Crea sito

Mese: Ottobre 2015

Paté di tonno light

Il patè di tonno light é un antipasto fresco a base di pochi ingredienti semplici, le patate, il tonno e la maionese fatta in casa.  E’ perfetto mangiato a fette ma anche spalmato su delle tartine questa ricetta è  rigorosamente senza burro perchè non mi piacciono troppo i grassi. Il patè di tonno che vi propongo è assolutamente casalingo semplice, leggero adatto a tutti anche a chi è a dieta.

patè di tonno
patè di tonno

Patè di tonno

Ingredienti

Preparazione:
Pelare le patate e bollirle fino a che sono morbide. Schiacciarle con lo schiaccia patate, salare pepare e aggiungere il tonno schiacciato deve essere ridotto a mousse e infine unire all’impasto un cucchiaio di maionese. Plasmare il nostro paté a rettangolo ricoprirlo con la maionese e posizionarla su ogni lato e buon appetito stelline.

Se questa ricetta vi è piaciuta vienimi a trovare su Facebook PRONTO E SFORNATO

Cestini ai porri e salciccia

I cestini ai porri e salciccia sono un antipastino veramente sfizioso. Il cuneese è la mia terra ed è ricca di prodotti di eccellenza sto parlando in particolare dei porri di Cervere. La particolarità di questo ortaggio é la sua delicatezza pertanto tutti gli anni non me li faccio scappare e ne acquisto un fascio che poi utilizzo in varie preparazioni. Oggi visto che siamo vicini all’omonima Fiera del porro di Cervere, vi sottopongo una ricetta con i medesimi i cestini di porri e salciccia spero che vi piacciano i miei amici ne sono andati ghiotti.

cestini ai porri e salciccia
cestini ai porri e salciccia

Cestini ai porri e salciccia

Ingredienti

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 2 porri di Cervere (la parte bianca)
  • 25 gr di burro
  • 25 gr di farina
  • 400 gr di latte
  • 2 cucchiai di parmigiano
  • 50 gr di fontina
  • Sale
  • noce moscata qb
  • 2 uova
  • 50 gr di salsiccia di Bra o di vitello

Preparazione:
Tagliate finemente a rondelle i porri e metteteli a stufare in una padella con un filo d’olio di oliva, aggiungete 1/2 bicchiere di latte e continuate fino ad completo assorbimento dello stesso. In una pentola sciogliete il burro, aggiungete la farina e a filo il latte rimasto, mescolate il composto con la frusta eliminando per bene i grumi che si saranno formati, e aggiungere infine il parmigiano. Fare scottare la salciccia di Bra o di vitello privatela della pelle e tagliatela a pezzetti piccoli, e aggiungeteli  alla salsa al parmigiano precedentementemente creata, con i porri e le uova  e infine la fontina tagliata a dadini. Tagliare la pasta sfoglia a quadrati. Porre ogni riquadro su dei pirottini di alluminio e riempire i cestini così creati con il ripieno. Cuocere per circa 30 minuti in forno caldo a 180°,

Se questa ricetta vi è piaciuta, se la hai provata, lasciami un commento e non dimenticarti di  venirmi a trovare su Facebook PRONTO E SFORNATO

Involtini di pollo nel sugo

Gli involtini di pollo nel sugo sono un buonissimo secondo leggero ma soprattutto gustoso. Con un buon contorno risolve una cena, rendendola unica pur nella sua semplicità. Il pollo è una carne magra, un po’ asciutta a mio avviso ma se accompagnato da un buon sugo…. il risultato è a dir poco da leccarsi i baffi. Il pollo è una carne bianca, leggera e povera di grassi tuttavia ha un difetto è notoriamente un po’ asciutta come carne pertanto accompagnata dal sugo di pomodoro dà il meglio di sè.  Il pollo è una carne ricca di proteine, ma anche di minerali come calcio, fosforo, magnesio e selenio. E’ come già detto una carne particolarmente magra soprattutto se utilizziamo per le nostre preparazioni il petto di pollo. Inoltre del pollo si può usare proprio tutto sia le parti nobili (petto di pollo, cosce e sovracoscie) ma anche quelle meno  (la carne che rimane attaccata alle ossa) può ad esempio essere utilizzata nel brodo di pollo che non va bene solo quando si è malati 🙂

involtini di pollo
involtini di pollo

Involtini di pollo nel sugo

Ingredienti:

