Crea sito

Mese: Dicembre 2015

Vellutata di zucca al sapore di zenzero

La vellutata al sapore di zenzero è una minestra un po’ diversa dal solito. Da quando ho iniziato ad usare lo zenzero lo metto un po’ dappertutto ma in questa vellutata di zucca al sapore di zenzero vi assicuro ci sta’ benissimo. Lo zenzero ha un sapore unico, agrumato ma con una nota di peperoncino piccante insomma unico. Questa ricetta l’ho provata con la mia nuovissima pentola a pressione della Lagostina e vi assicuro viene benissimo se non utilizzate la pentola a pressione ricordatevi solo di aumentare i tempi di cottura del doppio almeno.Vellutata di zucca al sapore di zenzero

vellutata di zucca
Vellutata di zucca

Vellutata di zucca al sapore di zenzero

Ingredienti:
– 400 gr di zucca
– 40 gr di cipolla Bianca
– 150 gr di patate
– 1 cm di zenzero grattugiato e spremuto
– Olio extravergine qb
– 700 gr di brodo vegetale
– Crostini di pane

Preparazione:
Tritate la cipolla grossolanamente, pelate le patate e tagliarle a cubetti, così come la zucca, intanto buttare nella pentola a pressione la cipolla tritata in modo da fare perdere l’odore sgradevole della stessa aggiungere ancora un po’ di sale e continuare a fuoco basso senza farla bruciare. Aggiungere l’olio un filo, le patate e la zucca e fare insaporire il tutto. Intanto preparate il brodo vegetale usando una carota, un pezzo di sedano e 1/2 cipolla. Bagnare la verdura con il brodo e chiudere portando a pressione. Aumentare la fiamma fino a raggiungere la pressione abbassare la fiamma e contate 17 minuti. Poi fate sfiatare e frullate con il frullatore ad immersione. Ora grattugiate lo zenzero trasferire il tutto in una garza e strizzare nella vellutata il succo così ottenuto. Distribuire nei piatti con dei crostini e buon appetito stelline.

Se questa ricetta vi è pieciuta vienimi a trovare su Facebook PRONTO E SFORNATO

Tronchetto di Natale

Quando ho portato a tavola il Tronchetto di Natale pur essendo tutti pieni come uova dopo un pranzo luculliano, un posto nella pancia l’hanno trovato😊😊. Visto quanto è piaciuto non posso non proporvelo. Provate il Tronchetto di Natale  e lasciatemi un commento lo aspetto. Il tronchettto di Natale è un dolce tipicamente delle feste tuttavia é possibile riciclarlo anche in altri periodi. Trattasi infatti di una pasta biscotto farcita con una crema pasticcera veramente golosa.

Tronchettto di Natale
Tronchettto di Natale

TRONCHETTO DI NATALE

Ingredienti per la pasta biscotto:
– 3 uova
– 70 gr di zucchero
– 70 gr di farina
– 1/2 bustina di lievito per dolci

Per la crema pasticcera:
– 3 tuorli
– 100 gr di zucchero
– 40 gr di farina
– 350 gr di latte
– Scorza di arancia non trattata
– 1/2 baccello di vaniglia

Per decorare:
– Cacao amaro
– 1 mela golden per il ripieno

Preparazione:
Lavorare i tuorli con lo zucchero fino a che non risultino bianchi e spumosi, unire la farina. Sbattere intanto gli albumi a neve ferma e incorporarli ai tuorli dal basso all’alto incorporando aria, unire infine lo lievito setacciato. Fare scaldare il forno a 180 gradi versare il composto su una teglia rivestita da carta da forno e cuocere per 9 minuti. Sfornare trasferire su un canovaccio e arrotolarla sulla tela.
Ora prepariamo la crema pasticcera, fare bollire il latte con la scorza dell’arancia e il baccello di vaniglia filtrare e lasciare raffreddare. Sbattere i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere una crema bianca e spumosa, unire la farina e il latte intiepidito mettere sul fuoco moderato e continuare la cottura fino a che non si addensi adeguatamente.
Tagliare una mela con la mandolina a fettine sottili e fare cuocere in forno a 180 gr per circa 12 minuti fare raffreddare in forno.
Ora componiamo il nostro tronchetto sulla pasta biscotto spalmiamo la crema pasticciera (tenendone da parte metá) sulle mele disidratate e chiudere a rotolo. Rivestire con la restante crema e spolverare abbondantemente con il cacao e buon appetito stelline.

