Arrosto di tacchino al prosciutto cotto

L’arrosto di tacchino al prosciutto cotto è un secondo molto leggero. Il tacchino è una carne un po’ asciutta pertanto preparata ad arrosto dà  il meglio di sè e lo valorizza particolarmente. Le carni bianche sono da sempre le mie preferite ed incarnano in pieno la mia idea di light o leggero detto all’italiana. Per fare l’arrosto di tacchino al prosciutto cotto è necessario partire da una bella fetta di fesa di tacchino,  farcirla con il prosciutto cotto e ben legarla con lo spago da cucina. Insomma se seguite poche semplici consigli il risultato sarà da leccarsi i baffi.

ARROSTO DI TACCHINO AL PROSCIUTTO COTTO
ARROSTO DI TACCHINO AL PROSCIUTTO COTTO

Arrosto di tacchino al prosciutto cotto

Ingredienti per 4 persone

  • 500 gr di fesa di tacchino tagliata in unica fetta
  • 5 fette di prosciutto cotto non sottili
  • Aromi vari (rosmarino, timo e origano)
  • Vino bianco secco dealcolizzato
  • Olio extravergine d’oliva qb
  • sale fino qb
  • Cipolla
  • aglio
  • carota per il soffritto

Preparazione
Farsi tagliare una bella fetta di tacchino dal macellaio, a questo punto farcirla con un trito di erbe aromatiche ( io ho scelto rosmarino, origano e timo) e sale ricoprirla con le fette di  prosciutto cotto e legare strettamente l’arrosto con lo spago da cucina. A questo punto tritate finemente la cipolla, con l’aglio e la carota. In una pentola larga e mediamente bassa, scaldate 2 cucchiai d’olio extravergine, aggiungere il trito preparato e l’arrosto che andrete a rosolare su tutti i lati in modo tale da sigillarne per bene i succhi. A questo punto sfumare con il vino bianco dealcolizzato, chiudere con il coperchio e lasciare cuocere per circa un’ora a fuoco basso. Fare raffreddare e tagliate a fette il nostro arrosto. Ora frullare il fondo di verdure aggiungere se asciutto con un poco di olio e servire la carne accompagnandola con il sughetto .

Se questa ricetta vi è piaciuta, e se l’hai provata lasciami un commento e non dimenticarti di seguirmi su Facebook PRONTO E SFORNATO

Secondi

Informazioni su prontoesfornato

Sono Elisabetta, sono sposata e adoro il mio splendido marito Richi che mi ha spinto a cimentarmi in questa avventura. Ebbene sì il blog è tutta farina del mio sacco e ve lo assicuro per chi non é un asso al pc non é cosa da poco. Come potrete immaginare mi piace cucinare e soprattutto sperimentare. Grazie agli amici che si sono sottoposti a cene e pranzi perché le ricette prima di proporvele sono state sempre provate, e approvate grazie a voi per la fiducia accordatami.

Precedente Battuta al coltello nel cucchiaio Successivo Pesche ripiene (Piemonte)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.