  • 8 fette sottili di pollo
  • 4 fette di fontina
  • 200 gr di passata di pomodoro
  • Origano in polvere
  • 1/2 bicchiere di vino bianco dealcolizzato
  • Olio extravergine di oliva qb
  • Cipolla rossa di Tropea  per il soffritto

Preparazione:
Tagliate a  fette la fontina e ponete al centro delle fette di pollo e avvolgetele strettamente. Tritate finemente la cipolla rossa di Tropea. In una padella soffriggete la cipolla tritata aggiungete gli involtini fateli cuocere  su ogni lato sfumate con un goccio di vino bianco secco dealcolizzato aggiungete la passata di pomodoro e cuocete il tutto ancora per 5 minuti, aggiungete l’origano e se necessario un filo d’olio extravergine di oliva. Ora non mi resta che augurarvi buon appetito stelline ne rimarrete soddisfatti ne sono certa.

Se questa ricetta vi è piaciuta, se l’hai provata, lasciami un commento e non dimenticarti di venirmi a trovare su Facebook PRONTO E SFORNATO

Prosciutto in gelatina

Il prosciutto in gelatina é un antipasto fresco e leggero adatto al periodo estivo ma buono in tutte le stagioni. Spesso quando lo vedo in gastronomia è ripieno di insalata russa o di maionese, io lo propongo solo con il tonno, pertanto è molto più leggero e digeribile anche se il gusto ve lo assicuro non ne risente.

PROSCIUTTO IN GELATINA
PROSCIUTTO IN GELATINA

PROSCIUTTO IN GELATINA

Ingredienti:

  • 1 etto e mezzo di prosciutto cotto in fette
    180 gr gr tonno sott’olio
  • maionese qb
    gelatina in dado
  • 1 uovo sodo per le decorazioni e qualche oliva

Preparazione:
Sgocciolare il tonno e sminuzzarlo finemente con la forchetta, aggiungete un cucchiaio abbondante di maionese per rendere il ripieno cremoso  e tenere da parte il ripieno.

Intanto, preparare la gelatina come da istruzioni allegate alla gelatina stessa e lasciarla intiepidire.

Ora stendete una fetta di prosciutto cotto ponete al centro un po’ del ripieno, arrotolatela e riponetela in un contenitore basso, ripetete fino ad esaurimento delle fette, decorate con le olive e l’uovo tagliato a rondelle e una volta che la nostra gelatina sarà tiepida, mettetela sui nostri involtini. Fare raffreddare in frigo e servire buon appetito stelline.

Se questa ricetta vi è piaciuta seguimi su Facebook PRONTO E SFORNATO

Muffin alle mele deliziosi

I muffin alle mele sono un dolce che ripropongo spesso, non so se vi é capitato di avere ospiti per dopo cena e non avere nulla da offrire. No panic i muffin alle mele sono perfetti veloci da fare e soprattutto light. Le mele sono gustose, ricche di acqua e vitamine. Le sue caratteristiche variano notevolmente in rapporto alla varietà. Il suo valore nutritivo consiste in una grande abbondanza di sali minerali inoltre sono povere di zucchero e adatte anche a chi di zucchero non ne può abusare. Le mele hanno in comune con gli altri frutti il fatto di contenere fibra e sostanze con attività anti-ossidante, che proteggono l’organismo dai danni riconducibili ai radicali liberi. I nostri muffin alle mele sono pronti e cotti in venti minuti essendo piccolini si raffeddano altrettanto facilmente e sono quasi subito presentabili in tavola. Pertanto ora ve li illustro.

muffin alle mele
muffin alle mele

MUFFIN ALLE MELE

Ingredienti:

