Crea sito

Mese: Dicembre 2017

Torta allo yogurt e marmellata

La torta allo yogurt e marmellata è una torta vestita per le feste pur essendo semplice e con pochi grassi farà un figurone sulle vostre tavole. Morbida e umida di conserva per qualche giorno e la potrete usare anche come dolce per la colazione. Per questa preparazione ho utilizzato un prodotto che adoro lo yogurt e non uno qualunque ma lo Yogurt Famù all’albicocca .

FaMù è il buono che fa bene: tutto il gusto allegro delle albicocche in uno yogurt fresco e cremoso che piace a tutti. La differenza dello yogurt FaMù sta nella pazienza, quella che serve a selezionare il miglior latte piemontese e quella che occorre per lavorarlo senza fretta. Dopo aver concentrato il latte facendone evaporare una parte, aspettiamo tutto il tempo che ci vuole perché i fermenti lavorino fino a raggiungere un equilibrio sorprendente fra l’aroma del latte e l’acidità dello yogurt. Ne vale la pena: dopo 12 ore, moltissimo lattosio viene trasformato in acido lattico e lo yogurt diventa digeribile e leggero.

  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:39 minuti
  • Porzioni:8 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 3 Uova
  • 1 vasetto Yogurt alla frutta
  • 1 vasetto Zucchero
  • 2 vasetti Farina
  • 1 vasetto Fecola di patate
  • 1 vasetto Olio di semi
  • 1/2 bustina Lievito in polvere per dolci
  • 200 g Marmellata di prugne
  • 2 fogli Gelatina in fogli
  • Zucchero a velo (Per la decorazione)

Preparazione

  1. Lavorate le uova con lo zucchero con le fruste elettriche per almeno  7 minuti. Aggiungete lo yogurt e l’olio di semi e continuate a montare. Miscelate la farina, con la fecola di patate e li lievito e unite il tutto  al composto. Quando risulta omogeneo e senza grumi trasferite nella tortiera. Spingete il preparato dal centro verso i bordi la torta lieviterà senza la cupola e potrete lavorarla meglio.

  2. Infornate per 30 minuti a 180 gradi. Fate raffreddare e con l’aiuto di uno svuota muffin fate tanti cerchi come da immagine.

  3. Fate ammorbidire la gelatina in acqua fredda per 10 minuti. Ponete la marmellata in una padella con la gelatina fate riscaldare e riempite i buchi fatti in precedenza. Spolverate con lo zucchero a velo e buon appetito

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento e non dimenticare di venire a trovarmi su Facebook pronto e sfornato 

Biscotti da regalare

I biscotti da regalare sono la soluzione perfetta per i regali dell’ultimo minuto. Io ne faccio sempre qualche pacchetto i regali inaspettati capitano e questi pacchetti di biscotti fatti a mano con tanta cura vi faranno fare un figurone con una spesa davvero esigua. Dovete solo procurarvi dei sacchetti alimentari e dei bei fiocchetti.

Biscotti da regalare
  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:45 minuti
  • Cottura:20 minuti
  • Porzioni:Per tre sacchetti
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 400 g Farina 0
  • 125 g Burro
  • 100 g Zucchero
  • Scorza di limone (Grattugiata )
  • 2 Uova
  • 1 Tuorli

Preparazione

  1. Biscotti da regalare

    Preparate la pasta frolla lavorandola velocemente con il robot da cucina. Trasferitela in frigo a riposare per una mezz’ora. Stendete la frolla sulla spianatoia infarinata con uno spessore di almeno 8 mm tagliate con i taglia biscotti con le formine che preferite (alberi, stelline, cometa e pupazzo di neve ⛄️ sono andati per la maggiore). Poneteli sulla teglia da forno rivestita di carta da forno. Infornate a 170 gradi per 20 minuti.  Spolverate con zucchero a velo a piacere fate raffreddare e   ponete nei sacchetti.

