Arrosto di vitello tradizionale

L’arrosto di vitello tradizionale è una preparazione  di base, una ricetta della tradizione italiana in cui bisogna tener sempre presenti pochi e semplici step, che lo renderanno semplicemente favoloso. L’arrosto di vitello tradizionale puó essere gustato a fette sottili accompagnato dal suo naturale sughetto. Non amo particolarmente la carne rossa tuttavia questa ricetta per me è speciale, sará che mi ricorda l’infanzia e soprattutto la mia zia Gina. Questa ricetta la dedico tutta a lei. Per fare un buon arrosto è importante soprattutto il giusto taglio della carne.  In questa preparazione in particolare ho scelto il taglio del cappello del prete che è un taglio con la vena che lo rende particolarmente morbido e soprattutto non asciutto.

Arrosto di vitello tradizionale
Arrosto di vitello tradizionale

Arrosto di vitello tradizionale

Ingredienti:

  • 800 gr di carne di vitello (taglio di arrosto con la vena cappello del prete)
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 cucchiaio di fondo di cottura digeribile
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1/2 bicchiere di brodo vegetale
  • 1/2 bicchiere di vino bianco dealcolizzato
  • sale rosa dell’Hymalaia qb

Preparazione:

In una pentola fate scaldare l’olio extravergine di oliva, intanto tritate finemente l’aglio aggiungetelo nella pentola con il cucchiaio di fondo di cottura digeribile e fate insaporire per alcuni minuti aggiungere l’arrosto e farlo sigillare su tutti i quattro lati. Sfumare l’arrosto con il vino bianco dealcolizzato . Chiudere la pentola con il coperchio e continuate la cottura per circa un’ora aggiungendo se necessario del brodo vegetale. Ora togliete dal fuoco il nostro arrosto, ponetelo su un tagliere e fatelo raffreddare. Intanto frullate il fondo di cottura e tenetelo da parte, allungatelo se necessario con un po’ di brodo o con olio. Tagliate finemente il nostro arrosto e ponetelo sul fondo di cottura. Servite caldo accompagnato perchè no da delle patate al forno.

Se questa ricetta vi è piaciuta, se l’hai provata lasciami un commento o un mi piace e non dimenticarti di seguirmi su Facebook

Secondi

Informazioni su prontoesfornato

Sono Elisabetta, sono sposata e adoro il mio splendido marito Richi che mi ha spinto a cimentarmi in questa avventura. Ebbene sì il blog è tutta farina del mio sacco e ve lo assicuro per chi non é un asso al pc non é cosa da poco. Come potrete immaginare mi piace cucinare e soprattutto sperimentare. Grazie agli amici che si sono sottoposti a cene e pranzi perché le ricette prima di proporvele sono state sempre provate, e approvate grazie a voi per la fiducia accordatami.

Precedente Pizzette integrali con salciccia e pecorino Successivo Gelato alle fragole senza latte

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.