Crea sito

Mese: Novembre 2017

Risotto all’alga spirulina

Il risotto all’alga spirulina è un risotto particolare che non vi deve spaventare. L’alga spirulina intanto è un batterio che cresce nei laghi incontaminati e che viene annoverato tra i super cibi. L’alga spirulina è un integratore naturale che porta benefici in praticamente in tutto il corpo. Ha un colore verde blu e un odore non troppo gradevole tuttavia cuocendo l’odore scompare e rimangono solo i benefici di questo super cibo.

 

Risotto all’alga spirulina
  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:5 minuti
  • Cottura:20 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • 300 g Riso Arborio
  • 1 cucchiaino Alga Spirulina (In polvere )
  • 20 g Nocciole
  • filo Olio di oliva
  • 1/2 Cipolle
  • 1 Carote (Piccola )
  • 1 costa Sedano
  • 300 g Zucca
  • 1 l Brodo vegetale
  • 1 cucchiaio Farina di riso

Preparazione

  1. Risotto all’alga spirulina

    Preparate il soffritto tritando insieme cipolle, carote e sedano, trasferite nel tegame con un filo di olio di oliva. Fate insaporire aggiungete il riso fatelo tostare. Aggiungete la zucca tagliata a dadini piccoli. Fate sciogliere l’alga spirulina in una tazza di brodo. Coprite il riso con il brodo e aggiungete l’alga spirulina sciolta. Continuate la cottura per un totale di venti minuti. Fate sciogliere la farina di riso in poca acqua fino a creare una crema e aggiungetela al risotto avrete una mantecatura perfetta senza l’uso del burro. Servite con una sbriciolata di nocciole tostate

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento e non dimenticare di venire a trovarmi su Facebook pronto e sfornato 

Fiori di gelo alle clementine (glutin free)

I fiori di gelo alle clementine sono un dolce molto semplice da fare ma molto d’effetto. Dolce light senza grassi ma soprattutto glutin free. I fiori di gelo sono facili da assemblare e se per caso vi avanzassero dei petali potranno essere gustati dai bambini ma non solo come deliziose caramelle gelatinose.

Fiore di gelo alle clementine
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:5 minuti
  • Porzioni:6 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • 480 g Succo di clementine
  • 20 g Succo di limone
  • 50 g Amido di mais (maizena)
  • 80 g Zucchero
  • q.b. Cioccolato fondente

Preparazione

  1. Fiore di gelo alle clementine

    Ponete in una pentola il succo delle clementine, con il succo di limone, lo zucchero e l’amido di mais. Portate ad ebolizione e quando si addensa spegnete il fuoco fate intiepidire e trasferite il tutto in un sac a poche. Ricoprire una teglia con la carta da forno e create con il sac a poche, tante pastiglie rotonde il più possibile omogenee tra di loro ma non troppo spesse. Fate raffreddare in frigo per una mezz’ora. Per comporre il fiore potete usare gli stampi grandi da muffin (io li ho tagliati ancora a metà) fate un primo giro esterno e poi uno più interno finite con delle scaglie di cioccolato per simulare il pistillo.

Note

Se questa ricetta vi è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento e non dimenticare di venire a trovarmi su Facebook pronto e sfornato 

Biscotti per tazza di Natale

I biscotti per tazza di Natale non possono mancare sulla tavola della festa. Portare in tavola il caffè con il biscotto sul bordo della tazzina è un tocco di classe che vi farà fare un figurone inoltre sarà molto gradito ai vostri ospiti

Biscotti per tazza
  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:45 minuti
  • Cottura:20 minuti
  • Porzioni:1 teglia
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 300 g Farina 0
  • 100 g Burro
  • 80 g Zucchero
  • Scorza di limone
  • 2 Uova

Preparazione

  1. Pasta frolla

    Preparare la pasta frolla lavorando la farina, con il burro ammorbidito, le uova, lo zucchero e la scorza di limone creando una palla con l’impasto.

  2. Ora stendete la pasta frolla con il matterello con uno spessore di un centimetro e poi utilizzando i taglia biscotti natalizi creare tante formine. Intagliare con un coltellino un rettangolo.

  3. Biscotti per tazza

    Infornate a 180 gradi per 20 minuti.

Note

Questi biscotti sono perfetti da regalare e rappresentano un tocco di classe per presentare il caffè delle feste. Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento e non dimenticate di venire a trovarmi su Facebook pronto e sfornato 

Liquore al mirto fatto in casa al profumo di limone

Fare il liquore al mirto in casa?? Quest’anno proprio non ho resistito. Finalmente per il primo anno la mia pianta di mirto ha prodotto le preziose bacche. Il profumo di limone si sposa benissimo con questo liquore fresco e aromatico.