Note

Se questa ricetta vi è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento e non dimenticare di venire a trovarmi su Facebook pronto e sfornato 

Antipasto per Natale

Il pranzo più importante dell’anno si avvicina ecco un’idea di antipasto per Natale. Questo antipasto è fatto su una base di polenta con delle polpette di lenticchie con il cuore di cotechino.

Antipasto per Natale
  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:50 minuti
  • Cottura:5 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 2 bicchieri Polenta istantanea
  • 6 bicchieri Acqua
  • Sale
  • 400 g Lenticchie precotte
  • 1 Cotechino precotto
  • 2 cucchiai Farina di riso
  • Semi di sesamo
  • Semi di sesamo nero
  • Olio

Preparazione

  1. Antipasto per Natale

    Preparate la polenta istantanea secondo le istruzioni  e poi versatela ancora calda su una teglia unta di olio. Dovrà avere uno spessore di circa 2 centimetri. Livellate bene e fate raffreddare. Fate cuocere il cotechino secondo le istruzioni, pelatelo e tagliatelo a cubetti . In una padella con un filo di olio unite la cipolla tritata e cuocete per circa 10 minuti le lenticchie. Frullate le lenticchie e unite la farina di riso ottenendo un impasto asciutto. Create tante palline ponendo al centro un dado di cotechino e rotolatele nei semi di sesamo miscelati. Fate cuocere le polpette per 15 minuti a 200 gradi dopodiché formate con un taglia biscotti le vostre basi di polenta, io ho usato stelle e alberi di Natale. Ponete su ognuna una polpetta di lenticchie, passate in forno e servite calde.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento e non dimenticare di venire a trovarmi su Facebook pronto e sfornato 

Lingue di suocera

Le lingue di suocera sono dei fogli leggeri e croccanti di pasta di pane che possono essere usate come sostitutivo del pane stesso . Si conservano per alcuni giorni e se ripassate in forno  tornano fragranti come appena sfornate.

Lingue di suocera e
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:15 minuti
  • Cottura:30 minuti
  • Porzioni:Per 6 lingue di suocera
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 50 g Farina 0
  • 25 g Acqua
  • 10 g Lievito di birra fresco
  • 5 g Sale
  • 250 g Farina 0
  • 120 g Acqua
  • q.b. Olio di oliva
  • Rosmarino

Preparazione

  1. Lingue di suocera e

    Preparate un panetto con i 50 gr di farina, lo lievito di birra sciolto nell’acqua (25 gr) e fate riposare per un’ora in luogo caldo ( ideale il forno, chiuso con la luce accesa) . Ora lavorate la restante farina con l’acqua e il sale. Unite il lievitino e rimettete al caldo per due ore. Riprendete il panetto dividetelo in sei e stendetelo sottile sottile ponete su una teglia rivestita di carta da forno spennellate con l’olio d’oliva e distribuite il rosmarino a ciuffetti e sale. Fate cuocere in forno caldo a 180 gradi per 30 minuti.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento e non dimenticare di venire a trovarmi su Facebook pronto e sfornato 

Frutta di Natale

La frutta di Natale è un modo diverso e divertente di terminare il pranzo per me più importante dell’anno. La frutta assemblata diventa un mini Babbo Natale tutto da mangiare che piacerà a grandi e piccini

Frutta di Natale
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:30 minuti
  • Cottura:30 per la meringa minuti
  • Porzioni:6 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • 12 q.b. Fragole
  • 2 Banane
  • 12 Uva bianca (Acini)
  • Succo di limone
  • 1 Albumi
  • 60 g Zucchero

Preparazione

  1. Frutta di Natale

    Preparare la meringa montando a neve ferma l’albume e aggiungendo lo zucchero continuate a montare. Trasferite il tutto in un sac a poche. Foderate una teglia con la carta da forno e formate tante palline saranno i pon pon dei nostri babbi natale. Fate cuocere in forno ventilato per  circa mezz’ora a 140 . Fate raffreddare in forno spento e leggermente aperto.  Tagliate le fragole tenendo la parte a punta per il cappello, fate delle fette con le banane e spruzzatele con il succo di limone per non farle annerire, tagliate il finale dell’acino in modo che rimanga in piedi . Ora bucate con attenzione la meringa con uno stecchino infilate la fragola, la fetta di banana e infine l’acino. Ecco la frutta di Natale

