Calzoni fritti alla mozzarella

I calzoni fritti alla mozzarella sono un piatto che realizzo generalmente quando preparo la pizza in casa e mi avanza della pasta lievitata. Ci vuole un attimo, un po’ di fantasia per il ripieno e i calzoni sono pronti. Sono una buona soluzione come antipasto o durante un buffet in piedi. Qui presento la versione pomodoro e mozzarella ma potete aggiungere acciughe, funghi, prosciutto…Insomma lasciatevi andare e divertitevi a crearne di nuovi e fatemi sapere.

Potete seguire e restare aggiornati sulle mie ricette anche su Facebook all’indirizzo http://www.facebook.com/prontiatavola/

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    5 minuti
  • Porzioni:
    8
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • pasta di pane 600 g
  • Pomodori pelati 250 g
  • mozzarella fiordilatte 250 g
  • Olio extravergine d’oliva 2 cucchiai
  • Sale q.b.
  • Origano q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio di semi (per friggere) 1 l

Preparazione

  1. Calzoni fritti alla mozzarella

    Per i calzoni fritti alla mozzarella iniziate con la pasta per il pane. Se avete tempo preparatela da voi mescolando banalmente farina acqua e lievito di birra. Se non avete tempo, come spesso succede a me, procuratevi della pasta già pronta. Tutti i forni o le panetterie in genere la vendono già pesata e pronta all’uso. Dividetela in 12 palline che, con l’aiuto di un mattarello, stenderete in 12 dischi con un diametro di circa 14 centimetri.

    Lasciateli riposare per 10 minuti.  Nel frattempo prendete i pomodori pelati e metteteli in una ciotola. Aggiungete olio, sale pepe ed origano ed emulsionate. Dividete a pezzetti piccoli anche la mozzarella che così perderà un po’ del suo liquido.

    A questo punto farcite metà di ogni disco con l’emulsione di pomodori e un pochino di mozzarella. Piegate la pasta in modo da ottenere delle mezzelune e sigillate bene i bordi, in modo che in cottura non fuoriescano gli ingredienti. Per questa operazione aiutatevi prima con le mani premendo molto bene e poi con i rebbi di una forchetta.

    In una padella per frittura mettete a scaldare l’olio di semi. Appena avrà raggiunto la giusta temperatura immergete i calzoni uno alla volta e cuoceteli sino a doratura girandoli molto spesso. Scolateli su carta assorbente da cucina e serviteli ben caldi.

Precedente Pizza napoletana veloce senza lievito Successivo Tartellette di fragole e limoncello

Lascia un commento