Liquore al mirto
  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:15 minuti
  • Cottura:10 minuti
  • Porzioni:750 ml
  • Costo:Alto

Ingredienti

  • 200 g Bacche di mirto
  • 200 g Zucchero
  • 350 g Acqua
  • 2 Limoni (Bio)
  • 300 g Alcol puro

Preparazione

  1. Liquore al mirto

    Dopo aver lavato le bacche di mirto,asciugatele e trasferitele in un contenitore ermetico ricopritele con l’alcool . Pelate i limoni togliendo solo la parte gialla e aggiungete le scorze all’alcool. Tenete il contenitore chiuso, in un luogo fresco e asciutto possibilmente al buio per 35 giorni. Trascorso il tempo preparate lo sciroppo fatelo raffreddare prima di unirlo  al composto mescolate bene e filtrate, prima di imbottigliare.

Note

Può essere un regalo perfetto e sicuramente molto gradito per Natale.

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento e non dimenticate di venirmi a trovare sulla mia pagina Facebook pronto e sfornato 

Tramezzini di Natale

I tramezzini di Natale sono un modo simpatico per iniziare quello che per me è il pranzo più importante dell’anno. Le formine che potete usare vanno dall’albero di Natale che ho usato anche io alla stellina i modi per riempire questi simpatici antipasti sono molteplici io  ho usato, il pesto e il prosciutto cotto con il pecorino.

Tramezzini di Natale
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:15 minuti
  • Cottura:5 minuti
  • Porzioni:6 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 4 fette Pane lungo per tramezzini
  • 1 cucchiaio Pesto alla Genovese
  • 100 g Pecorino (Tagliato a fette e Poco stagionato)
  • 2 fette Prosciutto cotto (Un po’ più spesse)
  • q.b. Olio di oliva

Preparazione

  1. Tramezzini di Natale

    Con l’aiuto di un taglia biscotti ad albero di Natale ricavate dalle fette di pan tramezzino formine in numero pari per poterle accoppiare. Passatele in forno dopo averle spennellate con l’olio per 5 minuti a 180 gradi. Sempre aiutandovi con il taglia biscotti tagliate sia il prosciutto cotto che il pecorino. Ora ponete sulla base di pan tramezzino, l’albero di pecorino e di prosciutto, completate con un’altro albero di pane. Continuate fino ad esaurimento del ripieno . Per gli alberi rimanenti spalmateli con il pesto genovese e semplicemente accoppiateli.

Note

Se questa ricetta vi è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento e non dimenticare di venire a trovarmi su Facebook pronto e sfornato 

Angel cake dolce senza grassi

La Angel cake o torta degli angeli ha origini americane. È una torta dalla consistenza spugnosa fatta solo con gli albumi. Visto che ne servono tanti ho optato per gli albumi pastorizzati. Per le chiffon cake sarebbe necessario l’utilizzo di un apposito stampo ma in mancanza potete utilizzare uno stampo a ciambella imburrato e infarinato.

Angel cake
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:30 minuti
  • Porzioni:6 persona
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 380 g Albumi (Pastorizzati)
  • 130 g Farina 0
  • 5 g Cremor tartaro
  • 180 g Zucchero
  • 1 cucchiaino Succo di limone
  • Zucchero a velo (Per decorare )

Preparazione

  1. Angel cake

    Montare gli albumi in una ciotola molto capiente. Aggiungete lo zucchero e continuate a montare, unite il succo di limone e il cremortartaro. Ora aggiungete la farina mescolando dal basso verso l’alto per non smontare gli albumi. Disponete il composto nello stampo a cucchiaiate livellate e infornate a 170 gradi per 30 minuti in forno ventilato o 190 in forno statico per 30 minuti. Spolverate con lo zucchero a velo e buon appetito.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento e non dimenticare di venire a trovarmi su Facebook pronto e sfornato 

Alici marinate

Le alici marinate sono un piatto che adoro in tutte le stagioni. La marinatura è un vero e proprio metodo di cottura delle alici e potrà essere composta di aceto o di limone o di entrambi.

