele sono state sempre provate, e approvate grazie a voi per la fiducia accordatami.

Precedente Insalata di riso Successivo Arrosto di tacchino al prosciutto cotto

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.