Crea sito

Mese: Ottobre 2018

Mummiette sullo stecco

Le mummiette sullo stecco sono un simpatico antipasto che conquisterà tutti grandi e piccini.

Le mummiette sullo stecco sono perfette per la festa più spaventosa dell’anno Halloween.

Adoro la festa di Halloween ricca di magia e perché no di un po’ di sana paura.

Creare tanti piatti mostruosamente divertenti per la cena di ogni santi sarà la nostra missione per questa festa di Ognissanti.

Se questa ricetta vi è piaciuta vedi anche:

Crostatine di Halloween

Ragnetti di Halloween (ricetta originale)

Pizzette mummiette di Halloween

Mummiette di wurstel di Halloween

Fantasmini sullo stecco di Halloween

Pipistrelli di Halloween con formaggio

Mummiette sullo stecco
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:30 minuti
  • Cottura:15 minuti
  • Porzioni:6 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 1 rotolo Pasta Sfoglia
  • 150 g Fontina
  • 150 g Prosciutto crudo (a fette sottili )
  • Semi di sesamo nero

Preparazione

  1. Mummiette sullo stecco

    Tagliate delle fette di fontina e create delle mini stecche di formaggio.

    Ricoprite il formaggio con delle fette di prosciutto crudo creando tanti piccoli pacchetti.

    Tagliate la pasta sfoglia a strisce sottili e poi giratela intorno ai bocconcini di formaggio ricoperti con il prosciutto crudo utilizzando la pasta sfoglia come fossero delle bende.

    Inserite i semi di sesamo neri come occhi e infilzate le mummiette su degli stecchini poi fatele cuocere le nostre mummiette in forno caldo per 15 minuti a 180 gradi.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinterest

Fiori di patate al forno

I fiori di patate al forno sono un contorno semplice e molto d’effetto.

Per questo piatto ho utilizzato Bubi patata e Food Store patata di alta montagna assolutamente biologica e genuina. BuBi Patata & Food Store”,un’impresa alimentare mira alla commercializzazione di Patate di Alta montagna di Muro Lucano in Basilicata, con particolari caratteristiche e alla produzione di prodotti a base di patata.

Essendo un prodotto biologico certificato proprio non ho resistito e ho utilizzato proprio tutto della patata anche la pelle dopo averla accuratamente spazzolata e lavata eliminando tutti i residui terrosi.

Se questa ricetta vi è piaciuta vedi anche:

Bucce di patate saporite

Patate alla paprika dolce

Patate aglio e rosmarino

Torrette di patate e crescenza filante

Crocchette di patate fritte e croccanti

Sponsorizzato da Bubi patata Food store

  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:30 minuti
  • Cottura:15 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 2 q.b. Patate grandi (Bubi patata Food Store)
  • q.b. Sale
  • Pepe
  • 3 cucchiai Grana padano (Grattugiato )
  • Olio di oliva
  • q.b. Olive taggiasche

Preparazione

  1. Fiori di patate al forno

    Pulite accuratamente le patate spazzolandole prima e poi lavandole sotto l’acqua corrente per eliminare tutti i residui terrosi.

    Io per i fiori di patate al forno ho utilizzato la patata Bubi di alta montagna di Muro Lucano.

    Tagliate per il verso della lunghezza le patate prima a metà e poi ancora in quattro.

    Utilizzando un temperino per alimenti create un sottile strato con cui andremo a creare i nostri fiori di patate.

    Tagliate le olive taggiasche a metà ponetele come pistilli dei nostri fiori e fermate i fiori con un mezzo stecchino che eliminerete prima di servire.

     

  2. Ponete i fiori di patate al forno in una teglia oleata spennellatele con un po’ di olio di oliva.

    Fate cuocere in forno per 15 minuti a 180 gradi sfornate quando sono dorate e spolverate i fiori di patate con il parmigiano grattugiato salate e pepate e continuate la cottura ancora per 5 minuti . Servite calde.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinterest

Sfoglie con feta e cipolle caramellate

Le sfoglie con feta e cipolle caramellate sono un’antipasto raffinato che coniuga in modo perfetto la sapidità del formaggio, la feta, e il gusto agrodolce delle cipolle rosse di Tropea.