Se questa ricetta ti é piaciuta vienimi a trovare su Facebook o lascia un commento Pronto e sfornato

Crostata salata al radicchio trevigiano

La crostata salata al radicchio trevigiano é un antipasto ben bilanciato nel sapore tra la dolcezza della gruviera e il gusto tendenzialmente amarognolo del radicchio trevigiano. Insomma da provare io l’ho presentata a Natale ed è stata veramente gradita.

Crostata salata al radicchio trevigiano
Crostata salata al radicchio trevigiano

Ingredienti:
– 1 rotolo di pasta brisé
– 300 gr di radicchio trevigiano tagliato a julienne
– Vino bianco
– 250 gr di gruviera
– 700 gr di latte
– Sale qb
– Noce moscata qb
– 50 gr burro
– 40 gr di farina 00

Preparazione:
Stendere la pasta brisé su carta da forno e posizionarla su una teglia (rotonda diametro 22).
In una padella fare cuocere il radicchio trevigiano con un filo d’olio, sfumarlo con il vino bianco e continuare fino a che tutto il liquido sarà riassorbito. Spegnere e tenere da parte.
Ora grattugiate la gruviera e tenete da parte, in una pentola intanto sciogliere il burro, unire la farina è il latte a filo, salate e grattugiate la noce moscata.
Unite per ultima cosa la gruviera grattugiata e continuate fino a che risulti adeguatamente cremosa. Ora unite il radicchio trevigiano stufato e dopo aver amalgamato il tutto versate sulla pasta brisé precedentemente stesa. Creare con la pasta avanzata delle strisce e posizionarle a griglia come fosse una crostata. Infornare a 180 gradi per mezz’ora e buon appetito stelline.

Se questa ricetta ti é piaciuta vieni a trovarmi su Facebook Pronto e sfornato

Insalata del benaugurio

L’insalata del benaugurio sarà perfetta sia per il pranzo di Natale sia per la cena di Capodanno, fresca aiuta a sopportare un pasto importante. Sarà che il melograno è particolarmente indicato nelle feste e che a me piace particolarmente ma proprio non può mancare sulle vostre tavole. L’insalata del benaugurio é un antipasto leggero il gusto delle arance leggermente acidulo mitiga il finocchio e si sposa benissimo con lo stesso e il melograno. La potete  così semplicemente o anche servirla in coppe di arance per le istituzioni in merito guarda anche la ricetta dell’Insalata di arance e finocchi in coppa.

Insalata del benaugurio
Insalata del benaugurio

Insalata del benaugurio

Ingredienti:
2 finocchi
2 arance
1/2 melograno
Olio di oliva
Sale e pepe

Preparazione:
Tagliare i finocchi con la mandolina. Pelare a vivo le arance e tenere da parte il succo che ne uscirà. Aprire la melagrana a metà e aiutandovi con un cucchiaio estrarre tutta la polpa, pulire i chicchi e tenerli da parte. Fare un emulsione con 4 cucchiai di olio, 1 di arancia, salare e pepate. Aggiungete i chicchi di melograno e buon appetito stelline.

Se vi è piaciuta la ricetta vieni a trovarmi su Facebook su Pronto e sfornato

Pipistrelli di Halloween con formaggio

I pipistrelli di Halloween con formaggio e nachos, sono un’antipasto finger food perfetto per una cena assolutamente a tema per la festa più paurosa dell’anno. Halloween deriva dalla festa pagana di Samhain anche detto capodanno celtico che sta prendendo sempre più piede anche da noi. E così  ecco un piatto perfetto per una cena tra amici veramente d’effetto. Lo so che sono fuori tema oggi è quasi Natale ma smemorina come sono avevo dimenticato di pubblicare questa ricetta nei tempi congrui e cosi rimedio anche se in ritardo. I pipistrelli di Halloween, hanno un corpo composto da palline di formaggio morbido tipo caprino, rotolato nei semini di papavero e di sesamo o da un mix di tutti e due mentre le ali invece sono composte da delle buonissime patatine tipo nachos. Insomma le patatine li faranno direttamente volare in bocca tanto sono golosi e assolutamente simpaticissimi, molto veloci da fare potete decorarli con dei pezzetti di peperone o di oliva verde in modo da fare un pochino di contrasto, con il nero del corpo.

