Barchette di patatine con capricciosa

Le barchette di patatine con capricciosa, visto che adoro Cracco la sua genialità nel creare in cucine,  non poteva mancare una ricetta in suo onore. Tutti avrete visto la pubblicitá delle patatine e prendendo spunto da quello spot, per un aperitivo tutto finger food ho provato a proporle e non sono rimasta delusa neanche un po’. Veloci appetitose è da fare assolutamente , io ho scelto una insalata capricciosa da abbinare ma potete guarnirle in mille maniere differenti, con una  mousse di tonno, con una giardiniera di verdure, o ancora con il patè di prosciutto  insomma scatenate la fantasia e ricordatevi di mandarmi i vostri commenti. Insomma le nostre barchette di patatine con capricciosa ma non solo, potranno essere usate come aperitivo, o anche per riempire un posto nel buffet dell’ultimo minuto si fanno talmente velocemente che occorre solo avere le materie prime l’assemblaggio si fa quasi da solo 🙂 Certo le patatine fritte non sono proprio il massimo molti lo chiamano cibo spazzatura ma bisogna anche dire che in questa ricetta quante se ne mangeranno pro capite 3/4 pertanto è una quantità accettabile che non crea alcun problema alla nostra salute. Anche se un recente studio ha spezzato una lancia in favore delle patatine fritte in olio extravergine di oliva che sembra abbiano pure qualità antiossidanti considerevoli. Non so dove stia la verità ma penso sia sempre nel mezzo ossia tutti i cibi per non fare male devono essere consumati senza esagerare. Ora non mi resta che augurarvi buon appetito stelline.

Barchette di patatine
Barchette di patatine

 

Barchette di patatine con capricciosa

Ingredienti

Preparazione:

La ricetta dell’insalata capricciosa la trovate al link. Porre su ogni patatina un cucchiaino di insalata capricciosa e servire. Troppo semplice per essere vero😉

Se questa ricetta vi é piaciuta o se l’hai provata lascia un commento e non dimenticarti di seguirmi su Facebook Pronto e sfornato

Antipasti, Finger food

Informazioni su prontoesfornato

Sono Elisabetta, sono sposata e adoro il mio splendido marito Richi che mi ha spinto a cimentarmi in questa avventura. Ebbene sì il blog è tutta farina del mio sacco e ve lo assicuro per chi non é un asso al pc non é cosa da poco. Come potrete immaginare mi piace cucinare e soprattutto sperimentare. Grazie agli amici che si sono sottoposti a cene e pranzi perché le ricette prima di proporvele sono state sempre provate, e approvate grazie a voi per la fiducia accordatami.

Precedente Voul au vent ai funghi Successivo Bagnetto verde piemontese

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.