Pur essendo un piatto ricercato le sfoglie con feta sono molto semplici da preparare e vi farà fare un figurone con i vostri ospiti.

Questo abbinamento lo si trova spesso nei ristoranti e proprio non ho resistito a renderlo mio.

Se questa ricetta vi è piaciuta vedi anche:

Torta salata di autunno

Sfoglie salate (ricetta vegetariana)

Cestini di grana ripieni di insalata di finocchi

Girandole di sfoglia

Sfoglie con feta
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:15 minuti
  • Porzioni:6 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 1 rotolo Pasta Sfoglia
  • 150 g Feta
  • 1 Cipolle rosse di Tropea
  • 40 g Zucchero di canna
  • 50 g Zucchero
  • 50 g Aceto di vino bianco

Preparazione

  1. Sfoglie con feta

    Iniziamo a preparare le cipolle rosse di Tropea caramellate.

    Affettate fine la cipolla rossa di Tropea e ponete il tutto in una padella.

    Aggiungete i due tipi di zucchero, l’aceto di vino bianco e una tazzina di acqua e iniziate a fare stufare/ caramellare le cipolle continuando la cottura per circa 10 minuti sempre mescolando fino a che le cipolle risulteranno morbide e belle lucide.

    Scolate le cipolle dal caramello e ponetele in un contenitore.

    Tagliate in tanti rettangoli la pasta sfoglia il più possibile omogenei e allargateli sulla teglia rivestita di carta da forno distanziandoli di qualche centimetro l’uno dall’altro.

    Bucherellate i quadratini di pasta sfoglia con i rebbi della forchetta e fateli cuocere in forno caldo a 180 gradi per circa 15 minuti fino a che risulteranno dorati.

    Sbriciolate la feta ponetela sui quadrati di sfoglia una volta raffreddati, e guarnite con qualche filetto di cipolla caramellata.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinterest

Pomodorini gratinati al forno

I pomodorini gratinati al forno sono un contorno semplice e gustoso che piacerà proprio a tutti e che potrete utilizzare proprio come un jolly in cucina buono sia come  antipasto caldo che freddo,  che come contorno.

La gratinatura aromatizzata l’ho preparata miscelando il pangrattato con aglio tritato e origano che donano gusto e la giusta sapidità ai pomodorini gratinati.

I pomodorini gratinati al forno sono un contorno veloce da preparare e si conservano tranquillamente per alcuni giorni in frigo se non li consumate subito.

Se questa ricetta vi è piaciuta prova anche:

Torta salata ai pomodori ricetta rustica

Sfogliata di pomodori

Torta salata pomodorini e trito croccante mediterraneo

Pomodorini ripieni con bagnetto verde

Pomodorini ripieni di crema al parmigiano

Pomodorini al forno

Pomodorini gratinati
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:25 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 300 g Pomodorini ciliegino
  • 100 g Pangrattato
  • 1 spicchio Aglio
  • q.b. Origano
  • q.b. Olio extravergine d’oliva
  • q.b. Sale

Preparazione

  1. Pomodorini gratinati

    Lavate i pomodorini ciliegino asciugateli bene, eliminate il picciolo e tagliateli a metà.

    Rivestite intanto una teglia con la carta da forno e ponete i pomodorini con la metà rivolta verso l’alto.

    Ora con l’ausilio di un trita tutto ponete del pangrattato con l’aglio , l’origano e un pizzico di sale azionatelo e create il nostro trito profumato.

    Spolverate abbondantemente i pomodorini con il trito aromatico appena preparato, irrorate con un filo di olio extravergine di oliva i pomodorini e fate cuocere in forno caldo per 25 minuti a 180 gradi.