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento e non dimenticare di venire a trovarmi su Facebook pronto e sfornato 

Antipasto di Natale

L’antipasto di Natale è un piatto molto semplice e molto scenografico. Si presenta come un alberello di Natale e può essere guarnito come più vi piace. Io ho scelto prosciutto cotto e formaggio e anche pesto. Ma potete utilizzare creme ai carciofi, o paté di prosciutto o di olive in sostituzione.

  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:6 minuti
  • Porzioni:6 alberelli
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • 6 fette Pane lungo per tramezzini
  • 6 fette Prosciutto cotto (Un po’ spesse)
  • Emmentaler (In fette )
  • 2 cucchiai Pesto alla Genovese

Preparazione

  1. Antipasto di Natale

    Tagliate il pane lungo per tramezzini con dei taglia biscotti di tre dimensioni e con i medesimi tagliate il prosciutto e il formaggio. Ora fate dorare in forno il pane tramezzino per circa 5 minuti a 189 gradi. Comporre gli alberelli mettendo la base più grande il prosciutto e il formaggio e poi un’altra stella di pane spennellatela con il pesto e continuate con quella più piccola di nuovo il prosciutto e il formaggio e terminate con il pane e il pesto infine decorate con una stellina di formaggio

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento e non dimenticare di venire a trovarmi su Facebook pronto e sfornato 

Pane ai cereali e con sesamo nero

Adoro il pane ai cereali questa volta l’ho preparato in formato treccia e ne ho spolverato qualcuno con il sesamo nero. Importante preparare sempre almeno due tipi di pane per dare possibilità di scelta ai commensali

Pane ai cereali
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:15 minuti
  • Cottura:25 minuti
  • Porzioni:6 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 400 g Farina
  • 209 g Farina (Ai cereali )
  • 209 g Acqua
  • 25 g Olio di oliva
  • 5 g Sale
  • 15 g Lievito di birra fresco
  • 1 cucchiaino Semi di sesamo nero
  • Olio (Per spennellare)

Preparazione

  1. Pane ai cereali

    Fate sciogliere lo lievito di birra fresco in acqua tiepida. Miscelate le due farine nel robot da cucina, aggiungete il sale, l’olio d’oliva  e l’acqua con lo lievito. Lavorate fino ad ottenere un panetto omogeneo. Trasferite in una ciotola e lasciate riposare per due ore in forno spento ma con la luce accesa. Formate dei panini di circa 100 gr l’uno dividete in tre formate dei salamini e formate le nostre trecce. Spennellate con l’olio date una spolverata con i semi di sesamo nero.

Note

Se questa ricetta vi è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento e non dimenticare di venire a trovarmi su Facebook pronto e sfornato 

Treccine allo yogurt

Le treccine allo yogurt sono un dolce perfetto per la prima colazione. Adatte ad accompagnare te o caffèlatte potete guarnirle con marmellata o crema al cioccolato. Leggere e morbide create con l’impasto del pan brioche alleggerito con yogurt . Per questa preparazione ho utilizzato un prodotto che adoro lo yogurt e non uno qualunque ma lo Yogurt Famù all’albicocca .

FaMù è il buono che fa bene: tutto il gusto allegro delle albicocche in uno yogurt fresco e cremoso che piace a tutti. La differenza dello yogurt FaMù sta nella pazienza, quella che serve a selezionare il miglior latte piemontese e quella che occorre per lavorarlo senza fretta. Dopo aver concentrato il latte facendone evaporare una parte, aspettiamo tutto il tempo che ci vuole perché i fermenti lavorino fino a raggiungere un equilibrio sorprendente fra l’aroma del latte e l’acidità dello yogurt. Ne vale la pena: dopo 12 ore, moltissimo lattosio viene trasformato in acido lattico e lo yogurt diventa digeribile e leggero.