Pipistrelli di Halloween
Pipistrelli di Halloween

Pipistrelli di Halloween con formaggio

Ingredienti:

  • 150 gr di formaggio caprino
  • Semi di papavero
  • Semi di sesamo
  • Peperone o olive verdi per la decorazione
  • Patatine tipo Nachos

Preparazione:
Formate delle palline con il formaggio, aiutandovi con dei cucchiaini fatele rotolare nei semi o di papavero o di sesamo o di un mix dei due. Decorate i nostri pipistrelli formando gli occhi con due pezzetti di peperone o con due pezzetti di olive verdi e le ali con due patatine di tipo nachos. Ecco sono pronti per voi i pipistrelli di Halloween non mi resta che augurarvi buon appetito stelline.

Se questa ricetta vi è piaciuta se l’hai provata lasciami un commento e non dimenticarti di vienirmi  a trovare su Facebook PRONTO E SFORNATO

Albero di sfoglia (ricetta di Natale)

L’albero di sfoglia è un’idea veramente geniale di iniziare un pranzo delle feste. Natale si avvicina e le prove per il pranzo si moltiplicano questa ricetta questa è una ricetta facile da fare ma soprattutto molto scenografica.  É un modo simpatico di presentare i soliti salatini tutto da mangiare. É semplice da fare e piacerá sopratutto ai bambini vedrete.

Albero di sfoglia
Albero di sfoglia

ALBERO DI SFOGLIA

(altro…)

Amaretti ripieni (ricetta casalinga)

Gli amaretti ripieni sono un dolce velocissimo perfetto per accompagnare un tè o un caffè in compagnia. Ho utilizzato la granella di nocciole ma si può usare anche la granella di cocco, o le codette colorate. Insomma in base ai vostri gusti potete sbizzarrirvi. Per inzupparli non uso il classico caffè ma latte al cioccolato (adatto pertanto per i bambini che non sempre amano il gusto del caffè).

Amaretti ripieni
Amaretti ripieni

Amaretti ripieni

Ingredienti per 12 dolcetti:
24 amaretti
1 cucchiaio di Nutella
1 cucchiao di marmellata alla pesca
1 cucchiaio di granella di nocciole
1 tazzina di latte
1 cucchiaino di cacao in polvere

Preparazione:
In un pentolino scaldare il latte e sciogliere il cacao in polvere dopodiché lasciare raffreddare. In una ciotola mischiare la Nutella con la marmellata alle pesche mettere un mezzo cucchiaino su un amaretto chiudere con un altro amaretto bagnare velocemente nel latte e cioccolato rotolare lateralmente sulla granella di nocciole e porre in una teglia da forno. Fare cuocere in forno caldo per 10 minuti a 180 gradi servire freddi o appena tiepidi.

Se questa ricetta vi é piaciuta seguimi su Facebook Pronto e sfornato

Purè di patate

image
Il purè di patate è un classico di cui no si ci stanca mai. Perfetto per accompagnare un arrosto o un cotechino o semplicemente mangiato in purezza.