    I pomodorini gratinati sono buoni sia serviti caldi che come antipasto freddo e si conservano per alcuni giorni in frigo se ne avanzerete.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinterest

Ciambella al limone senza pesare gli ingredienti

La ciambella al limone è una torta molto soffice perfetta per accompagnare la  prima colazione.

Questa torta profumata si prepara senza pesare gli ingredienti visto che si contano semplicemente i cucchiai.

La ciambella al limone è molto facile da preparare e si prepara con ingredienti semplici, che abbiamo sempre in dispensa, come quelli della torta che ci preparava la nonna.

Se questa ricetta vi è piaciuta vedi anche:

Torta all’acqua (ricetta vegana senza uova e lattosio)

Torta alle pere e bergamotto

Torta mele e cioccolato

Torta mele e ricotta (ricetta morbida e leggera)

Rotolo alla marmellata

Ciambella al limone
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:40 minuti
  • Porzioni:6 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 3 Uova
  • 12 cucchiai Farina
  • 12 cucchiai Olio di semi di girasole
  • 12 cucchiai Latte
  • 6 cucchiai Zucchero
  • 1 Succo di limone
  • Scorza di limone
  • 1/2 bustina Lievito in polvere per dolci
  • Zucchero a velo (Facoltativo )

Preparazione

  1. Ciambella al limone

    Lavorate le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso aiutandovi con le fruste dello sbattitore elettrico per almeno 5 minuti.

    Aggiungete all’impasti le parti liquide ossia olio di semi di girasole e il latte e continuate a lavorare per alcuni minuti.

    Sempre sbattendo con le fruste aggiungete la farina .

    Profumate l’impasto con la scorza grattugiata del limone (meglio se bio) aggiungete il succo filtrato del limone ed infine unite il lievito in polvere.

    Imburrate lo stampo spolveratelo con la farina versate il composto e fate cuocere in forno caldo per 40 minuti a 180 gradi.

    Quando sfornate la ciambella al limone fate la prova stecchino per essere sicuri della giusta cottura.

    Sfornate la ciambella quando fredda e spolveratela con zucchero a velo prima di servirla.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinterest

Girelle di pasta di pane

Le Girelle di pasta di pane sono un piatto sfizioso e goloso che farà impazzire i bambini con la sua consistenza morbida e il loro gusto delicato.

Le girelle di pasta di pane saranno perfette come aperitivo o da utilizzare come inizio di un buffet.

Sono dei salatini semplici e veloci da preparare che andranno letteralmente a ruba perché uno tira l’altro.

Io li ho presentati singolarmente ma potrete anche portarli in tavola come spiedini a gruppo di tre.

Se questa ricetta vi è piaciuta vedi anche:

Girelle fredde farcite

Spiedini di rotoli di crespelle fantasia

Ricette salatini pasta sfoglia (tipo lollipop)

Salatini pomodoro e acciughe

Girelle di pasta di pane
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:15 minuti
  • Cottura:20 minuti
  • Porzioni:6 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 500 g Farina
  • 20 g Lievito di birra fresco
  • 5 g Sale
  • 40 g Olio di oliva
  • 100 g Prosciutto cotto
  • 50 g Parmigiano reggiano (Grattugiato )
  • q.b. Acqua

Preparazione

  1. Girelle di pasta di pane

    Fate sciogliere lo lievito di birra fresco in una ciotola di acqua tiepida a cui avrete aggiunto il sale.

    In una ciotola capiente mettete la farina e aggiungete lo lievito sciolto.

    Unite l’olio e impastate velocemente con le mani fino a creare un panetto liscio ed elastico.

    Fate un’incisione a croce e lasciate riposare in forno spento con la luce accesa per circa due ore fino a che l’impasto sarà raddoppiato.

    Stendete la pasta con un matterello fino ad ottenere uno spessore di circa mezzo centimetro e create due rettangoli di pasta .