Treccine allo yogurt
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:15 minuti +2 ore di riposo minuti
  • Cottura:18/20 minuti
  • Porzioni:4 trecce

Ingredienti

  • 250 g Farina 0
  • 50 g Zucchero
  • 125 g Yogurt (Famù all’albicocca )
  • 50 g Burro
  • 1/2 cucchiaio Miele millefiori
  • 2 cucchiai Acqua
  • 10 g Lievito di birra fresco
  • q.b. Latte
  • Zucchero a velo (facoltativo)

Preparazione

  1. Fare sciogliere il burro. Preparare il pan brioche mettendo nel robot da cucina la farina, lo zucchero, lo yogurt FaMù all’albicocca, il miele e il burro fuso. Fate sciogliere il lievito di birra in poca acqua calda e aggiungere il tutto lavorare fino a quando si ottiene una palla omogenea. Fate riposare per almeno due ore in luogo tiepido coprendo l’impasto con un panno di cotone fino a quando sarà lievitato e aumentato di circa il doppio.

  2. Suddividere l’impasto in 4 parti e ogni parte in tre create dei bastoncini di uguale misura. Unite i tre bastoncini a una estremità e intrecciate formando le nostre treccine.

  3. Treccine allo yogurt

    Spennelate le treccine con il latte e spolverate con un cucchiaio di  zucchero (facoltativo). Infornate in forno caldo per 18/20 minuti a 170 gradi. Servite spolverate con lo zucchero a velo (facoltativo).

     

Note

Se questa  ricetta vi è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento e non dimenticarti di venire a trovarmi su Facebook sulla mia pagina Pronto e Sfornato

Crema alla zucca e gorgonzola

La crema alla zucca e gorgonzola è perfetta per accompagnare crostini, spalmata sul pane. In più è adatta agli ospiti vegetariani ma non solo. La gorgonzola ben si sposa con il gusto dolce e delicato della zucca e vi conquisterà.

Crema alla zucca
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:10 minuti
  • Cottura:25 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 3000 g Zucca
  • 150 g Ricotta vaccina
  • 50 g Gorgonzola

Preparazione

  1. Crema alla zucca

    Pelate la zucca con il pela patate, tagliatela a pezzetti non troppo grandi e fatela cuocere in forno per circa mezz’ora a 180 gradi. Fatela raffreddare e poi frullatela accuratamente, con la ricotta e la gorgonzola. Mescolate poi con cura con il cucchiaio dopodiché potrete gustare la vostra crema alla zucca e gorgonzola  sui crostini o sulle fette di pane casereccio. Buon appetito stelline ✨.

Note

Se questa ricetta vi è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento e non dimenticare di venire a trovarmi su Facebook pronto e sfornato 

Kiwi ricoperti di cioccolato

I kiwi ricoperti sono un dolce sfizioso che può essere presentato al posto della frutta.  Il kiwi con il suo gusto acidulo ben si presta all’abbinamento con il cioccolato. Presentarli sullo stecco li rende particolarmente adatti anche ai bambini e alle loro feste .

Kiwi ricoperti
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:5 minuti
  • Cottura:5 minuti
  • Porzioni:6 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • 5 Kiwi
  • 100 g Cioccolato (Nocciolato)

Preparazione

  1. Kiwi ricoperti

    Tritate il cioccolato e soprattutto le nocciole abbastanza finemente, e poi fatelo sciogliere a bagno maria, ossia ponendo sul fuoco una pentola con dell’acqua e su questa la pentola con il cioccolato. Si evita in questo modo che lo stesso si bruci. Pelate i kiwi sceglieteli non troppo maturi e tagliateli di uno spessore di 2 centimetri togliendo le fette alle estremità . Intingete le fette nel cioccolato nocciolato fuso, da ambo i lati poneteli su carta da forno e poi in frigo.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento e non dimenticare di venire a trovarmi su Facebook pronto e sfornato