  • – 2 uova
    – 60 gr di olio di girasole
    – 230 gr di latte
    – 50 gr di zucchero
    – 300 gr di farina
    – 1/2 bustina di lievito
    – 2 mele Golden
    – Cannella in polvere

Preparazione:
Unire alle uova lo zucchero e sbattere energicamente per qualche minuto. image
Aggiungere l’olio e il latte e la farina a a.gamare il tutto con una frusta per eliminare i grumi e per ultima cosa lo lievito. Mettere nei pirottini di carta per muffin riempiendoli per 3/4.
Tagliare finemente le mele e guarnire i muffin come fosse un fiore dando un senso di circolarità. A gusto spolverate con la cannella in polvere. Cuocete in forno caldo a 180 gradi per 15 minuti

Se vi è piaciuta la ricetta vieni a trovarmi su Facebook su Pronto e sfornato

Insalata capricciosa

L’insalata capricciosa é un’antipasto semplice e relativamente veloce, soprattutto può essere un risolvi cena spettacolare soprattutto perché si conserva per alcuni giorni.  La nostra insalata è composta da carote e sedano rapa tagliate e julienne e insaporita di formaggio e prosciutto cotto che la rendono golosissima così come la maionese.  Se volete esagerare lanciatevi e preparatela in casa nel link sotto la ricetta.

insalata capricciosa
insalata capricciosa

Insalata capricciosa

Ingredienti:
150 gr di carote
150 gr di sedano rapa
60 gr di gruviera
60 gr di prosciutto cotto in fetta spessa
Aceto e sale qb
300 gr di maionese fatta a mano

Preparazione:
Tagliare a julien le carote e il sedano rapa, condirli con aceto e sale. Tagliare la gruviera e il prosciutto a listarelle sottili, aggiungere alle carote e al sedano e unire la maionese amalgamando bene. Fare riposare in frigo per un’ora e buon appetito stelline.

Se la  ricetta vi è piaciuta lascia un commento o seguimi su Facebook PRONTO E SFORNATO

Latticini fatti in casa (ricetta light)

I latticini fatti in casa sono molto  buoni e sani e soprattutto sono molto semplici da fare. Ieri la mia collega Michela, mi ha fornito la materia prima per eccellenza il caglio e così mi sono avvicinata al meraviglioso mondo dei formaggi fatti in casa. Questi latticini da fare in casa,  sono facilissimi e soprattutto sono molto divertenti da fare,  in fondo sono tornata un po’ bambina e scoprire le reazioni che sprigiona il caglio a contatto con il latte tiepido é un po’ come una magia. Il latte si addensa e messo dentro le fascelle da formaggio perde il siero, si compatta e crea dei tomini che si conservano senza acqua (non come quelli industriali) per alcuni giorni. Per fare il formaggio fatto in casa sono necessari pochissimi  ingredienti, il latte fresco intero (io ho utilizzato quello dei distributori) e per l’appunto e il caglio,  quindi non vi resta che provare, io l’ho fatto e ora non lo compro più mi diverte troppo farlo e non mi resta che augurarvi buon appetito stelline.

Latticini
Latticini

Latticini fatti in casa

Ingredienti:

  • 1 litro di latte fresco intero (io ho utilizzato quello dei distributori)
  • 1  cucchiaio di caglio

Preparazione:
Scaldate il latte senza tuttavia portarlo a ebolizione, aggiungete il cucchiaio di caglio e lasciate riposare il tutto per circa 30 minuti. Mescolate con un mestolo e lasciate nuovamente riposare per altri 30 minuti. Ora con un mestolo prendete il latte che si sarà condensato e mettetelo nelle fascelle per formaggio che lascino scolare il siero per bene e lasciatele riposare tutta la notte in frigorifero.La mattina sformatele e per servirle conditele a piacere con olio, origano o peperoncino o mangiarle semplicemente in purezza solo con un poco di sale.

Se questa ricetta vi è piaciuta, se l’hai provata lasciami un commento e non dimenticarti di seguirmi sul Facebook PRONTO E SFORNATO