    Ricoprite con le fette di prosciutto cotto spolverate con il parmigiano grattugiato arrotolate strettamente e poi tagliate le girelle con uno spessore di circa un centimetro e ponetele su una teglia rivestita di carta da forno.

    Fate cuocere per circa 20 minuti a 180 gradi.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinterest

Centrifugato multivitaminico

Il centrifugato multivitaminico è il rimedio perfetto per combattere il primo raffreddore della stagione.

Proprio oggi mi sono preparata il centrifugato multivitaminico proprio per fare fronte ai primi sintomi dell’influenza e così con la carica di vitamina C sono stata pronta per un’altra giornata impegnativa.

Adoro i centrifugati e la loro consistenza cremosa e soprattutto mi piace accostare frutta e verdura anche se per questo centrifugato ho utilizzato solo della frutta per fare un pieno di vitamina C data da limoni , mandarini e dallo zenzero.

Lo zenzero inoltre ha proprietà curative previene il raffreddore, allevia il mal di gola aiuta la digestione insomma è un vero toccasana.

Lo zucchero in questa preparazione non lo troverete perché è già presente nella frutta.

Se questa ricetta vi è piaciuta vedi anche:

Centrifugato di frutta

Centrifugato detox arancia mela melagrana e limone

Centrifugato di arance mele carote limone zenzero

Centrifugato di arance carote e zenzero

Acqua aromatizzata al limone, zenzero e menta

Centrifugato multivitaminico
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:10 minuti
  • Cottura:No minuti
  • Porzioni:2 bicchieri
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 8 Mandarini
  • 2 Limoni
  • rotolo Zenzero fresco (3 cm)

Preparazione

  1. Centrifugato multivitaminico

    Pelate tre centimetri di zenzero e private della pelle i mandarini.

    Dividete i mandarini sbucciati in quattro parti.

    Lavate i limoni meglio se bio e tagliateli a metà e poi in quattro.

    Ora ponete la frutta in un centrifugatore e dividete il succo in due bicchieri.

    Consumate il centrifugato subito.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinterest

Crema pasticciera al cioccolato senza latte

Fare la crema pasticciera al cioccolato senza latte sembrerà strano ma il risultato è veramente da leccarsi i baffi.

Questa crema pasticciera al cioccolato è perfetta per chi ha intolleranze al lattosio ed è adatta a farcire frittelle , zeppole o torte o bignè.

Per il cioccolato potrete utilizzare il fondente io ho usato quello senza zucchero ed è venuta benissimo.

Se questa ricetta vi è piaciuta vedi anche

Crema pasticciera all’acqua (senza latte)

Brioche alla crema pasticciera

Crema alle nocciole

Cannoli ripieni di crema pasticciera

Crema pasticciera al cioccolato
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:10 minuti
  • Cottura:10 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 2 Tuorli
  • 60 g Zucchero
  • 300 g Acqua (Calda)
  • 20 g Cioccolato fondente al 70%
  • 50 g Farina

Preparazione

  1. Crema pasticciera al cioccolato

    In una pentola con il fondo spesso montate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

    Aggiungete la  farina setacciata e mescolate con una frusta.

    Intanto scaldate l’acqua e unitela a filo al composto.

    Fate sciogliere il cioccolato nel forno a microonde per qualche decina di secondi e unitelo alla crema.

    Fate cuocere la crema pasticciera sempre mescolando per alcuni minuti fino ad ottenere la giusta consistenza.

    Togliete  dal fuoco la crema e fatela raffreddare prima di utilizzare la crema pasticciera per riempire bignè o per farcire torte o crostate.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinterest

Saltimbocca di zucca

I saltimbocca di zucca sono un piatto semplice da preparare rigorosamente in autunno  e quindi assolutamente di stagione.

Risolvono il problema del contorno a cena con poche semplici mosse e sono golosissimi.