Ingredienti per 4 persone:
4 patate medie
200 gr di latte
2 cucchiai di grana grattugiato
Noce moscata
Sale qb

Preparazione:
Fate bollire le patate per circa 20 minuti devono risultare morbide alla forchetta. Schiacciarle allo schiaccia patate metterle in una pentola aggiungere il latte io uso il latte freddo ma c’è chi usa quello caldo questo è a gusto vostro personale. Mescolate fino a ottenere una crema, unire noce moscata e sale portare a ebollizione e continuate la cottura per alcuni minuti. Buon appetito stelline.
image

Biscotti di Natale perfetti da regalare

I biscotti di Natale , mmmm  nel periodo onomino per me è impensabile non farli. Oramai sono in pieno clima natalizio del resto mancano due settimane alla fatidica festa e sto facendo qualche prova per biscotti da regalare agli amici e non solo. Un regalo fatto a mano e con il cuore è sempre gradito pertanto perchè non cimentarsi in un pomeriggio uggioso nella preparazione di questi biscotti deliziosi? Come ho accennato potrete confezionarli in sacchettini i  vostri amici li adoreranno sono perfetti per la colazione o per una merenda. Inoltre potrete utilizzarli anche come decorazione per l’albero di Natale unica accortezza fategli un buchino prima di cuocerli e saranno la gioia dei piccoli di casa. Pensate come sarebbe bello crearli con le formine proprio con loro certo mettete in conto un po’ di casino ma la loro gioia vi ripagherà.

biscotti di Natale
biscotti di Natale

BISCOTTI DI NATALE

Ingredienti:

Per la pasta frolla
– 300 gr di farina
– 100 gr di burro
– 80 gr di zucchero
– 1 uovo e un tuorlo

Per la decorazione
– Stelline e bottoncini e fiorellino di zucchero colorato

Preparazione:
In una terrina lavorate il burro ammorbidito con lo zucchero, le uova e aggiungere la farina setacciata. Creare una palla elastica avvolgerla nella pellicola e lasciarla riposare in frigo per un ora. Stendere la pasta frolla, con un matterello mantenendo uno spessore di 8 mm , tagliare la pasta frolla utilizzando le formine da voi preferite (io ho utilizzato l’albero di Natale, il fiocco di neve, il pupazzo di neve, l’angelo, la stella e la stella cometa) decorare i biscotti con le decorazioni di zucchero. Porli su una teglia rivestita di carta da forno in forno caldo a 180′ per circa 25 minuti, fino a che sono dorati. Ah giusto buon appetito stelline.

Se questa ricetta vi è piaciuta seguimi su Facebook PRONTO E SFORNATO

Pane ai cereali (Chiocciole ai cereali)

Il pane ai cereali adoro la croccantezza dovuta anche alla presenza dei semini che tanto mi piacciono. Sfogliando un giornale mi sono imbattuta nella pubblicità di uno strumento di cucina particolare per creare delle pagnottine a forma di chiocciola o di spirale, non avendolo mi sono aggiustata intagliando la pagnotta con il coltello facendo un intaglio a spirale,  il risultato forse non é così preciso ma decisamente gradevole alla vista, oltre che buono al gusto.  I cereali come sapete  fanno benissimo sono ricchi di sali minerali e pertanto è necessario assumerli regolarmente e questa può essere un’occasione per assumerli.

Pane ai cereali
Pane ai cereali

PANE AI CEREALI (Chiocciole ai cereali)

Ingredienti:
500 gr di farina 00
150 gr di farina ai cereali
1/2 cubetto di lievito ( io uso quello del Carrefour per me il migliore)
1/2 cucchiaino di sale
1 tazzina di olio di arachidi
Semi vari (girasole, lino, sesamo)
Acqua qb

Preparazione:
Mettere in una terrina le farine , aggiungere l’olio, il sale. In una scodella sciogliere lo lievito in acqua tiepida, aggiungere alle farine fino a creare una palla elastica, fare un taglio a croce copritela con un telo e mettetela a lievitare in forno solo con la luce accesa creerete un micro ambiente di 22 gradi perfetto per la lievitazione. Quando il panetto é raddoppiato, sgonfiatelo e creare tanti panini rotolateli nella selezione di semi da voi scelta sminuzzata precedentemente. Porli su una teglia rivestita di carta da forno, intagliarla creando una chiocciolina, e porre il tutto in forno caldo 180′ per almeno trenta minuti devono essere dorate e soprattutto ne sentirete il profumo. Buon appetito stelline.

Se questa ricetta vi è piaciuta lascia un commento o vienimi a trovare su Facebook PRONTO E SFORNATO