L’ acqua stellata é la bevanda perfetta per la notte di San Lorenzo che tutti possono bere perché analcolica

Come sapete la notte di San Lorenzo é la notte delle stelle cadenti e soprattutto una delle notti più belle e romantiche dell’anno.

E come avrete capito sono una di quelle persone romantiche che in quella notte stellata sta col naso all’insù alla caccia di scie luminose nel cielo.

E visto che la notte è lunga niente é meglio dell’acqua stellata da sorseggiare fresca magari con il vostro innamorato.

Se questa ricetta ti è piaciuta vedi anche :

Stelle di frolla ripiene

Sfoglie con feta e cipolle caramellate

Roselline di sfoglia al limone

Galette salata con patate e cipolle

Biscotti di frolla montata

Biscotti lingue di gatto facilissime

Acqua stellata
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:No minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 4 bicchieri Acqua
  • 1 Mela
  • 1 Pesca
  • 1 Limone
  • 1 rametto Menta

Preparazione

  1. Acqua stellata

    Pelate la mela tagliatela a fette in verticale e poi intagliatela con un taglia biscotti a forma di stella fate tante stelle anche se possibile di dimensioni diverse.

    Fate la stessa cosa con la pesca e tenete le stelle di frutta da parte.

    Spremete il limone e aggiungetelo sopra la mela e la pesca per non farle annerire.

    In una caraffa poi unite le stelle di mela e di pesca di varie dimensioni e il limone sia il  succo che alcune fettine all’acqua fresca.

    Aggiungete qualche foglia di menta e lasciate in infusione per un’oretta prima di consumare.

    Suddividete l’acqua stellata in bicchieri con la cannuccia e a piacere unite ghiaccio.

    Buona notte stellata con l’acqua stellata

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinteres

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.