Non so voi ma zucca io la adoro e finalmente siamo nella sua stagione e potremo gustarla in tanti modi diversi.

Io per questa ricetta ho optato per la cottura al forno che è anche la più dietetica perché non utilizza grassi di alcun tipo e poi perché amo la consistenza morbida che il forno dona alla zucca.

Se questa ricetta vi è piaciuta vedi anche:

Chips di carote contorno sfizioso

Chips di zucca alla paprika

Zucca al forno alle mandorle

Vellutata di zucca al sapore di zenzero

Purè di carote e zenzero profumato

Saltimbocca di zucca
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:25 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • 1 Zucca violina
  • 150 g Fontal
  • 30 g Pancetta affumicata (a dadini )
  • foglia Salvia (fresca piccole)
  • Sale

Preparazione

  1. Saltimbocca di zucca

    Eliminate con il pelapatate la pelle dura della zucca violino iniziando eliminando il picciolo dalla parte lunga e stretta; e aiutandovi con un coltello affilato create tante fettine spesse al massimo 3 o 4 mm.

    Ponete le fettine tonde così ottenute su una placca da forno rivestita di carta da forno e fatele cuocere a 180 gradi per circa 20 minuti fino a che risulteranno morbide.

    Tagliate la fontina o altro formaggio morbido e soprattutto facile a sciogliersi a fette sottili.

    Trascorso il tempo necessario estraete la teglia dal forno e ponete su ciascuna fetta di zucca una fetta di fontina, qualche dadino di pancetta e terminate con una fogliolina di salvia.

    Passate ancora in forno caldo fino a sciogliere il formaggio.

    Servite i saltimbocca di zucca caldi e fumanti.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o sul mio blog Pronto e Sfornato, o ancora su Pinterest

Crostatine di Halloween 🎃

Le crostatine di Halloween sono dei dolci particolari e dolcemente mostruosi.

Mi sono divertita un sacco a decorare queste crostatine di Halloween e sono tornata un po’ bambina ma ovviamente potrete decorare questi dolci come più vi aggrada.

Questi dolci sono delle semplici crostatine di sfoglia ripiene di mele, amaretti e cannella, leggermente caramellate con zucchero di canna e naturalmente cotte al forno.

Se questa ricetta vi è piaciuta vedi anche:

Strudel di mele dolcissimo e facile da fare

Mele al forno (dolcissime)

Dolcetti di sfoglia (perfetti per accompagnare il caffè )

Dolci di sfoglia alla marmellata

Crostatine di Halloween
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:15 minuti
  • Porzioni:4 crostatine
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 1 rotolo Pasta Sfoglia
  • 1 Mele Gala (Grande)
  • 5 Amaretti
  • 1 pizzico Cannella in polvere
  • 1 cucchiaio Zucchero di canna

Preparazione

  1. Crostatine di Halloween

    Srotolate la pasta sfoglia e ricavate 8 dischi con un diametro di circa 10 centimetri.

    Quattro dischi dovrete decorarli intagliandoli con un coltellino affilato creando le nostre faccine. Mentre gli altri 4 dischi di sfoglia saranno le basi delle nostre crostatine.

    Pelate la mela tagliatela a pezzetti e ponetela in una ciotola, unite il cucchiaino di limone mescolate per non farle annerire ed aggiungete la cannella.

    Ponete sul disco intero un cucchiaio abbondante di ripieno coprite con il disco di pasta decorato.

    Sigillate aiutandovi con i rebbi della forchetta ed infine spolverate con lo zucchero di canna.

    Infornate in forno caldo a 180 gradi per circa 15 minuti fino a che la sfoglia sarà dorata.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento o una faccina o se ti va fotografa la ricetta fatta da te e pubblicala su Instagram con l’hastag #prontoesfornato la pubblicherò sulla mia bacheca di Facebook e non dimenticarti di venirmi a trovarmi su Facebook , su Instagram o ancora su Pinterest