Alici marinate
  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:40 minuti
  • Porzioni:6 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • 500 g Acciughe (alici) (Fresche)
  • 250 g Aceto di vino bianco
  • 1/2 Limoni
  • Paprika dolce
  • Origano
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale

Preparazione

  1. Aprite a libro le alici privatele della lisca lavatele eliminando i residui di interiora. Ponetele su dei fogli di carta assorbente ad asciugare. Mettete le alici in un contenitore ricopritele con l’aceto e il succo del mezzo limone, lasciate in marinatura per 2 ore. Scolate le alici asciugatele tamponandole delicatamente con della carta assorbente . Posizionate le alici in un contenitore a chiusura conditele con l’olio, il sale,  la paprika e l’origano. Le alici sono pronte per essere consumate.

Note

Se questa ricetta vi è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento e non dimenticare di venire a trovarmi su Facebook pronto e sfornato 

Torta pere e amaretti

La torta pere e amaretti è un dolce tipicamente autunnale che coniuga perfettamente la morbidezza della torta e delle pere con la nota croccante degli amaretti. Insomma un connubio di tutto rispetto ☺️. Perfetta per la prima colazione o perché no per la merenda.

Torta pere e amaretti
  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:15 minuti
  • Cottura:40 minuti
  • Porzioni:6
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • 3 Uova
  • 2 Pere abate
  • 60 g Zucchero
  • 200 g Farina 0
  • 1/2 bustina Lievito in polvere per dolci
  • 13 Amaretti
  • 70 g Olio di semi di mais
  • 70 g Panna fresca liquida
  • q.b. Succo di limone

Preparazione

  1. Torta pere e amaretti

    Lavorate le uova con lo zucchero fino a ottenere una crema chiara e omogenea. Aggiungete la panna e l’olio ed infine la farina sempre lavorando con la frusta per eliminare gli eventuali grumi. Aggiungete una pera all’impasto tagliatela a tocchetti, unite il lievito. L’altra pera tagliatela a fette irroratela con il succo di limone e tenete da parte. Imburrate e infarinate la teglia  o rivestitela con carta da forno e trasferiteci il composto.

  2. Torta pere e amaretti

    Decorate con le fette di pera . Sbriciolate gli amaretti e con cura andate a riempire gli spazi vuoti tra le pere. Infornate in forno caldo per 40 minuti a 180 gradi.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento e non dimenticare di venire a trovarmi su Facebook pronto e sfornato 

Centrifugato detox

Il centrifugato detox è una carica di vitamine che proprio non potete non provare. L’inverno mette a dura prova le nostre difese immunitarie e dobbiamo essere pronti se poi ha pure proprietà drenanti ben venga giusto?? Adoro la consistenza cremosa dei centrifugati e voi???

Centrifugato detox
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:5 minuti
  • Cottura:Non necessaria minuti
  • Porzioni:2 bicchieri
  • Costo:Medio

Preparazione

  1. Lavate accuratamente la frutta dividetela a spicchi. Le arance una la pelo e l’altra no trovo che resti più dolce. Pelate lo zenzero, e la carota con il pela patate. Lavate e tagliate a pezzi il finocchio potete lasciare anche la parte verde. Centrifugate nell’ordine prima  il finocchio, poi la mela, lo zenzero, le arance, la carota e il limone non vi resta che assaggiarla io non ne posso più fare a meno.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento e non dimenticare di venire a trovarmi su Facebook pronto e sfornato 

Polipetti di wurstel su letto di patate

I polipetti di wurstel sono un piatto simpatico da preparare e per cui i bambini andranno letteralmente matti. Halloween è appena passato ma un po’ di fantasia è bene mantenerla tutto l’anno non lo pensate

Polipetti di wurstel
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:10 minuti
  • Cottura:20 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 4 Wurstel di maiale (Grandi)
  • 3 Patate
  • 1 cucchiaio Pesto alla Genovese
  • q.b. Sale
  • 1 cucchiaio Parmigiano reggiano (Grattugiato )

Preparazione

  1. Polipetti di wurstel

    Tagliate a metà i wurstel nel senso della lunghezza. Create i polipetti lasciando un margine di 2 centimetri e tagliando a strisce il restante formando  i nostri tentacoli . Aprite i tentacoli e mettete a cuocere in forno  i polipetti dandogli già la forma voluta per circa 10 minuti a 180 gradi. Pelate le patate bollitele per circa 20 minuti, scolatele, salatele e schiacciatele bene, con il parmigiano grattugiato e il pesto. Create il letto di patate caldo posate sopra il nostro polipetto di wurstel e servite.

Note

Se questa ricetta ti è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento e non dimenticare di venire a trovarmi su Facebook pronto e sfornato